Trama

John cancellerebbe volentieri i fatti accaduti il 12 ottobre del 1969 quando suo padre, un eroico vigile del fuoco perse la vita nell'incendio di Bruxton. Da allora John sogna di poter tornare indietro nel tempo ed evitare al genitore quella brutta morte. Ora grazie ad una radio potrebbe essere in grado di entrare in contatto con il passato.

Note

"Frequency" ha il sapore di quei film di una volta, fantastici senza effetti speciali, con facce da B movie, divi decaduti (Quaid), eterne promesse (Caviezel), e un gioco di squadra che rende solida e gradevole la storia. L'epilogo è stucchevole, ma ci si passa sopra. A Hoblit (regista di "Hill Street giorno e notte") piace lavorare sui personaggi, con la macchina da presa ad altezza d'uomo. Tutte cose che ce lo rendono simpatico.

Commenti (10) vedi tutti

  • Se ci si arrende all'inverosimiltà inequivocabile della storia può essere un film interessante, ma serve un enorme gesto di rinuncia alla razionalità... non per tutti. Voto 7.

    commento di Brady
  • Semplice, ma allo stesso tempo originale e avvincente. Un thriller paradossale oltre i confini del tempo. Molto ben realizzato, ma si accartoccia troppo nel finale.

    commento di bebabi34
  • molto molto bello, da vedere assolutamente

    commento di shiten
  • Bellissimo!Da vedere e basta.

    commento di Ramses72
  • Bello! me lo compro anche io il cb

    commento di lonestar
  • 8/10

    commento di alex77
  • Bel film fantastico. Originale il giallo dentro la trama e ci si commuove quando padre e figlio si incontrano via radio. Peccato per il finale che si poteva svolgere in modo diverso.Comunque è ok!

    commento di cineman
  • trama particolare e avvincente. si passa sopra al finale, forse un po' smielato…d'altronde i film non sempre finire tragicamente!!! bravi e convinventi gli attori.

    commento di fernanda
  • A parte il finale smielastro che ci si poteva anche evitare, il film è carino e divertente, l'idea di base non poteva che portare con se una buona trama e gli attori (Quaid è mitico come sempre) donano quel tocco in più!

    commento di RageAgainstBerlusca
  • BELLA REGIA PER UNA STORIA DISCRETA E CON BUONI COLPI DI SCENA.QUAID E' BRAVISSIMO E LA SENEGGIATURA E' ALL'ALTEZZA DELLA SITUAZIONE.PECCATO PER IL FINALE BUONISTA.MOLTO BEN ASSORTITO IL RESTO DEL CAST.UN BEL PRODOTTO COMMERCIALE.

    commento di superficie 213
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

Il caro buon vecchio paradosso temporale. Elisir di eterna creatività per alcuni, impietosa distesa di  sabbie mobili per altri. E Hoblit, già valente regista televisivo e con una carriera cinematografica da costruire, mi casca proprio nel mezzo. Parte da un'idea semplice quanto efficace nel suo paradosso su cui già si gioca buona parte della sospensione della credulità dello spettatore e... leggi tutto

6 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Indy68 di Indy68
8 stelle

A dividere Frank Sullivan, padre (Dennis Quaid) e John Sullivan, figlio (James Caviezel), ci sono trenta anni e la morte prematura del primo, nel 1969, quando ancora John era piccolo. Morte prematura perché Frank Sullivan era un vigile del fuoco disposto a rischiare la vita –che pur amava moltissimo – per salvarne altre. Oggi (anno 1999) John Sullivan è un poliziotto... leggi tutto

19 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Tex Murphy di Tex Murphy
4 stelle

Nonostante io sia un estimatore del genere fantascientifico, ho trovato la trama di questo film talmente improbabile da rasentare il ridicolo. Il susseguirsi sconclusionato degli avvenimenti con i due protagonisti, padre e figlio, alle prese con un serial killer in "differita" che alla fine della pellicola minaccia la loro vita contemporaneamente ma a trenta anni di distanza.....beh, è... leggi tutto

2 recensioni negative

Trasmesso il 20 luglio 2017 su Rete 4

CONNESSI

Mike.Wazowski di Mike.Wazowski

In un mondo (quasi) totalmente connesso, ma non troppo, perchè si può sempre fare di più (ma per gli altri però) come auspicano alcuni nostri autorevoli che non nomino...e come stà...

leggi tutto
Playlist

Recensione

emil di emil
7 stelle

Il film si basa sulla teoria quantistica, in particolare sul principio secondo cui  (nel film lo spunto è dato da particelle solari che intaccano l'atmosfera terrestre)  il tempo e lo spazio siano la manifestazione di entità fisiche fondamentali dette "stringhe", e che tali stringhe possano viaggiare nel tempo inviando segnali nel passato o verso il futuro.  ...

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti

Recensione

will kane di will kane
4 stelle

Padre e figlio divisi dalla crudeltà della vita, si ritrovano grazie alla radio da amatore del primo, e sulle prime non si riconoscono nemmeno: la cosa più singolare è che uno trasmette dal 1969, l'altro dal 2000.....Lo spunto di "Frequency" è interessante eccome, e, come da tradizione dei film fantastici sulle linee temporali, va da sè che una delle...

leggi tutto
Recensione
Il meglio del 2016
2016

Recensione

champagne1 di champagne1
5 stelle

Sotto il cielo di ottobre 1969 che, a causa di un particolarissimo fenomeno di macchie solari, disegna gli straordinari colori di un'aurora boreale, l'intrepido Frank svolge le sue mansioni di vigile del fuoco a sprezzo del pericolo. Un giorno il figlio John di 6 anni non lo vede tornare a casa. Dopo 30 anni John si è fatto ormai uomo, e mentre nello stesso mese di ottobre di nuovo si...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

ciao babbo!

Mike.Wazowski di Mike.Wazowski

Te ne sei andato così in un battito di ciglio dal quale indietro non possiamo tornare!   dedicato a tutti i babbi che non ci sono più accanto a noi, ma che forse ci guarderanno ovunque loro si...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2012
2012
Disponibile dal 5 dicembre 2012 in Dvd a 7,26€
Acquista

Recensione

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

Il caro buon vecchio paradosso temporale. Elisir di eterna creatività per alcuni, impietosa distesa di  sabbie mobili per altri. E Hoblit, già valente regista televisivo e con una carriera cinematografica da costruire, mi casca proprio nel mezzo. Parte da un'idea semplice quanto efficace nel suo paradosso su cui già si gioca buona parte della sospensione della credulità dello spettatore e...

leggi tutto

TEMPO DA PERDERE

LAMPUR di LAMPUR

Si sente superato dal Tempo. Questo lo sbeffeggia e schizza via, cade dagli scaffali, esce dai cassetti, trabocca dall'orologio e non si riesce ad incollarlo proprio su nessuna agenda, a più o meno agganciarlo, a...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

Indy68 di Indy68
8 stelle

A dividere Frank Sullivan, padre (Dennis Quaid) e John Sullivan, figlio (James Caviezel), ci sono trenta anni e la morte prematura del primo, nel 1969, quando ancora John era piccolo. Morte prematura perché Frank Sullivan era un vigile del fuoco disposto a rischiare la vita –che pur amava moltissimo – per salvarne altre. Oggi (anno 1999) John Sullivan è un poliziotto...

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti

Tempo

Redazione di Redazione

Dopo molto... tempo, torniamo alle taglist e torniamo con uno straordinario macro-tema che ha nutrito ogni genere cinematografico, forse con una dominante fantascientifica, ma nemmeno poi necessariamente così...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2009
2009
Il meglio del 2008
2008
Il meglio del 2007
2007

Recensione

LAMPUR di LAMPUR
8 stelle

Punto uno: qualcosa di spiacevole e' già accaduto. Punto due: ci troviamo a discuterne mentre deve ancora accadere. Punto tre: potremmo cercare di non farla accadere. Questo il plot avvincente di un film decisamente sfuggito a Yapo (regista di Premonition). Azzeccatissimo nei tempi e negli spazi (temporali e non), ingarbugliato con criterio, illogico con discernimento, sensatamente folle ed...

leggi tutto

PASSATO, PRESENTE, FUTURO...

LAMPUR di LAMPUR

Un appuntamento con PRESENTE, verosimilmente, lo puoi ottenere ad ogni istante, ma l'istante dopo è già futuro, dunque è lui, PRESENTE, l'irrequieto, l'impreciso, l'incostante, mi cerca e si sfoga di continuo....

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2006
2006

TEMPO E DINTORNI...

LAMPUR di LAMPUR

Sono sempre rimasto affascinato dal potere di chi gioca con la Macchina Cinema, e la manipolazione Spazio/Tempo rimane un grande esercizio di fantasia al quale deve corrispondere un preciso rigore tecnico....

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2004
2004

Recensione

wakeup-neo di wakeup-neo
6 stelle

pur se risapute le premesse del film sono interessanti e alcuni momenti sono struggenti ma la storia ha il fiato corto e così la sceneggiatura è costretta a inventarsi un "nuovo film" (thriller) nella seconda parte, noiosetta e fuori tono. Ma ha la sua originalità: per una volta, il passato può essere cambiato.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2003
2003

Recensione

RINO di RINO
8 stelle

Un film particolare, ben articolato e soprattutto molto commovente... E' infatti il sentimento, quello vero, che pervade tutto il film, mentre la fantascienza e il giallo sono solo di contorno. Tutto ruota attorno ai due protagonisti (padre e figlio) e al fatto che, delle volte, basta un niente per cambiare il corso della nostra vita, per essere felici o meno... Dennis Quaid è ormai un...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

viaggi nel tempo

alexey di alexey

viaggi nel tempo perchè no, come sarebbe bello tornare indietro e cambiare quello che non piace oppure vivere in prima persona fatti e avvenimenti del presente o del passato ecc oppure vedere come sarà il futuro.

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2002
2002

Piacevoli sorprese

lebowski di lebowski

Da questi film mi aspettavo poco, invece alla fine mi sono veramente piaciuti. Li ho classificati in base a "quanto" mi hanno fatto ricredere.

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2001
2001

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

Anche il tempo è relativo. Scomodiamo Einstein per introdurre un tema caro alla fantascienza contemporanea: quello dell’“altroquando”, ovvero della pluralità di dimensioni temporali. Che ci siano diverse forme di vita nello spazio è assai dubbio, e se fosse, perché non trovarne pure in un altro tempo? Ricorrendo alla teoria dei “quanti”, che già affascinò John Carpenter,...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito