Trama

Harry Spencer, di professione tipografo, vive in uno squallido appartamento nella periferia di una grande città. Sposato con Mary che gli ha appena dato un figlio, questi risulta essere a tutti gli effetti una specie di mostro.

Note

Il film che ha ufficialmente lanciato la carriera di David Lynch. Al di là di una trama che risulta essere quasi un pretesto, quel che conta sono le sequenze surreali, veri e propri incubi assortiti, proiezioni agghiaccianti di un'esistenza malsana, delirante. Oltre la realtà filmica, tra l'altro girata in un suggestivo bianco e nero, quella extra-diegetica si caratterizza per la prolifica creatività del cineasta, autentico genio del cinema, talento indiscutibile già nei folgoranti esordi.

Commenti (16) vedi tutti

  • Ottantanove minuti di incubo straziante ma poi una musichetta digestiva accompagnerà i titoli di coda, basta resistere, dopo l’incubo torna la luce, non importa se artificiale, la ragione metterà ordine, e pazienza se la polvere finirà sotto il tappeto

    leggi la recensione completa di yume
  • L'esordio nel lungo del genio di Missoula è un agghiacciante incubo visionario che sovverte tutto quanto si era fatto al cinema fino a quel momento.

    commento di Leo Maltin
  • mi piacciono i film onirici, surreali e ci ho messo molto impegno a vedere questo film, di solito vado a letto tardi ma EraserHead mi ha fatto sempre addormentare tra il minuto '24 ed in casi eccezionali al '28... non mi è mai successo con altri film e cosi ho provato molte volte a rivederlo ma niente da fare. 5/5 come sonnifero.

    commento di petepec
  • è spesso messo in relazione all'ultima opera del Nostro, ovvero INLAND EMPIRE...in realtà Eraserhead è molto più interessante e originale (e molto più corto, il che non guasta). anche perché 40 anni fa era un'autentica opera rivoluzionaria.

    commento di giovenosta
  • Inquietudine, imprevedibilità e disagio come non si sono mai visti in un film.

    leggi la recensione completa di lino99
  • Film senza senso e neanche il regista ha rivelato il suo senso semplicemente perché non ha senso. Consiglio di non guardarlo.

    commento di rash91
  • Lasciate ogni speranza voi ch'entrate. Distorsioni sensoriali e e kafkiane a profusione, ora so a cosa si ispirano i Tool nei loro video.

    commento di movieman
  • Il film che ha completamente cambiato il mio modo di vedere il cinema. Un incubo senza fine per un film che il classico degli horror. Sconvolgente e affascinante allo stesso tempo.

    commento di silhouettes
  • Voto 4. [10.05.2013]

    commento di PP
  • orrendo film dalla trama volutamente confusa

    commento di danandre67
  • Ho capito perchè FilmTv non ha scritto la trama, non c'è! Ottimo per questo film mi sembra esagerato, a me non è piaciuto e non lo voglio votare.

    commento di lonestar
  • Ottimo film visionario in cui ognuno di noi può trovare il proprio significato, la propria idea di quello che trasmette. Fantastico sia il bianco e nero che la caratterizzazione dei personaggi.

    commento di jacogiumar
  • Troppo surrealista. non si discute la forma, ma i contenuti troppo disturbanti. troppo

    commento di fra_paga
  • l'assurdita' del sogno è nella normalita' del mondo.ed esattamente il contrario,che ci si creda o no.Lynch è tra i piu'originali cinematografari(cine.asti)del mondo.

    commento di SONATINE
  • CAPOLAVORO (PRATICAMENTE MUTO) SURREALE E HORRORIFICO DEI QUEL MATTO DI LYNCH.MERAVIGLIOSA LA FOTOGRAFIA,PERFETTA LA REGIA ED UNA STORIA IMPOSSIBILE MA SUGGESTIVA.

    commento di superficie 213
  • Un agghiacciante susseguirsi di scene assurde e ributtanti,girato in uno splendido bianco e nero.Un'opera prima che lascia il segno.

    commento di Rock
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

hallorann di hallorann
10 stelle

Nella storia del cinema i geni sono pochi e rari: Fellini, Kubrick, Charlie Chaplin…probabilmente David Lynch. I suoi film e il suo stile ne sono una dimostrazione plausibile. Semplicemente perché non assomigliano a nessun altro cineasta. Nel 1977 firma il suo primo lungometraggio, autoprodotto e girato con numerose interruzioni nell’arco di cinque anni. ERASERHEAD-LA MENTE... leggi tutto

53 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

kupa87 di kupa87
6 stelle

Il surrealismo fatto film. Non c'è trama, non c'è modo di distinguere il sogno dalla realtà. Lynch sin dal principio denota marcatamente i tratti distintivi di quello che sarà il suo cinema anticipando i futuri capolavori Twin Peaks, Mulholland Drive e soprattutto il non-film per eccellenza: Inland Empire - L'impero della mente.   I contenuti sono molto... leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Franco Ricci di Franco Ricci
2 stelle

Qualche mese fa un amico mio, che è una specie di fanatico di sto david linch, m’ha fatto ‘na capoccia così co sto film, mi fa “vediti ereserhed è troppo na figata è na cosa troppo svalvolata”, così poi dopo mi so incuriosito e ho cercato di sape che roba era, ho visto delle immagini che mi anno abbastanza incuriosito, così ho... leggi tutto

5 recensioni negative

Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti

Recensione

noodless94 di noodless94
8 stelle

Ho provato a seguire la trama del film, ad aspettare la fine per vedere se il finale mi avesse aiutato a comprendere bene un film che definir strano è poco. La prima impressione non è stata ottima. Ero convinto, e lo sono tutt'ora, che il film abbia bisogno di più visioni per essere compreso meglio. Mi sono concentrato dunque sul lavoro di Lynch, il suo primo lavoro, che,...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

yume di yume
8 stelle

Cominciamo col dire che quest’anno Eraserhead compie 40 anni e, giunto nel mezzo del cammino di sua vita, questo incubo di David Lynch (il primo, altri ne seguiranno, ma come sempre il buon giorno si vede dal mattino) dopo ottimo restauro si prepara per un lungo cammino che, ne siamo certi, sarà altrettanto cosparso di allori. O anche più. Infatti, come capita di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 15 utenti
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 19 voti
vedi tutti
Uscito nelle sale italiane il 4 settembre 2017
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

lino99 di lino99
10 stelle

Un quartiere e un periodo indefinito. Una coppia sfortunata. Un feto che piange per gran parte del film. Una lady con guance malformate che canta. E il silenzio che permea il film (i dialoghi sono pochi). Questi sono gli elementi dell'opera prima di David Lynch, forse il regista più visionario di sempre, che è riuscito più di chiunque altro a rappresentare il...

leggi tutto

David Lynch

DeathCross di DeathCross

Oggi ricorre il 70° Compleanno del Versatile David Lynch.   Autore Visionario e alquanto Discusso, per molti/e (me incluso) è un Artista Geniale, indagatore spietato della Mente...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

Ferro 3 di Ferro 3
8 stelle

  Eccoci dinnanzi al primo, doloroso e difficoltoso parto dell’estroso portento lynchiano, che vanta un travaglio di ben cinque anni di costante dedizione e duro sacrificio. Il controverso David Lynch dichiara apertamente i suoi intenti nel (di)mostrare un modo di fare cinema mai sperimentato fino ad allora e nel suggerirci, compromettendo e disintegrando il filtro della ragione,...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

port cros di port cros
7 stelle

Avendo già visto (ed amato) diversi altri film di David Lynch, e conoscendo quindi il suo stile torbido e irrazionale, non mi aspettavo certo che questo suo esordio fosse un film “tradizionale” con una trama logica e consequenziale: nonostante questo Eraserhead è andato ben oltre quanto mi aspettassi e si è rivelato come l’opera più folle e...

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Il meglio del 2013
2013

Sequenze di cinema visionario

steno79 di steno79

In italiano il termine “visionario” indica le persone che hanno visioni soprannaturali o allucinazioni visive, e in passato veniva spesso associato, talvolta anche in senso negativo, ai mistici religiosi e agli...

leggi tutto
Disponibile dal 3 aprile 2013 in Dvd a 14,44€
Acquista

Recensione

Badu D Shinya Lynch di Badu D Shinya Lynch
10 stelle

Eraserhead è il primo figlio cinematografico di David Lynch. E' una creatura filmica deforme e alienante che divora ogni tipo di intellettualismo analitico. Un'opera stupefacente e terrificante, avvolta da una coriacea impenetrabilità che urla, piange e si lamenta al solo tentativo di studiarla e scalfirla. Il film è un bambino inspiegabile, che costringe i genitori ad una sorta di morte...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

steno79 di steno79
9 stelle

Opera prima di Lynch di carattere decisamente sperimentale, girata in maniera semi-clandestina, di notte, nell'arco di quattro anni, con un finanziamento dell'American Film Institute che garantiva, comunque, un budget piuttosto ristretto. Film volutamente irraccontabile e senza trama, in cui contano essenzialmente le immagini e il loro potere di suggestione onirico/morboso, risulta...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Grembi

shadgie di shadgie

La maternità può devastare ed esaltare, rimpicciolire le prospettive o allargarle a dismisura. Sconquassa i corpi, gli animi, l'idea di tempo. Il feto è un corpo estraneo e insieme la cosa...

leggi tutto

Recensione

hallorann di hallorann
10 stelle

Nella storia del cinema i geni sono pochi e rari: Fellini, Kubrick, Charlie Chaplin…probabilmente David Lynch. I suoi film e il suo stile ne sono una dimostrazione plausibile. Semplicemente perché non assomigliano a nessun altro cineasta. Nel 1977 firma il suo primo lungometraggio, autoprodotto e girato con numerose interruzioni nell’arco di cinque anni. ERASERHEAD-LA MENTE...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

PompiereFI di PompiereFI
10 stelle

Il primo Lynch non si scorda mai. Quando l’occhio sgranato di Jack Nance emerse dal fondo dello schermo, la testa fluttuante nell’àere in un memorabile preambolo spaziale, alcune impressioni, durante l’intera proiezione in anteprima mondiale al Filmex di Los Angeles il 19 marzo 1977, furono perentorie: nessuna possibilità di far cassetta. E come sarebbe ...

leggi tutto
Recensione
Utile per 12 utenti
Il meglio del 2009
2009

Recensione

OGM di OGM
10 stelle

"Eraserhead" è l'incubo che si fa materia, la vita che si fa carne e pulsa non più di emozioni, bensì di spasmi fisiologici, di eccessi di bile e di fiotti di sangue. La sostanza del film è un medley di ectoplasma onirico: nella storia non ci sono la continuità del sentimento e la consequenzialità della ragione a tenere insieme le varie parti, perché il sogno non recupera il filo del...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Più che un film è un collage di incubi grotteschi e mostruosi. Che Lynch sia affascinato dalle deformità e dall'orrendo, dal ripugnante, è cosa ben nota. Che sia obbligata ad esserlo pure la totalità del pubblico, non è vero per nulla affatto. Se mettiamo Eraserhead sotto il profilo tecnico della realizzazione, delle inquadrature, delle luci, delle atmosfere morbose che Lynch sa ben...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

Ipnosi da fotogramma

miike86 di miike86

Film che addormentano il tuo corpo e il tuo spirito, lasciando sveglio solo l'occhio, torturandolo e amandolo. Lo schiocco di dita dei titoli di coda, ti lascia confuso ed estasiato

leggi tutto
Il meglio del 2006
2006

Recensione

chinaski di chinaski
8 stelle

Ci troviamo un gradino sopra (o sotto) rispetto alla nostra coscienza ordinaria. Una dimensione dove tutto può accadere. Dove non sono i processi razionali a strutturare una storia o un racconto ma semplicemente il susseguirsi delle immagini come potrebbe accadere in un sogno o in un incubo. Le inquadrature diventano qualcosa di estremamente permeabile, aperte a qualsiasi possibilità,...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2005
2005

Recensione

LReno di LReno
4 stelle

Allucinante. La messa in scena "surrealista" è buona, ma è un film per amanti del genere schifiltoso. Ed io odio lo schifiltoso, se non è funzionale ad uno scopo preciso ma semplice sinonimo di turbe mentali del regista (perchè, suvvia, David Lynch un po' pazzo lo è...). Mi è sfuggito qualcosa perchè l'ho visto in inglese (dovrei riprendere con quei corsi serali... sono fuori...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2004
2004

Recensione

ed wood di ed wood
10 stelle

Non ho parole. Inimitabile. Film surrealista degno di Bunuel, ma con innesti di espressionismo e astrattismo. Il protagonista e' l'alter ego di Lynch. La sua vicenda sono gli incubi del grande cineasta. "Il sonno della ragione genera mostri": lo stesso dicasi per la creativita' dell'immenso Lynch! Sono presenti gia' tutti gli elementi del suo futuro cinema. Ogni personaggio e' delineato in...

leggi tutto
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito