Trama

Un boscaiolo, un monaco e un passante raccontano la storia di un bandito accusato di aver ucciso un samurai e di averne violentato la moglie. Ognuno di loro dà alla storia una versione diversa. Ognuno di loro si accusa del delitto, ma incolpa gli altri della vera responsabilità dell'accaduto.

Note

L'inconoscibilità del reale e insieme un altissimo amore per la verità: un capolavoro del cinema mondiale. Tratto dai racconti di Akutagawa, Leone d'oro alla Mostra di Venezia e Oscar per il miglior film straniero. Il film che ha fatto conoscere il cinema di Kurosawa all'occidente.

Commenti (13) vedi tutti

  • Pietra miliare.

    leggi la recensione completa di giansnow89
  • Buona Visione a tutti (nel senso più ampio del termine).Ho una richiesta da porre a voi,eperti di cinema (FilmTv.it è il mio riferimento di qualità nella scelta di un film. Devo scrivere una relazione per un convegno il cui tema è la verità. Vorrei sapere da voi il titolo di film che come Rashomon presentino diverse prospettive dello stesso fatto

    commento di Anamo
  • Intreccio appassionante, inquadrature di straordinario rigore geometrico e grandi interpretazioni per uno dei film più celebri e celebrati di Akira Kurosawa, che qui confeziona un capolavoro di rara perfezione stilistica.

    leggi la recensione completa di 21thcentury schizoid man
  • Esiste una verità assoluta,insensibile ed estranea alle singole,a volte anche impercettibili,interpretazioni di chi è tenuto a esprimere la propria versione dei fatti.Un saggio,oltre che un capolavoro assoluto,sulla implacabile "parzialità"dell'essere umano, che tende, a volte nemmeno in malafede, a girare a proprio favore l'unica verità possibile.

    leggi la recensione completa di alan smithee
  • Uno dei miei preferiti di Kurosawa.Capolavoro assoluto sulla natura dell'uomo, il finale consolatorio è l'unico raggio di sole nel mare nero.

    commento di GoonieAle
  • VOTO: 8/10. Il film che ha lanciato Kurosawa a livello internazionale e che rimarrà nella storia del cinema.

    commento di prelelle
  • Con 'Ran' il film più bello di Kurosawa. Imperdibile.

    commento di ethan
  • commento di Dalton
  • film che ha aperto al grandissimo akira k le porte dell'occidente, film sulla relatività della verita con un finale che da speranza all'umanità.capolavoro sia filosoficamente che cinematograficamente. film perfetto.

    commento di sir
  • Voto 8. "La menzogna è così universalmente diffusa che chi prova a dire la verità viene tacciato d'essere bugiardo".(Ingrid Thulin ne Il Volto di Ingmar Bergman).

    commento di DrFloyd
  • Grandissima riflessione sulla (assenza della) verità e sulla memoria. Molto impegnato ma sempre piacevole, con scelte di regia memorabili.

    commento di valien88
  • una riflessione sulla verità e sull'uomo firmata da un maestro. è evidente come prevalga nei protagonisti la viltà, ma in fondo kurosawa ha un briciolo di speranza nell'anima dell'uomo ( figura del bambino).

    commento di carpa
  • complesso, ben scritto, in più punti avvincente; riscatta alcuni momenti poco riusciti grazie alla forte tematica della sfiducia nel essere umano; grande Toshiro Mifune.

    commento di wakeup-neo
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

alan smithee di alan smithee
10 stelle

“Non abbiamo il coraggio di dire le cose nemmeno a noi stessi”….   Qual è la verità: quella che percepiamo assistendo come testimoni oculari? O quella che ci viene raccontata per la strada? O quella che apprendiamo dai media? L’occhio registra, il cervello percepisce, il nostro carattere e lo stato d’animo che viviamo in quel momento... leggi tutto

31 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

David Cronenberg di David Cronenberg
6 stelle

Un boscaiolo, assiste casualmente ad un omicidio, in cui un rozzo ladruncolo violenta una donna dopo averle ucciso il marito. Questa versione, del boscaiolo, sembra la più accreditabile, ma la donna, il marito in comunicazione dall’aldilà tramite una medium, e il ladruncolo, daranno anche la loro. Leone d’Oro al Festival di Venezia e Premio Oscar per il miglior film straniero; questi i... leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

stefanocapasso di stefanocapasso
10 stelle

Tra le rovine del tempio di Rasho un monaco, un pescatore e un vagabondo cercano riparo dalla pioggia e raccontano di una storia accaduta poco prima. Un famoso bandito aveva assaltato un samurai, e dopo aver stuprato la moglie lo aveva ucciso. Davanti al tribunale ognuno esporrà una verità diversa. Capolavoro assoluto di Akira Kurosawa, con il quale, grazie al Leone d’oro...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Leone d'oro - Best of

ValeB di ValeB

In attesa di vedere The shape of water, vincitore del Leone d'oro a Venezia, ho ripercorso la storia del Festival e ho scelto i miei 10 preferiti tra i film che si sono aggiudicati l'ambito riconoscimento....

leggi tutto
Playlist
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

giansnow89 di giansnow89
9 stelle

Rashômon è un film talmente moderno e inconsueto che non ci stupiremmo affatto se trovassimo "Quentin Tarantino" alla voce regista al posto di "Akira Kurosawa". Ha influenzato decenni di produzione cinematografica con il suo intreccio destrutturato e la sua diegesi a scatole cinesi. E' stata la pellicola che ha consegnato Kurosawa al jet set del cinema occidentale estrapolandolo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

alan smithee di alan smithee
10 stelle

“Non abbiamo il coraggio di dire le cose nemmeno a noi stessi”….   Qual è la verità: quella che percepiamo assistendo come testimoni oculari? O quella che ci viene raccontata per la strada? O quella che apprendiamo dai media? L’occhio registra, il cervello percepisce, il nostro carattere e lo stato d’animo che viviamo in quel momento...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

Ciabattiere di Ciabattiere
10 stelle

Qui parliamo forse del film più famoso del grande Kurosawa...Rashomon è un film intenso che sa essere anche molto elegante per la forma anche se Kurosawa sa inserire elementi di sporco quando serve(nella lotta ad esempio). Non è un film letteralmente di genere sui samurai ma è molto filosofico e ci si interroga sull'umanità,sul perchè l'uomo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Disponibile dal 23 aprile 2015 in Dvd a 11,99€
Acquista
Il meglio del 2014
2014

Recensione

Baliverna di Baliverna
10 stelle

Sicuramente tra i migliori - o il migliore - film di Kurosawa, esso raggiunge il magico equilibrio tra realizzazione tecnica perfetta ed estremo interesse del contenuto. Quanto a quest'ultimo, da una parte lo si potrebbe ritenere scontato: chi, infatti, non ha mai notato il modo in cui molte persone deformano a proprio favore un fatto di cui sono stati protagonisti mentre lo raccontano? Detto...

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti

Top 250 (fonte: Imdb)

wundt di wundt

Diamo spazio, com'è giusto, ai gusti del pubblico. Alcune considerazioni: a) gli italiani più amati sono Sergio Leone, Roberto Benigni, Giuseppe Tornatore, Vittorio De Sica, quasi dimenticato Fellini...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2013
2013

Recensione

Sengu Muramasa di Sengu Muramasa
10 stelle

Di solito c'è bisogno di distanzarsi quanto più possibile dalla dicotomia "capolavoro", ma qui tale aggettivo è da utilizzare senza "se" né "ma". Rashomon è un trattato sulla natura del subconscio umano, non esistono verità, ma solo le storie. Kurosawa riempie la sua pellicola di energia propria grazie non solo alla performance di TUTTI gli attori, ma anche grazie ad una fotografia...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

ALTRI TITOLI INCOMPRENSIBILI

Baliverna di Baliverna

Facendo seguito alla mia playlist precedente sui titoli in italiano non comprensibili, ho pensato ora di silarne un'altra dove i titoli sono pure incomprensibili, ma, ancora peggio, sono stati lasciati nelle lingue...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

Viola96 di Viola96
10 stelle

Cos’è la verità? La verità è un meccanismo di simbiosi con il reale che ti permette di avere una tua idea simile se non uguale a ciò che accade o è accaduto realmente. Naturalmente, di persona in persona, la verità cambia, poiché questa è soggettiva e non oggettiva, per cui, ognuno, di un episodio accaduto ha una sua versione, che può essere considerata falsa da alcuni e accettata...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Il meglio dal Sol Levante

Axeroth di Axeroth

Sicuramente il cinema occidentale, soprattutto quello francese, americano, italiano, tedesco e russo, hanno influito sulla Settima Arte nipponica, ma ciò non toglie che dal Giappone la qualità...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Akira Kurosawa by Aldo Tassone

steno79 di steno79

Doverosi gli omaggi a questo grandissimo artista nel centenario della sua nascita (mi fa piacere che Google abbia inserito l'immagine di Kurosawa nella schermata con cui si iniziano le ricerche). Ottima la playlist...

leggi tutto

Recensione

steno79 di steno79
10 stelle

VOTO 10/10  Akira Kurosawa è stato uno dei quattro o cinque registi più importanti della storia del cinema. Rashomon fu il suo primo film che vidi, e probabilmente anche il mio primo film giapponese in assoluto : l'impressione fu fortissima, uno shock culturale indimenticabile e la dimostrazione tangibile che il cinema era prima di ogni altra cosa un'arte. Infatti, se esiste una categoria...

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti
Il meglio del 2009
2009

Recensione

OGM di OGM
10 stelle

Sotto una pioggia incessante, metafora della nostra irrimediabile subalternità rispetto all'universo, l'umanità esprime il suo sbigottimento non riguardo al manifestarsi del Male, bensì riguardo alla sua incomprensibilità, che lo rende un fenomeno sconvolgente, non solo per il cuore, ma anche per  la ragione: un evento traumatico e sfuggente, come un'incursione...

leggi tutto

Playlist di Peppe Comune

Peppe Comune di Peppe Comune

Credo che per i veri cinefili,per quelli che hanno visto veramente tanti film,di ogni genere e di ogni tempo e luogo,sia davvero impossibile compilare una playlist circoscritta a soli sette titoli.Purtuttavia voglio...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

ziogiafo di ziogiafo
10 stelle

ziogiafo - Rashômon, Giappone, 1950 – Rashômon è un’opera emblematica di Akira Kurosawa, che ha fatto conoscere il grande cinema giapponese all'occidente e che racchiude un po’ tutta la profonda filosofia del suo grande autore che viene riportata sensibilmente in questa colta cinematografia. Il grande regista, rappresenta in questo film “il caos sociale” intorno all’uomo, in un...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

L'imperatore

sasso67 di sasso67

Benché gli siano già state dedicate diverse playlist, oggi che ricorre il decimo anniversario della sua morte, mi sento di ricordare ancora una volta quel grande Maestro che fu Akira Kurosawa. I film...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

Recensione

carlos brigante di carlos brigante
8 stelle

La ricerca della verità è un'utopia? Una miraggio a cui tendere, ma spesso impossibile a causa del punto di vista? La verità è sinonimo di relatività per l'essere umano? Questo è uno dei temi di questo totem del cinema mondiale, in cui tutto ciò viene rappresentato con diversi stili registici e in cui lo spettatore, con l'uso della mdp in oggettiva, assurge a giudice a cui si rivolgono...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2006
2006

PREZIOSE NOVITA’ IN DVD

spopola di spopola

La recente pubblicazione del catalogo aggiornato delle uscite in dvd Dolmen Video (Cecchi Gori), mi ha permesso di rilevare che saranno prestissimo disponibili sul mercato tre autentiche “perle rare” che segnalo...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2004
2004

Recensione

David Cronenberg di David Cronenberg
6 stelle

Un boscaiolo, assiste casualmente ad un omicidio, in cui un rozzo ladruncolo violenta una donna dopo averle ucciso il marito. Questa versione, del boscaiolo, sembra la più accreditabile, ma la donna, il marito in comunicazione dall’aldilà tramite una medium, e il ladruncolo, daranno anche la loro. Leone d’Oro al Festival di Venezia e Premio Oscar per il miglior film straniero; questi i...

leggi tutto
Il meglio del 2003
2003

Parla col film

essenus di essenus

Senza il pubblico il film esiste lo stesso?... in molti casi avremmo voluto rispondere a questo quesito Zen con un NO secco! Eppure... i film fanno di tutto per comunicarcisi: e i teorici inventano l'enunciazione! Ci...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2002
2002
Il meglio del 1952
1952
Il meglio del 1951
1951
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito