Espandi menu

    Trama

    Jack e David, due studenti americani in vacanza in Inghilterra, vengono assaliti in una piovosa notte di plenilunio da una mostruosa creatura. Jack viene orrendamente dilaniato, David viene ferito e il mostro viene ucciso dagli abitanti del villaggio. A David, ricoverato in ospedale, appare in sogno Jack che lo mette in guardia sul fatto che lui stesso diventerà come il mostro che lo ha ferito. David non vuole crederci ma al successivo plenilunio si trasforma in un essere mostruoso mezzo uomo e mezzo lupo che inizia a fare una strage.

    Commento

    Landis riesce a mescolare bene ironia e paura. Oscar a Rick Baker per il trucco.

    Recensioni

    La recensione più votata è positiva

    Viola96 di Viola96
    10 stelle

    John Landis è un autore straordinario. Un tizio capace di reinventare la commedia americana, che a volte riesce a sfociare in altri generi. Cosa succede quando il regista di Animal House si cimenta nell’horror? Cosa ne esce? Un cult, of course. Un lupo mannaro americano a Londra non è solo un capolavoro unico nella ventina di film lupeschi ad Hollywood, ma è anche un particolare miscuglio... leggi tutto

    47 recensioni positive

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    Stefano L di Stefano L
    5 stelle

    Mi spiace stroncare un cult ma quest'horror di Landis mi ha deluso. An American Werewolf in London sembra continuamente in ricerca di un registro narrativo stabile, non soddisfacendo del tutto né sul piano del gore né su quello della commedia. Se non fosse prodotto dalla Universal passerebbe benissimo come un b-movie, sia per i dialoghi angusti che per la recitazione iperbolica,... leggi tutto

    9 recensioni sufficienti

    Recensioni

    La recensione più votata delle negative

    alfatocoferolo di alfatocoferolo
    4 stelle

    Cinque stelle? Ma si scherza, vero? Per poi darne tre a Fight Club! A parte il trucco davvero buono, qui non c'è nulla da cinque stelle. Gli attori non brillano certo per bravura (a parte un discreto John Woodvine), di horror se ne vede davvero poco anche per il tentativo di contaminazione con il genere comico che toglie vigore alle scene "di paura" rendendole vagamente ridicole. La storia... leggi tutto

    2 recensioni negative

    Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 9 voti

    vedi tutti

    Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 11 voti

    vedi tutti

    La paura fa 60

    scapigliato di scapigliato

    Difficile trovare il film horror perfetto. A volte sono situazioni, a volte sono scene, a volte è solo la precisa macchina narrativa. A volte è la paura. Ho chiuso gli occhi davanti al trailer...

    leggi tutto

    Recensione

    giuliobonfante di giuliobonfante
    10 stelle

    Riduttivo chiamarlo horror, sbagliato definirlo una black comedy, il quinto film di Landis lascia davvero a bocca aperta. Nessun altro era mai riuscito, né riuscirà, ad alternare scene terrorizzanti ad altre di irresistibile umorismo con tanta armonia e imprevedibilità, e tanto meno a rendere un'unica scena horror e comica allo stesso tempo senza realizzare un horror...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti

    vedi tutti

    Recensione

    Byrne di Byrne
    9 stelle

    Per capire appieno lo spirito che anima Un lupo mannaro americano a Londra sarebbe iniziativa lodevole andarsi a cercare (si trova facilmente su youtube) la celebre puntata di Roundtable che vide a confronto John Landis e gli impagabili colleghi John Carpenter e David Cronenberg. Quel che sembra trasparire dalle parole di Landis, all'epoca del lupo mannaro già acclamato autore...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 2 utenti

    Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 11 voti

    vedi tutti

    The evolution of visual effects

    Enrique di Enrique

    Sul sito de La Repubblica ho, per caso, trovato questo video estremamente curioso (realizzato da un certo Jim Casey) che riproduce, per l'appunto, "l'evoluzione" degli effetti visivi", dalla nascita del cinema ad...

    leggi tutto

    Recensione

    cazzeggiatore del millennio di cazzeggiatore del millennio
    6 stelle

    Horror e ironia funzionano. Due ragazzi decidono di visitare l’Inghilterra, attaccati da un lupo mannaro si trasformeranno, uno in uno zombie e l’altro in un licantropo a sua volta. Si visitano quasi tutti i sottogeneri che si diramano dall’horror: l’inizio è da film d’atmosfera, poi si passa ad un film sui fantasmi, poi un film del mistero e alla fine un...

    leggi tutto
    Recensione

    Recensione

    maso di maso
    10 stelle

                                                      La rilettura aggiornata di una figura classica del genere horror come il lupo mannaro viene sfruttata da John Landis per realizzare quello che io considero a tutti gli effetti il suo capolavoro, il film nel quale...

    leggi tutto

    Trasmesso il 2 maggio 2014 su Rai Movie

    Trasmesso il 1 maggio 2014 su Rai Movie

    Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 12 voti

    vedi tutti

    Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti

    vedi tutti

    Il meglio del 2013

    2013

    Recensione

    Stefano L di Stefano L
    5 stelle

    Mi spiace stroncare un cult ma quest'horror di Landis mi ha deluso. An American Werewolf in London sembra continuamente in ricerca di un registro narrativo stabile, non soddisfacendo del tutto né sul piano del gore né su quello della commedia. Se non fosse prodotto dalla Universal passerebbe benissimo come un b-movie, sia per i dialoghi angusti che per la recitazione iperbolica,...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 3 utenti

    Il meglio del 2012

    2012

    Recensione

    Snaporaz68 di Snaporaz68
    8 stelle

    “Even a man who is pure of heart and says his prayers by night may become a wolf when the wolfbane blooms and the autumn moon is bright” Curt Siodmak   Nel 1981 uscirono quasi contemporaneamente tre film che approfondivano il tema della licantropia: Wolfen-La belva immortale di Michael Wadleigh (l'autore del documentario sul mito Woodstock), L'ululato di Joe Dante e Un Lupo Mannaro...

    leggi tutto

    Il meglio del 2011

    2011

    La bellezza di un sogno

    bradipo68 di bradipo68

    Giochi ogni giorno con la bellezza dell'universo. Sottile visitatrice giungi nel sogno e nell'acqua. Sei più di questa bianca testina che stringo come un grappolo tra le mie mani ogni giorno. A nessuno...

    leggi tutto

    Recensione

    Viola96 di Viola96
    10 stelle

    John Landis è un autore straordinario. Un tizio capace di reinventare la commedia americana, che a volte riesce a sfociare in altri generi. Cosa succede quando il regista di Animal House si cimenta nell’horror? Cosa ne esce? Un cult, of course. Un lupo mannaro americano a Londra non è solo un capolavoro unico nella ventina di film lupeschi ad Hollywood, ma è anche un particolare miscuglio...

    leggi tutto

    Il meglio del 2010

    2010

    Recensione

    Winnie dei pooh di Winnie dei pooh
    8 stelle

    Per molti della mia generazione, questa fine parodia del genere horror è una sorta di film culto. Devo dire che, rivisto a distanza di una trentina d'anni (sachertorte!), non pare affatto arrugginito. Alcune chicche memorabili, come quella Moondance messa a impreziosire la scena di sesso (fortunatamente, Caciocavallo Bublé non era ancora tra noi), la sottile ironia e gli...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 3 utenti

    Il ladro di cadaveri

    M Valdemar di M Valdemar

    John Landis è regista discontinuo, in parabola discendente, che ci si augura non irreversibile, da diverso tempo. Dopo l'esordio col demenziale Slok con cui, nonostante la povertà di mezzi,...

    leggi tutto

    Il meglio del 2009

    2009

    Il meglio del 2008

    2008

    Recensione

    alexscorpio di alexscorpio
    10 stelle

    Questo film è il mio preferito sui licantropi e lo giudico un capolavoro del suo genere , perchè è capace di stupirti sempre.

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Il meglio del 2007

    2007

    Film horror

    mosez di mosez

    I migliori film horror dal lontano 1968 de "la notte dei morti viventi" fino ai giorni nostri con "Grindhouse: a prova di morte".

    leggi tutto
    Playlist

    Recensione

    ROTOTOM di ROTOTOM
    8 stelle

    1981, scritto e diretto da un John Landis toccato da una luce di celeste genialità, Un lupo mannaro americano a Londra mescola tutte le anime caleidoscopicamente esplose del geniale regista. Horror e ironia si fondono in un unico accordo delirante, mostrando come la risata possa assolutamente andare d'accordo con la tragedia e anzi da essa possa trarre nuova linfa. Effetti speciali e...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Il meglio del 2006

    2006

    L'inafferrabile fascino della nebbia

    pimpi di pimpi

    Svegliarsi di mattina e non vedere nulla, come se la vista fosse appannata dal sonno protratto oltre l’orario consueto. Il dubbio mi assale. Dormire troppo gioca brutti scherzi? Noooo! Che mi aspetta una volta...

    leggi tutto
    Playlist

    Il meglio del 2005

    2005

    Il meglio del 2003

    2003

    Il meglio del 2002

    2002
    Un lupo mannaro americano a Londra valutazione media: 7.9 58 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito