Trama

Paul Edgecomb è stato il sovrintendente al braccio della morte nel carcere di Cold Mountain e ora, ormai anziano racconta ad un'amica un incontro davvero speciale avvenuto ne "Il miglio verde", l'ala del carcere dove sono rinchiusi i condannati a morte, nel 1935, all'arrivo del gigantesco prigioniero nero John Coffey, accusato di aver ucciso dei bambini.

Note

Dopo "Le ali della libertà", Darabont sfrutta ancora un racconto carcerario di Stephen King, in cui lo scrittore mescola i "racconti della memoria" con le sue memorabili incursioni nel soprannaturale. È un miglio interminabile nei suoi 188 minuti di cinema classico e di personaggi dalla grande umanità, ma non ha la grazia di "Le ali della libertà", con una narrazione priva di grandi scarti.

Commenti (29) vedi tutti

  • Dramma carcerario che Darabont ha l'enorme merito di rendere 'lieve' maneggiando con rara sapienza l'espediente narrativo del flashback. Eccellente il protagonista Tom Hanks. Un film da non perdere.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • In carcere vi è di tutto, ma forse i criminali veri a volte sono altri, basti vedere Percy e la cattiveria con cui compie le sue azioni. Quante ingiustizie in questo film davvero triste, ci si rimane molto male alla fine.

    commento di matte91
  • Favola trasposta nel tempo e luogo più refrattari. Ben realizzato, coprattutto nella caratterizzazione dei personaggi. Sembra di conoscerli ed essere lì con loro. Un piccolo (neanche tanto) gioiellino.

    commento di bebabi34
  • E' sul mio personale podio dei film più belli che ho visto.Un capolavoro narravitivo con una superlativa interpretazione di Tom Hanks

    commento di eschilo
  • Film intenso,commovente…nonostante sia abbastanza lungo non annoia mai e coinvolge lo spettatore fino alla fine…Bella interpretazione dei singoli attori e un'ottima regia che fa funzionare l'insieme..

    commento di candy blue
  • 188 minuti sono un gran colpo e non sempre il film sa supportarli bene, ma la bellezza della storia riscatta ampiamente tutto quanto. Un film memorabile.

    commento di Utente rimosso (Luke Vacant)
  • il film offre momenti di commozione ma anche piccole situazioni divertenti, momenti di alta tensione e a sprazzi scene piuttosto crude .Nonostante la durata importante, si lascia vedere dall'inizio alla fine.

    commento di wang yu
  • Un film indimenticabile!!

    commento di mode
  • eccessivamente lungo e tanto pesantemente pieno di buoni sentimenti da sembrare abbastanza falso: sul tema c'è di meglio, eccome!!!!!

    commento di santone
  • letto il romanzo, visto più volte il film: sempre un nodo allo stomaco per l'emozione che mi provoca. Lo guarderò ancora…

    commento di alias
  • Un film veramente molto bello ed appassionante, penetrante ed intenso, ambientato in un contesto carcerario; la ottima prova degli attori ed un pizzico di fantasy per nulla banale, nonostante duri 3 ore, ne fanno una pellicola godibilissima.

    commento di steveun
  • cosa dire? è un capolavoro! l'ho vidi la prima volta a 7 anni e quando era finita non capivo perchè piangevo e mio padre mi spiegò che si chiamava commozione!

    commento di Stella93
  • sembra copiare Dilan Dog n°138 "Cattivi pensieri" del marzo '88. non è la prima volta che succede…in questo caso ci sono molte analogie: il tipo gigante di colore in carcere che fa i miracoli(e gli orrori!) stendendo le mani…

    commento di claudio80
  • Cara direzione di film.tv…ma avete visto il film?come si fa adare "sufficiente"??E' un capolavoro…

    commento di Ramses72
  • Un bel film, un grande Tom Hanks. Quel senso di speranza e terrore che un gran film e un gran libro lasciano.

    commento di edgard
  • commento di Dalton
  • io voglio proprio sapere in base a quale cavolo di criterio si danno i giudizi ai film ma siamo matti??suff??ma un bel buono!!!!!!!!!!!!!

    commento di larad182@hotmail.com
  • il film è oggettivamente troppo lungo anche se ci sono personaggi che ti lasciano il segno…

    commento di bradipo68
  • Voto: 9. Sinceramente non capisco il vostro sufficiente per questo capolavoro del cinema…

    commento di gianmanis
  • TITOLO ADATTO ANCHE PER LA DURATA! BEL FILM COMMOVENTE BRAVISSIMI GLI ATTORI ..SE DURAVA 1ORA MENO SAREBBE STATO MEGLIO…

    commento di willow77
  • Ridicolo, stupido, antipatico… si cerca a tutti i costi la lacrimuccia facile… e poi la faccia da pesce lesso di Hanks stufa dopo poco…

    commento di RageAgainstBerlusca
  • Ottimo! E' un grande film: emozionante, struggente, interpretato benissimo da tutti gli attori e studiato molto bene. Veramente un grande film! Peccato non ci sia un "ottimo" fra i giudizi complessivi finali.

    commento di dona2004
  • Gran bel film,mai banale e mai pesante nonostante la sua lunghezza.I personaggi sono scavati a fondo e gli attori tutti molto bravi;la storia anche se fantastica convince ed il film riesce a commuovere.Bello il finale…

    commento di gene55
  • il film non è brutto..è emozionante a tratti ma forse è un pò lento..ci sono alcuni tempi morti che stufano..ma tutto sommato scivola..

    commento di sephiroth
  • un gran bel film, che emoziona anche quelli che difficilmente si lasciano trasportare da sentimentalismi (compreso me). tratta vari temi, dal valore umano,alla pena di morte,che purtroppo in america ancora non è stata abolita.

    commento di carpa
  • Niente di speciale…sarebbe stato meglio se come protagonista non c'era Tom Hanks che è troppo odioso..e qualcuno dovrebbe proporgli di cambiar mestiere!!

    commento di ultrapaz
  • splendido adattamento al libro di stephen king. un grande tom hanks.

    commento di explorer
  • UN BEL FILM CHE SE SCORCIATO QUA E LA' SAREBBE STATO ANCHE MIGLIORE.TUTTO E' BEN FATTO DALLA FOTOGRAFIA AGLI ATTORI,QUELLO CHE MANCA UN PO' E' UNA REGIA PIU' SOLDIA E MENO CLASSICA CHE AVREBBE GIOVATO AL RITMO DI UN RACCONTO BELLISSIMO.VOTO:7

    commento di superficie 213
  • Bellissimo dramma soprannaturale. Non ho letto il romanzo, ma il tocco di Stephen King si vede in trasparenza lungo tutto il film.

    commento di zio_ulcera
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Recensioni

La recensione più votata è positiva

GARIBALDI1975 di GARIBALDI1975
8 stelle

Sono trascorsi cinque anni tra Il miglio verde (1999) e il precedente film diretto da Frank Darabont, Le ali della libertà (1994). Entrambi i film basati su libri dal tema carcerario del noto scrittore Stephen King. Sarebbe troppo facile sviluppare l'equazione Frank Darabont = Stephen King + tema prigione. "Il miglio verde" risente delle suggestioni che derivano dal precedente film di... leggi tutto

51 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

NickZeta di NickZeta
6 stelle

La cosa che mi dispiace sempre vedere , in adattamenti cinematografici sulla media come questo, è che tutti i meriti ( l'originalità della storia, la caratterizazione dei personaggi, i vari messaggi morali ) vadano sempre al regista e non allo scrittore dall'opera originale da cui il film è tratto; premetto di non aver letto il libro di King ( autore che amo ), ma avendo... leggi tutto

12 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

iggi di iggi
4 stelle

mi dissocio dall'opinione generale: l'ho trovato un film sopravvalutato e noioso, con alcuni momenti davvero assurdi, incerto tra il dramma carcerario, il giallo e il fantastico. Alcuni personaggi interessanti sono rimsasti appena sbozzati, e il finale è frettoloso. Peccato perchè la prima parte (prima che il detenuto nero si mettesse a sputare farfalline) era interessante e mi stava... leggi tutto

3 recensioni negative

Recensione

Furetto60 di Furetto60
9 stelle

Tratto da un romanzo di King edito in diversi  fascicoli, usciti periodicamente, è un film veramente notevole. Solitamente siamo severi sulle trasposizioni cinematografiche, attinte dalla ricca bibliografia del prolifico scrittore, ma stavolta bisogna riconoscere al regista di aver fatto un ottimo lavoro, valorizzando la novella del mitico autore.  Si ...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

scancanensi di scancanensi
7 stelle

film piuttosto stereotipato nell' inquadrare i condannati a morte (eh, magari fossero tutti così umani e ravveduti !), scende coi piedi per terra soltanto col personaggio di wild- bill, assai più rappresentativo di coloro che hanno compiuto orrori tali da essere condannati alla sedia elettrica... analizza invece più lucidamente il problema pena di morte in...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2015
2015

Gli attori senza volto

Heisenberg di Heisenberg

  Personalmente non ho assolutamente niente contro chi segue solo film e serie tv in lingua originale; anzi credo che molto spesso per godere a pieno di una pellicola e dell'interpretazione di un attore...

leggi tutto

Recensione

NickZeta di NickZeta
6 stelle

La cosa che mi dispiace sempre vedere , in adattamenti cinematografici sulla media come questo, è che tutti i meriti ( l'originalità della storia, la caratterizazione dei personaggi, i vari messaggi morali ) vadano sempre al regista e non allo scrittore dall'opera originale da cui il film è tratto; premetto di non aver letto il libro di King ( autore che amo ), ma avendo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2014
2014

Top 250 (fonte: Imdb)

wundt di wundt

Diamo spazio, com'è giusto, ai gusti del pubblico. Alcune considerazioni: a) gli italiani più amati sono Sergio Leone, Roberto Benigni, Giuseppe Tornatore, Vittorio De Sica, quasi dimenticato Fellini...

leggi tutto
Playlist

Recensione

Gangs 87 di Gangs 87
8 stelle

1935. L’anno che il centenario Paul, oggi ospite di una casa di riposo, ricorderà per il resto della sua vita. Lui che presiedeva nel braccio E del carcere di Could Mountain, chiamato appunto "il miglio verde" che aveva il compito di condurre i condannati alla sedia elettrica. Quell’anno memorabile, fu l’anno di John Coffey, un forzutissimo uomo di colore, condannato per omicidio che si...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Disponibile dal 2 gennaio 2014 in Dvd a 9,99€
Acquista
Il meglio del 2013
2013

Recensione

GARIBALDI1975 di GARIBALDI1975
8 stelle

Sono trascorsi cinque anni tra Il miglio verde (1999) e il precedente film diretto da Frank Darabont, Le ali della libertà (1994). Entrambi i film basati su libri dal tema carcerario del noto scrittore Stephen King. Sarebbe troppo facile sviluppare l'equazione Frank Darabont = Stephen King + tema prigione. "Il miglio verde" risente delle suggestioni che derivano dal precedente film di...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

scandoniano di scandoniano
10 stelle

Chilometrico film di Frank Darabont, tratto da un romanzo di Stephen King, nella fattispecie del filone “carcerario” (come già per “Le ali della libertà”), ma con il solito tocco sovrannaturale (“Shining”, “L’acchiappasogni”). “Il miglio verde” è una delle pellicole migliori tra quelle oggetto di trasposizione dei romanzi del maestro del brivido. Si parla della storia...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

Lina di Lina
8 stelle

Un film molto bello e profondo, di un genere indefinibile forse a metà strada tra dramma e fantasy new age che traendo spunto dal romanzo omonimo di Stephen King, mescola con maestria malinconia, tragedia, tensione, orrore e misticismo in uno stesso scenario. La sua trama è parecchio amara, ma ricca di elementi suggestivi. E' ambientata quasi sempre in una prigione dove alcuni...

leggi tutto
Recensione
Utile per 12 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

chribio1 di chribio1
4 stelle

film molto lungo,diciamo che tranne il finale molto enfatico ed emozionante con l'imputato di colore gia' sulla sedia elettrica,il film non mi ha molto appassionato.voto.5.5.

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009
Il meglio del 2008
2008

sette libri per sette film

walterb di walterb

Sette libri per sette film.Spesso la delusione e' grande.Non sempre un film e' fedele al libro. Non e' cosigliabile leggere un libro e andare al cinema e vedere il film. Di solito si resta delusi. Ho elencato solo...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005

Note dal cuore

fugadimezzanotte di fugadimezzanotte

Spesso una sequenza stupenda e toccante può farcu luccicare gli occhi, ma quando questa sequenza è pervasa da una melodia penetrante non possiamo fare altro che piangere...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2004
2004

I MIGLIORI FILM TRATTI DA UN LIBRO

donmario di donmario

In questa classifica non ho potuto inserire un'altro libro che ha ispirato un grande film e cioè:bill:on his own di barry morrow che cinematograficamente parlando prende il nome di rainman.DICO SOLO DUSTIN HOFFMAN...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002

Recensione

iggi di iggi
4 stelle

mi dissocio dall'opinione generale: l'ho trovato un film sopravvalutato e noioso, con alcuni momenti davvero assurdi, incerto tra il dramma carcerario, il giallo e il fantastico. Alcuni personaggi interessanti sono rimsasti appena sbozzati, e il finale è frettoloso. Peccato perchè la prima parte (prima che il detenuto nero si mettesse a sputare farfalline) era interessante e mi stava...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Film preferiti

orsotenerone di orsotenerone

Questi sono i miei film preferiti non tutti sono famosissimi ma mitici chissà che magari anche qualcun altro abbia almeno in parte i miei gusti cosi da poterne parlare insieme

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito