Trama

La vita di Michele, studente universitario, si trascina tra molte discussioni e pochi fatti: dai tavolini dei bar ai microfoni di una radio privata, dalle sedute di "autocoscienza maschile" alla difficile convivenza familiare. Michele trascorre l'estate da solo in città; terminate le vacanze, una sera il gruppo decide di andare a trovare Olga, una ragazza con problemi psichici: dapprima Michele rifiuta, ma alla fine sarà l'unico a tener fede all'impegno.

Note

Ritratto ironicamente disperato dei venticinquenni post-'68: mascherato dietro una successione di situazioni surreali ed esilaranti c'è tutto il disagio di una generazione frustrata e allo sbando.

Commenti (15) vedi tutti

  • Ottimo Moretti, in uno dei suoi primi lavori

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Film atipico, a suo modo geniale. Sicuramente il miglior Moretti ma un pò troppo lontano dal "cuore" per i miei gusti.

    commento di Pugno
  • Ancora non mi capacito del fatto che un film eccezionale come questo abbia una media così bassa. Il vero Nanni Moretti. Capolavoro.

    commento di Stefano Battiato
  • Pessimo.

    commento di lonestar
  • Lascia un senso di tristezza.Molto bella la scena finale.Di Moretti oltre a questo ho visto solo "Bianca" che preferisco.Molto più maturo e profondo.

    commento di SaintlySinner
  • UN BUON FILM BEN DIRETTO ED INTERPRETATO DA UN MORETTI ALLA SUA SECONDA PROVA

    commento di antonio de curtis
  • FILMETTO CEREBROLESO CHE POTEVA ANDARE BENE AL MASSIMO 19 ANNI FA, RIVISTO OGGI FA PIETà…

    commento di Il cattivo nullatenente
  • Uno dei migliori film del cinema italiano di sempre, da parte di uno dei pochi Autori del nostro cinema contemporaneo. E nel 1978 lo si capiva già. Rivisto a distanza di quasti trent'anni, "Ecce bombo" non ha perso niente della sua freschezza.

    commento di sasso67
  • TRASHONE

    commento di dusso
  • Pessimo, la più grande schifezza che abbia mai visto.

    commento di dr.decker
  • Per alcuni un Moretti in tono minore,per altri come me decisamente no.Un film acerbo ma che esprime già tutte le tematiche della cinematografia morettiana.

    commento di MIK64
  • un film che fa pensare

    commento di rabbercio.rum
  • Capolavoro del cinema esistenzialista.

    commento di Totoro
  • Quando ancora Moretti aveva delle trovate geniali e idee da vendere… il grottesco allo stato puro con alcune scene da cult (una su tutte "Ma che siamo in un film di Alberto Sordi?")…

    commento di RageAgainstBerlusca
  • Che grande opere prima, che anticipa tutto il Moretti successivo. Divertente ironico, veramente un gran bel film.

    commento di florentia viola
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

tafo di tafo
10 stelle

Il più importante ritratto dei giovani del cinema italiano? Se ne può discutere anche se a mio avviso è difficile trovare un film personale e generazionale, privato e universale, familiare e sociale, ironico e cinico, fatto di gag verbali e montaggio spezzettato migliore di questo. I rapporti familiari esplodono, si capovolgono e si confondono, il figlio picchia il padre,... leggi tutto

30 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

cheftony di cheftony
6 stelle

“Mamma, ma che ne sai tu delle cose di noi ggiovani?” “Leggo 'L'Espresso' e 'Panorama'. Mi informo. Sei andato a una festa?” “No, nessuna festa. Sto facendo con Mirko e gli altri delle...riunioni di autocoscienza. Hai presente l'autocoscienza che fanno le femministe in cui si parla di cose di cui non si parla mai di solito, in cui vengono fuori...hai presente?” “No.”... leggi tutto

8 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

ed wood di ed wood
4 stelle

Un passo in avanti rispetto a "Io Sono Un Autarchico". Qui c'è una maggiore cura dell'inquadratura, un utilizzo funzionale della luce e almeno un momento di struggente poesia: il piano-sequenza che inquadra i giovani dibattere animatamente sull'occupazione del liceo, e poi Michele che li guarda amareggiato, e infine suo padre che, a suo volta costernato, osserva Michele: c'è... leggi tutto

3 recensioni negative

Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti

Recensione

michel di michel
7 stelle

Giovani romani alla ricerca di una causa anche futile, ma quale? Incerti, annoiati un po'assurdi; la stagione della perdita delle illusioni è ben triste. Moretti ci offre un ritratto intransigente e a tratti persino feroce della sua generazione sebbene, nel contempo, sia vittima di una certa autoindulgenza. Ci sono situazioni e battute divenute proverbiali, veri colpi di genio, ma...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
8 stelle

Chi è stato giovane negli anni settanta non faticherà a riconoscersi e a identificarsi in qualcuno dei protagonisti di questo ottimo lavoro di Moretti, ancora alle prime armi.Sul piano tecnico infatti il lavoro è ancora rudimentale, ma dal punto di vista dei contenuti,è un film  notevole e di grande spessore,uno straordinario spaccato della generazione che...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

REPLAY DECINA

maso di maso

OOOOOOOoooooo utente filmtivuaro natalizio panettonato e fittizio spara ora la tua decina senza pensarci troppo su ripeto senza pensarci troppo su, come se stassi per vamitare un pandaro......ma c'hai presente un...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
7 stelle

C'è qualcosa di geniale e qualcosa di irrisolto in questa particolare pellicola di Nanni Moretti dal sapore surreale. Da un lato si ha l'impressione di osservare un collage di frammenti tra loro distinti, non c'è una buona fluidità nella visione che dia l'idea di un tutto armonico mentre dall'altro a soffrire è la definizione psicologica. E' chiaro che toccando...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2013
2013

Recensione

cheftony di cheftony
6 stelle

“Mamma, ma che ne sai tu delle cose di noi ggiovani?” “Leggo 'L'Espresso' e 'Panorama'. Mi informo. Sei andato a una festa?” “No, nessuna festa. Sto facendo con Mirko e gli altri delle...riunioni di autocoscienza. Hai presente l'autocoscienza che fanno le femministe in cui si parla di cose di cui non si parla mai di solito, in cui vengono fuori...hai presente?” “No.”...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012
Il meglio del 2011
2011

Recensione

tafo di tafo
10 stelle

Il più importante ritratto dei giovani del cinema italiano? Se ne può discutere anche se a mio avviso è difficile trovare un film personale e generazionale, privato e universale, familiare e sociale, ironico e cinico, fatto di gag verbali e montaggio spezzettato migliore di questo. I rapporti familiari esplodono, si capovolgono e si confondono, il figlio picchia il padre,...

leggi tutto
Recensione
Utile per 13 utenti
Disponibile dal 29 gennaio 2011 in Dvd a 9,99€
Acquista
Il meglio del 2010
2010

Scuola

Redazione di Redazione

"La scuola è il luogo di formazione e di educazione mediante lo studio, l'acquisizione delle conoscenze e lo sviluppo della coscienza critica". E' l'istituzione sociale responsabile dell'istruzione e dell'educazione...

leggi tutto

Recensione

almodovariana di almodovariana
6 stelle

E' uno dei film più disperati e amari che abbia mai visto. Michele Apicella è insopportabile, egocentrico, puntiglioso, autoreferenziale. Fantastico campionario il gruppo di amici con cui inizia il percorso (parodico) dell'autocoscienza che tanto non porta a nulla. Sono (auto)emarginati, disperati, senza forza di ribellarsi, svuotati come se tutto fosse già stato fatto...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

ed wood di ed wood
4 stelle

Un passo in avanti rispetto a "Io Sono Un Autarchico". Qui c'è una maggiore cura dell'inquadratura, un utilizzo funzionale della luce e almeno un momento di struggente poesia: il piano-sequenza che inquadra i giovani dibattere animatamente sull'occupazione del liceo, e poi Michele che li guarda amareggiato, e infine suo padre che, a suo volta costernato, osserva Michele: c'è...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

LorCio di LorCio
8 stelle

Ha ricevuto un’educazione “repressiva”, il giovane romano Michele Apicella, ventenne in crisi di rapporti e di coscienza. L’insoddisfazione, non troppo latente, si manifesta impietosa nel suo gruppo di amici (dice al compagno Mirko: “Io sono triste vitale, teatrale. Tu sei triste squallido”), tra un cineclub e un concertino rock, radio popolari e...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2006
2006

INUTILE COOL

redpliskin di redpliskin

Il cinema di Nanni Moretti ha sempre destato perplessità, rifiuti, discussioni, così come ha destato apprezzamenti entusiastici. Spesso più apprezzato all'estero che in Italia (o quanto meno più premiato! e so...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005

NANNI MORETTI, CINEASTA

RAGIONTRAVOLTA di RAGIONTRAVOLTA

In questo sito sono in molti a non amarlo. Diciamo che va molto di moda criticare Moretti. Etichettarlo come solipsista megalomane.. cineasta borghese.. moralista ben camuffato. Immagino che nessuna di queste...

leggi tutto
Il meglio del 2004
2004

CERTE COSE NON ESISTONO

bickle di bickle

Certe cose avete paura di vederle, vi rifugiate nel vostro piccolo mondo che non è niente, è niente, e sapete solo dire: ma quale MALATTIA... è solo codardia, solo paura della REALTA'... bisogna uscire dal...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito