A Time to Live, a Time to Die

Trama

Commenti (1) vedi tutti

  • Un'autentica poesia figurativa, filtrata da struggenti episodi di vita familiare. Immenso.

    commento di Stefano L
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

EightAndHalf di EightAndHalf
8 stelle

Il rigore formale della regia di Hou Hsiao-hsien è un balsamo per gli occhi e per l'anima. Nonostante sia permeato di espliciti riferimenti autobiografici, A time to live, A time to die non è contaminato da ripiegamenti nostalgici fastidiosi e pedanti, ma sembra davvero ricondurre la propria estetica alla modalità della cronaca, del resoconto umano ed esistenziale,... leggi tutto

1 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

marcopolo30 di marcopolo30
5 stelle

Racconto semi-autobiografico (e al rallentatore) di infanzia e adolescenza del regista Taiwanese Hou Hsian Hsien. L'ispirazione per questo lavoro e per l'intera trilogia di cui è parte sembra essergli venuta dai lavori del regista Indiano Satyajit Ray (che a sua volta si era ispirato ai film del neorealismo italiano). Due sono però secondo me le differenze fondamentali fra “Il lamento sul... leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Recensione

RobocopXIII di RobocopXIII
6 stelle

Dopo aver guardato The Boys of Fengkuei di Hou Hsiao-Hsien, ho continuato il mio viaggio nel Nuovo Cinema taiwanese con A Time to Live, A Time to Die dello stesso regista. Rispetto al film del 1983 troviamo un Hou più maturo, capace di creare meno confusione e di dare un'identità più precisa all'opera. Anche la fotografia è migliorata, evitando per esempio l'uso...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

EightAndHalf di EightAndHalf
8 stelle

Il rigore formale della regia di Hou Hsiao-hsien è un balsamo per gli occhi e per l'anima. Nonostante sia permeato di espliciti riferimenti autobiografici, A time to live, A time to die non è contaminato da ripiegamenti nostalgici fastidiosi e pedanti, ma sembra davvero ricondurre la propria estetica alla modalità della cronaca, del resoconto umano ed esistenziale,...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
5 stelle

Racconto semi-autobiografico (e al rallentatore) di infanzia e adolescenza del regista Taiwanese Hou Hsian Hsien. L'ispirazione per questo lavoro e per l'intera trilogia di cui è parte sembra essergli venuta dai lavori del regista Indiano Satyajit Ray (che a sua volta si era ispirato ai film del neorealismo italiano). Due sono però secondo me le differenze fondamentali fra “Il lamento sul...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

DisOrientàto

LAMPUR di LAMPUR

Nonostante sia molto trend inebriarsi attorno al cinema asiatico ed orientale in genere, con genuflessioni carpiate e panegirici inneggianti alle sfumature zen ed ai sottosignificati ming delle succitate pellicole,...

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito