Accordi & disaccordi

Regia di Woody Allen

Con Anthony La Paglia, Sean Penn, Samantha Morton, Gretchen Mol Vedi cast completo

  • In TV
  • Studio Universal
  • canale 338
  • Ore 12:10
altre VISIONI

Trama

Anni '30. Emmet Ray, chitarrista jazz di scarsa fama, percorre in lungo e in largo gli Stati Uniti con la convinzione di essere secondo solo a Django Reinhardt. Nella sua vita appare una lavandaia muta che si innamora di lui, ma c'è posto anche per una scrittrice conquistata dalla sua brusca personalità.

Note

Woody Allen - che si diverte a intervallare la sua opera intervenendo di persona, a tutto schermo - è anche un musicista, nonché cultore di jazz. Il suo è un omaggio affettuoso e pungente agli artisti dimenticati. "Dolce" come la struggente "Sweet Sue, Just You"; e "ignobile", cinico («È il mio giorno libero: ne voglio una che parla!» urla Ray all'amico dopo aver constatato che la donna adescata per la serata è muta: una Samantha Morton che "ha alcune caratteristiche distintive di Harpo Marx"). Accompagnata da lussuosi camei (Uma Thurman, Anthony LaPaglia, Gretchen Mol, il regista John Waters), la ritrovata verve di Allen si consuma tra "Broadway Danny Rose" e "Pallottole su Broadway", ma con venature autunnali ancor più marcate

Commenti (6) vedi tutti

  • Sicuramente uno dei i film più riusciti di Allen.

    commento di Stelvio69
  • ovviamente la trama non c'entra nulla con quanto scritto dal recensore di filmtv, il quale deve aver visto un altro film.

    commento di herzog73
  • Bello e godibile.Bravo Sean Penn e favolosa Samantha Morton.

    commento di black mamba 70
  • voto 7

    commento di alice89
  • Il personaggio di Sean Penn è amabile, come lo è tutto il film

    commento di sonicyouth
  • Questa volta non basta essere fan di Woody Allen per amare questo film, è necessario anche avere un qualche minimo interesse per il jazz e per i suoi artisti.

    commento di movieman
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

versa88 di versa88
8 stelle

L'artista. Un film che analizza la vita di un "comune" artista, definire comune un artista per me è un controsenso, diciamo che è un aggettivo per indicare un artista non pienamente affermato, e forse non pienamente apprezzato. Nella fattispecie il film narra le vicende amorose e lavorative di Emmet Ray, bravissimo chitarrista secondo solo a Django Reinhardt (secondo le... leggi tutto

20 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Un altro omaggio: alla musica, al jazz, all'artista dotato e sconosciuto, al contesto spaziotemporale dell'infanzia del regista ed infine, traslato attraverso il lavoro fatto per Zelig, alla biografia inventata (con gli inserti in stile documentario dello stesso Allen e di altri sedicenti esperti di Emmet Ray) alla Quarto potere. Il potere affabulatorio del regista newyorchese è grande ed il... leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2014
2014

Recensione

ilconformista di ilconformista
8 stelle

Woody Allen ripropone ancora un fittizio documentario, questa volta su un chitarrista, Emmet Ray, grande talento ma con una vita irregolare e dunque senza regole; il tipico genio&sregolatezza. Allen ci trasporta in una favola e siamo condotti per tutto il film dolcemente in compagnia di uno dei più grandi talenti musicali che però non riesce a fare quel passo che gli...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2011
2011

Mamma mia che impressione...

panflo di panflo

La frase del titolo era un vecchio tormentone di Alberto Sordi, ma ben si presta alla sensazione di fastidio che provo da una settimana nel vedere la foto scarmigliata di Sean Penn che appare dapertutto ; iniziò con...

leggi tutto

Recensione

versa88 di versa88
8 stelle

L'artista. Un film che analizza la vita di un "comune" artista, definire comune un artista per me è un controsenso, diciamo che è un aggettivo per indicare un artista non pienamente affermato, e forse non pienamente apprezzato. Nella fattispecie il film narra le vicende amorose e lavorative di Emmet Ray, bravissimo chitarrista secondo solo a Django Reinhardt (secondo le...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

jonas di jonas
8 stelle

28° film di Allen. Mockumentary ambientato negli anni ’30, come già Zelig, ed espressione del profondo amore del regista per la musica jazz. Emmet Ray, chitarrista cinico e sgradevole, mal sopporta il ruolo di eterno secondo dopo Django Reinhardt (che, lungamente evocato, gli si materializza davanti nel momento meno opportuno e provoca un suo svenimento); tratta le donne come...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2009
2009

Recensione

supadany di supadany
8 stelle

VOTO : 6/7. Non un capolavoro, ma un bell'affresco di Allen che omaggia la musica jazz che tanto ama. Un film un pò diverso rispetto al suo standard del periodo, ma è interessante anche perchè dimostra, per l'ennesima volta, che rimane uno dei pochi autori ad essere in grado di dirigere un film all'anno senza mai perdere la bussola. Il resto lo fanno gli attori e gli...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Chitarre e chitarristi

Redazione di Redazione

Protagonisti sul palco o vagabondi solitari con la chitarra sulla spalla, guitar heroes come spadaccini invincibili e menestrelli da falò sotto le stelle. In molti, sul set, hanno imbracciato lo strumento musicale...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2008
2008

Recensione

LorCio di LorCio
8 stelle

Sulla scia di Zelig, si è detto, nel suo indagare sulla vita fasulla di un personaggio verosimilmente irreale. Ma non è un accostamento azzeccatissimo, così come non lo è con Prendi i soldi e scappa. Se lì c’era quasi la simbiosi tra interprete e personaggio, una sorta di falsa autobiografia – meglio ancora un autoritratto traviato –...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2004
2004

Recensione

cantautoredelnulla di cantautoredelnulla
8 stelle

Uno dei migliori film di Woody Allen degli ultimi tempi. Sean Penn è impareggiabile e il regista riesce a scrutare a fondo i sentimenti del protagonista, facendo emergere poco alla volta la naturale conclusione del pensiero dell'artista. Emmet Ray si sente l'eterno secondo e questo, sì, è qualcosa che lo frustra, ma ciò che gli accade a livello sentimentale è devastante. E' come se si...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002

Tutto Woody!

baol di baol

Il più geniale "comedian" hollywoodiano, capace di scavare nell'anima con rara introspezione nelle sue divagazioni esistenziali, di padroneggiare e rileggere in chiave comica i generi, di farti ridere, sorridere e...

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito