Trama

Charles Castle è un famoso attore hollywoodiano che tende ad affogare nell'alcol le ansie derivanti dalla propria crisi coniugale. Ma quando un cinico produttore scopre un segreto del suo passato e inizia a ricattarlo, Castle cade nella disperazione: dovrà prendere decisioni critiche sulla propria vita, e sulla carriera, e soprattutto interrogarsi sulla sua moralità...

Note

Tratto dalla pièce teatrale di Clifford Odets, il film di Aldrich colpisce per la radicale denuncia delle ipocrisie e dell'amoralità di Hollywood, nonché dei suoi effetti letteralmente corrosivi sugli artisti. Ma Steiger e la Winters sono troppo sopra le righe per convincere.

Commenti (3) vedi tutti

  • Interminabile dramma di impianto teatrale.

    commento di movieman
  • Grande film…probabilmente l'interpretazione migliore di Palance. Per quanto riguarda l'affermazione di Film TV sulla prova di Steiger e della Winters…beh…ragazzi, certo fumo fa male ;)

    commento di Tex Murphy
  • Sicuramente un film di denuncia,ma negli anni 50. La tensione è resa bene,come l'atmosfera claustrofobica;ma l'impianto di origine teatrale,una certa banalità,fissità,a distanza d'anni non gli hanno giovato. Voto 6

    commento di mr gimmick
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

LorCio di LorCio
8 stelle

“Teatro in scatola” è l’accusa più comune rivolta a quei lavori teatrali trasposti sul grande schermo senza troppe modifiche. Il testo di Clifford Odets viene qui messo in scena filtrato attraverso la serrata sceneggiatura di James Poe e la dinamica regia di Robert Aldrich. Tutto avviene tra il soggiorno e il giardino della villa di una star hollywoodiana in... leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

Non tutto luccica nella fabbrica dei sogni hollywoodiana.Charlie,attore di successo ,interprete di 30 film col vizio di dedicarsi bottiglia,vuole ritirarsi dalle scene ma è ricattato dal suo perfido produttore(un Rod Steiger ossigenato veramente inquietante)che fa leva su una macchia nel passato del suo assistito(aveva investito uccidendolo un bambino ma un suo amico si era assunto al... leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2014
2014

"IL Delitto di Halloween"

medusatouch di medusatouch

IL 1° novembre 2007 "Meredith Kercher",studentessa inglese di soli 22 anni,viene uccisa a Perugia con una coltellata in gola.In carcere finiscono "Amanda Knox",studentessa  americana di 20 anni e coinquilina di...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

sasso67 di sasso67
6 stelle

Buon film, per la tematica affrontata e per il coraggio e il piglio con i quali la si prende di petto. Non convincono, però, certe svolte del testo, troppo datate e legate in maniera troppo stretta al testo teatrale da cui il film trae origine. In sostanza, oltre a quale eccesso di stanislavskismo (accentuato, soprattutto nel caso di Rod Steiger, dal doppiaggio italiano), il copione di James...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2012
2012

Recensione

LorCio di LorCio
8 stelle

“Teatro in scatola” è l’accusa più comune rivolta a quei lavori teatrali trasposti sul grande schermo senza troppe modifiche. Il testo di Clifford Odets viene qui messo in scena filtrato attraverso la serrata sceneggiatura di James Poe e la dinamica regia di Robert Aldrich. Tutto avviene tra il soggiorno e il giardino della villa di una star hollywoodiana in...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Disponibile dal 2 febbraio 2012 in Dvd a 13,49€
Acquista
Il meglio del 2011
2011

Metacinema

Redazione di Redazione

Cinema cannibale, che si nutre di se stesso. Cinema che racconta il cinema, che mostra il cinema, che mostra il farsi del cinema. Storie contenute dentro a storie che parlano di storie  che si riferiscono a...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

Non tutto luccica nella fabbrica dei sogni hollywoodiana.Charlie,attore di successo ,interprete di 30 film col vizio di dedicarsi bottiglia,vuole ritirarsi dalle scene ma è ricattato dal suo perfido produttore(un Rod Steiger ossigenato veramente inquietante)che fa leva su una macchia nel passato del suo assistito(aveva investito uccidendolo un bambino ma un suo amico si era assunto al...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2008
2008

Recensione

hupp2000 di hupp2000
8 stelle

Nella vita, i compromessi sono forse inevitabili e una frase di Ibsen, citata nel film, sintetizza il senso di questo fosco melodramma: “Il mezzo idealismo è la peritonite dell’anima”. Il protagonista di “The Big Knife” (il miglior Jack Palance mai visto) vive combattuto tra la sua carriera di star hollywoodiana e la sua vita privata. Un gran bel film sul mondo del cinema,...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2002
2002
Il meglio del 1955
1955
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito