Espandi menu

    Il miglio verde

    Trama

    Paul Edgecomb è stato il sovrintendente al braccio della morte nel carcere di Cold Mountain e ora, ormai anziano racconta ad un'amica un incontro davvero speciale avvenuto ne "Il miglio verde", l'ala del carcere dove sono rinchiusi i condannati a morte, nel 1935, all'arrivo del gigantesco prigioniero nero John Coffey, accusato di aver ucciso dei bambini.

    Commento

    Dopo "Le ali della libertà", Darabont sfrutta ancora un racconto carcerario di Stephen King, in cui lo scrittore mescola i "racconti della memoria" con le sue memorabili incursioni nel soprannaturale. È un miglio interminabile nei suoi 188 minuti di cinema classico e di personaggi dalla grande umanità, ma non ha la grazia di "Le ali della libertà", con una narrazione priva di grandi scarti.

    Recensioni

    La recensione più votata è positiva

    GARIBALDI1975 di GARIBALDI1975
    8 stelle

    Sono trascorsi cinque anni tra Il miglio verde (1999) e il precedente film diretto da Frank Darabont, Le ali della libertà (1994). Entrambi i film basati su libri dal tema carcerario del noto scrittore Stephen King. Sarebbe troppo facile sviluppare l'equazione Frank Darabont = Stephen King + tema prigione. "Il miglio verde" risente delle suggestioni che derivano dal precedente film di... leggi tutto

    65 recensioni positive

    Recensioni

    Recensioni

    Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 25 voti

    vedi tutti

    Recensione

    Mr Andrew di Mr Andrew
    8 stelle

    Dramma carcerario che narra la storia di un uomo di colore John Coffey (Michael Clarke Duncan, "Kingpin" nel film Daredevil), alto e robusto, accusato ingiustamente di aver violentato e ucciso due bambine. Apparentemente sembra malvagio ma nasconde un potere paranormale benefico. Rinchiuso nel carcere denominato "Il Miglio Verde" Coffey verrà ingiustamente giustiziato perché il...

    leggi tutto
    Recensione

    Recensione

    IlGiovaneCinefilo di IlGiovaneCinefilo
    7 stelle

    L'anziano Paul Edgecombe racconta ad una sua amica i ricordi legati all'incontro con un prigioniero di colore nel carcere in cui lavorava come secondino e di come tale evento abbia cambiato letteralmente la sua vita. Darabont allunga il brodo oltre il necessario e aggiunge anche qualche dose di buonismo di troppo ma indubbiamente riesce a raccontare con garbo una vicenda che ha forti richiami...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 2 utenti

    Recensione

    gerkota di gerkota
    9 stelle

    Tratto dall’omonimo romanzo di Stephen King, il film diretto da Frank Darabont (suo nel 1994 lo straordinario Le ali della libertà) è un vero e proprio classico del dramma paranormale. Una vicenda carceraria che parla di violenza e di amore, di aggressione e solidarietà. Malattia e cattiveria in apparenza invincibili, possono essere debellate grazie alla forza della...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Recensione

    bebabi34 di bebabi34
    8 stelle

    Favola trasposta nel tempo e luogo più refrattari. Ben realizzato, coprattutto nella caratterizzazione dei personaggi. Sembra di conoscerli ed essere lì con loro. Un piccolo (neanche tanto) gioiellino.

    leggi tutto
    Recensione

    Trasmesso l'11 settembre 2014 su Rete 4

    Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 8 voti

    vedi tutti

    Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 8 voti

    vedi tutti

    Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 4 voti

    vedi tutti

    I magnifici di Malpaso

    Malpaso di Malpaso

    Questa è la lista dei film che in qualche modo mi hanno segnato. Sia chiaro: non sono film che io ritengo per forza "capolavori". Sono film che per un motivo o per l'altro mi son rimasti dentro, magari...

    leggi tutto
    Playlist

    Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti

    vedi tutti

    Top 250 (fonte: Imdb)

    wundt di wundt

    Diamo spazio, com'è giusto, ai gusti del pubblico. Alcune considerazioni: a) gli italiani più amati sono Sergio Leone, Roberto Benigni, Giuseppe Tornatore, Vittorio De Sica, quasi dimenticato Fellini...

    leggi tutto
    Playlist

    Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 6 voti

    vedi tutti

    Trasmesso il 26 aprile 2014 su Premium Cinema

    Recensione

    Gangs 87 di Gangs 87
    8 stelle

    1935. L’anno che il centenario Paul, oggi ospite di una casa di riposo, ricorderà per il resto della sua vita. Lui che presiedeva nel braccio E del carcere di Could Mountain, chiamato appunto "il miglio verde" che aveva il compito di condurre i condannati alla sedia elettrica. Quell’anno memorabile, fu l’anno di John Coffey, un forzutissimo uomo di colore, condannato per omicidio che si...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 3 utenti

    Il meglio del 2013

    2013

    Recensione

    GARIBALDI1975 di GARIBALDI1975
    8 stelle

    Sono trascorsi cinque anni tra Il miglio verde (1999) e il precedente film diretto da Frank Darabont, Le ali della libertà (1994). Entrambi i film basati su libri dal tema carcerario del noto scrittore Stephen King. Sarebbe troppo facile sviluppare l'equazione Frank Darabont = Stephen King + tema prigione. "Il miglio verde" risente delle suggestioni che derivano dal precedente film di...

    leggi tutto

    Il meglio del 2012

    2012

    Recensione

    scandoniano di scandoniano
    10 stelle

    Chilometrico film di Frank Darabont, tratto da un romanzo di Stephen King, nella fattispecie del filone “carcerario” (come già per “Le ali della libertà”), ma con il solito tocco sovrannaturale (“Shining”, “L’acchiappasogni”). “Il miglio verde” è una delle pellicole migliori tra quelle oggetto di trasposizione dei romanzi del maestro del brivido. Si parla della storia...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 5 utenti

    Il meglio del 2011

    2011

    Recensione

    Lina di Lina
    8 stelle

    Un film molto bello e profondo, di un genere indefinibile forse a metà strada tra dramma e fantasy new age che traendo spunto dal romanzo omonimo di Stephen King, mescola con maestria malinconia, tragedia, tensione, orrore e misticismo in uno stesso scenario. La sua trama è parecchio amara, ma ricca di elementi suggestivi. E' ambientata quasi sempre in una prigione dove alcuni...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 11 utenti

    Il meglio del 2010

    2010

    Recensione

    chribio1 di chribio1
    4 stelle

    film molto lungo,diciamo che tranne il finale molto enfatico ed emozionante con l'imputato di colore gia' sulla sedia elettrica,il film non mi ha molto appassionato.voto.5.5.

    leggi tutto

    Il meglio del 2009

    2009

    Recensione

    alias di alias
    10 stelle

    letto il romanzo, visto più volte il film: sempre un nodo allo stomaco per l'emozione che mi provoca. Lo guarderò ancora...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Il meglio del 2008

    2008

    sette libri per sette film

    walterb di walterb

    Sette libri per sette film.Spesso la delusione e' grande.Non sempre un film e' fedele al libro. Non e' cosigliabile leggere un libro e andare al cinema e vedere il film. Di solito si resta delusi. Ho elencato solo...

    leggi tutto

    Il meglio del 2007

    2007

    Il meglio del 2006

    2006

    Il meglio del 2005

    2005

    Note dal cuore

    fugadimezzanotte di fugadimezzanotte

    Spesso una sequenza stupenda e toccante può farcu luccicare gli occhi, ma quando questa sequenza è pervasa da una melodia penetrante non possiamo fare altro che piangere...

    leggi tutto
    Playlist

    Il meglio del 2004

    2004

    I MIGLIORI FILM TRATTI DA UN LIBRO

    donmario di donmario

    In questa classifica non ho potuto inserire un'altro libro che ha ispirato un grande film e cioè:bill:on his own di barry morrow che cinematograficamente parlando prende il nome di rainman.DICO SOLO DUSTIN HOFFMAN...

    leggi tutto
    Playlist

    Il meglio del 2003

    2003

    Recensione

    superficie 213 di superficie 213
    6 stelle

    UN BEL FILM CHE SE SCORCIATO QUA E LA' SAREBBE STATO ANCHE MIGLIORE.TUTTO E' BEN FATTO DALLA FOTOGRAFIA AGLI ATTORI,QUELLO CHE MANCA UN PO' E' UNA REGIA PIU' SOLDIA E MENO CLASSICA CHE AVREBBE GIOVATO AL RITMO DI UN RACCONTO BELLISSIMO.VOTO:7

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Il meglio del 2002

    2002

    Film preferiti

    orsotenerone di orsotenerone

    Questi sono i miei film preferiti non tutti sono famosissimi ma mitici chissà che magari anche qualcun altro abbia almeno in parte i miei gusti cosi da poterne parlare insieme

    leggi tutto
    Playlist
    Il miglio verde valutazione media: 7.4 89 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito