Trama

Un ragazzo non riesce più a dormire. Che fare? Presenziare a tutti i corsi terapeutici anti-malattie: lì un pianto lo si rimedia sempre. Poi, nella sua vita, inciampano Marla e Tyler, una donna e un uomo alla deriva, lei alla ricerca di qualcuno o qualcosa che la smuova, lui organizzatore di un Fight Club dove pestarsi a sangue per sentirsi vivi e importanti.

Curiosità

L'idea su cui basa il romanzo omonimo di Chuck Palahniuk, da cui Fight Club è tratto, venne allo scrittore una volta in cui, durante una vacanza in campeggio, dopo essersi lamentato per il volume della radio dei vicini, finì per essere malmenato, rimediando parecchi lividi in viso. Il giorno dopo però al lavoro nessuno commentò il suo aspetto, preferendo scivolare su domande e discorsi rituali per non entrare nel coinvolgimento che una domanda più diretta avrebbe determinato. Fu indagando questa sorta di reticenza sociale che a Palahniuk venne poi l'idea del romanzo.

Prima di scegliere Brad Pitt per il ruolo di Tyler Durden, si era a lungo pensato a Russell Crowe. Per quello del Narratore invece erano in lizza anche Matt Damon e SeanPenn, prima che poi venisse scelto Norton.

La colonna sonora inizialmente avrebbe dovuto essere affidata ai Radiohead. Poi però la scelta cadde sul duo Dust Brothers che produsse musiche molto ricche di interventi elettronici.  La canzone del finale è invece "Where Is My Mind" dei Pixies.

Quando Fight Club venne presentato alla Mostra del Cinema di Venezia scatenò un acceso dibattito tra i critici, toccando evidentemente un nervo scoperto nell'idea di mascolinità: vi fu anche chi pensò che il film, come Arancia Meccanica, avrebbe potuto scatenare fenomeni di emulazione. Del resto il film fu uno dei più controversi e discussi di tutti gli anni '90 del Novecento.

Nella sceneggiatura il personaggio di Norton è indicato come Jack. Il suo nome però non viene mai pronunciato durante l'intero film.

In ogni scena del film è presente una tazza della catena Starbucks.

 

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Spiazzante e diventato un cult anche tra i giovanissimi (di allora), Fight Club fa conoscere Fincher e Norton al grande pubblico e consacra Brad Pitt star non solo fisica, ma anche mentale. C’è chi lo trova deludente per il pasticcio narrativo, ma è impossibile per chiunque non ricordarsi le scazzottate e la sorpresa per una Bonham Carter davvero inedita.

Commenti (33) vedi tutti

  • E' uno di quei film impossibili da dimenticare.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Un impiegato normale e annoiato e il suo alter ego anarchico e ribelle. Alcuni dialoghi geniali, ma spesso è noioso e ripetitivo. L'idea di fondo è geniale e la messa in luce di alcuni aspetti beceri del mondo di oggi esilarante. Grande Edward Norton.

    commento di ENNAH
  • Il film è ambizioso, ma la sceneggiatura traballante e le forzature evidenti ne decretano un quasi fallimento. Non basta qualche dialogo brillante, un colpo di scena più o meno riuscito e una buona recitazione a salvare ciò che pare incompiuto e male gestito. 6

    commento di near87
  • Non trovo l'aggettivo adatto per definire questa cretinata ! Il film più stupido e insensato che io abbia mai visto..

    commento di stokaiser
  • Altro film sul disturbo dissociativo dell'identità, tema tanto caro a David Lynch, che però a differenza di Fincher ha più creatività. Nel complesso discreto ma non un capolavoro di certo.

    commento di Stelvio69
  • Film indimenticabile, a prescindere se piaccia o no...

    leggi la recensione completa di lino99
  • Farneticante, debole, inconsistente.

    commento di bardolfo
  • Un cult in tutto e per tutto. Fantastico e imperdibile!

    commento di Scrittore21
  • Film dalla morale fascista ( come Arancia meccanica  ) , solo che gli intelligentoni non l'hanno capito…

    commento di Perla1987
  • Un bellissimo film sul terrorismo urbano moderno. Evviva la violenza e abbasso l'etica, ma piuttosto che far vedere un'immondizia del genere a mio figlio quando cresce mi taglierei le vene.

    commento di Utente rimosso (Scandalo al sole
  • stupendo unico…nient'altro da aggiungere

    commento di wertyui
  • Finalmente sono riuscita a vederlo! Davvero appassionante, non me lo aspettavo.

    commento di Michaela
  • Comprendo il motivo per cui in sala questa "cagata" fatta di sola violenza gratuita è risultata essere un flop.

    commento di mauel fantoni
  • Molto bello!! Il suo finale mi ha colto davvero di sorpresa..

    commento di mode
  • Furbo e superficiale. Ma le prove degli attori e il soggetto salvano la baracca. Voto 6.

    commento di Max76
  • Film molto pretenzioso e molto noiso! Pretende di diventere un "cult" della serie: "ah, non tutti lo possono capire…" meno male!

    commento di anomalik
  • A tratti indigesto, a tratti visionario. Iperviolento e non sempre in maniera gratuita. Ho reso il concetto?

    commento di Dalton
  • Un'altra straordinaria prova di Norton affiancato da un ottimo Brad Pitt. Fincher sforna un altra pellicola molto interessante, metafora del mondo caduto in preda al consumismo. www.lanoifilm.com

    commento di MondoMarcio
  • bello il film ma il finale non l'ho capito, voto 8.

    commento di legolas
  • Bisogno di vendetta? Credete che la società sia uno schifo? Qui troverete la valvola che sfogherà tutta la rabbia che provate verso il sistema.

    commento di Sushihero
  • Diventato in brevissimo tempo un cult movie, è un film un po' slegato, ma comunque molto avvincente.

    commento di Temperature
  • La sceneggiatura di questo film è zeppa di luoghi comuni e di "assiomi" finto-trasgressivi, declamati da Brad Pitt come fossero chissà quale vangelo. Che delusione.

    commento di riccardo III
  • Non riesco davvero a capire perchè questo film sia così sottovalutato.Secondo me è fantastico,soprattutto grazie agli attori(immenso come sempre Edward Norton)ma anche la regia è ottima.Voto 8/10

    commento di andystarsailor
  • Un film veramente allucinante. In alcuni punti ho faticato a seguirlo. Violenza fisica, ma anche psicologica. Un turbinio di immagini che rasenta la follia. Edward Norton monumentale. Un film che si ama o si odia, non c'è via di mezzo.

    commento di dskat
  • un finale perfetto…where is my mind?

    commento di Bet
  • bellino e interessante ma un po' troppo confusionario..anche la spiegazione non è un branchè. comunque merita di essere visto almeno per la recitazione (un cast davvero mitico!)e per le atmosfere.

    commento di fernanda
  • film interessante e coinvolgente, forse un po' sopravalutato ma cio' non toglie che sia comunque godibile. Ti lascia un certo senso di inquietudine. Il finale e' l'unica cosa che mi ha lasciato veramente perplesso…non tutto e' perfetto! 7

    commento di orsOrazio
  • È il primo film che ho amato veramente, e forse quello che ho rivisto più volte! Tutte le scene sono da cult, ma quella che mi resterà per sempre nella memoria è quando Ed Norton si prende a pugni da solo davanti al suo capo…eccezionale!

    commento di ultrapaz
  • Sicuramente uno dei miei film preferiti!Bellissimo finale a sorpresa!

    commento di Lelly
  • se vi dico che è una boiata vi offendete?il finale a sorpresa è proprio una minchiata!!

    commento di Dr.Lynch
  • Nella banalità più assoluta e in concezioni pseudo giovanilistiche viaggia questo film che, risulta noioso e irritante.

    commento di Totoro
  • Il film parte bene con una bella critica alla società contemporanea ma poi si perde per strada. è possibile che per gli americani un critico della società capitalista possa essere solo un pazza schizzofrenico?

    commento di florentia viola
  • David Fincher e' un regista discontinuo.In "Fight club" crea una bella atmosfera e ha un paio di buone intuizioni,ma sembra voler stupire a tutti i costi.Un po' disonestamente.

    commento di ripley77
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

GARIBALDI1975 di GARIBALDI1975
8 stelle

    Apologia dell'autodistruzione e dell'anti-consumismo. "L'automiglioramento è masturbazione", invece nell'autodistruzione c'è  l'essenza della nostra esistenza, secondo Tyler Durden, l'ispirato filosofo del Fight Club.  Aspettatevi di essere scioccati, spaventati, emozionati e ... sventrati. Tyler parlando ai coscritti dice: "sentite, balordi, non siete... leggi tutto

66 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Lord Holy di Lord Holy
6 stelle

Basato sull'omonimo romanzo di Chuck Palahniuk, posso confermare: delude per il pasticcio narrativo. Disturbante, perverso, trasgressivo e provocatorio lo è di certo, su questo non vi è ambiguità alcuna. David Fincher dimostra ancora una volta di avere un gusto particolare per l'eccesso di grottesco. E infatti questo film è inquietante a vedersi, ma almeno non è così rivoltante come... leggi tutto

25 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

barabbovich di barabbovich
2 stelle

Un annoiato yuppie newyorchese (Edward Norton) ravviva le sue giornate frequentando gruppi di malati terminali, fino a quando non incontra il sedicente Tyler Durden (Brad Pitt), con il quale fonda il Fight club, una sorta di massoneria i cui membri - accomunati da un progetto neo-luddista - provano l'emozione di esistere massacrandosi a pugni nudi. Sotto la guida del "messia" Durden, la... leggi tutto

12 recensioni negative

Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
10 stelle

Edward Norton lavora nel ramo assicurativo di un'azienda automobilistica. Non gli manca nulla, eppure è frustrato e la notte non dorme. Inizia a frequentare gruppi di malati terminali dove riesce a trovare un insano sfogo mentale, poi conosce il libero ed anarchico Brad Pitt con cui fonda il Fight Club, un club dove chiunque vada è libero di combattere con chi voglia. Ma la cosa...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 21 maggio 2017 su Paramount Channel
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Incontra Se Stesso

Mike.Wazowski di Mike.Wazowski

la visione di LOGAN mi porta a riprendere una vecchia idea di play-post, di qualche anno fa, che mi ero segnato ma mai portata a termine. Praticamente l'idea di base era, ma quante volte Bruce Willis si era...

leggi tutto
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Trasmesso il 4 febbraio 2017 su Paramount Channel
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 10 voti
vedi tutti

Recensione

Zarco di Zarco
7 stelle

Insomma. Un film la cui bontà è rivelata soltanto nella parte finale, la cui suggestione poi investe positivamente anche lo svolgimento precedente. Senza di che il film sarebbe stato piuttosto scarso. Ma questa dilazione è un errore, perchè toglie alla maggior parte del tempo di visione proprio quella suggestione, facendolo apparire come un ordinario filmettaccio...

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 16 gennaio 2017 su Paramount Channel
Il meglio del 2016
2016

Recensione

LoSqualoSiciliano di LoSqualoSiciliano
10 stelle

Fight Club pellicola thriller/psicologica  del 1999  tratta dall'omonimo romanzo scritto da  Chuck Palahniuk nel 1996 , film diretto da David Ficher che con questo lavoro ha il punto più alto della sua carriera sfornando in futuro altri eccellenti film come Zodiac del 2007 e Millennium - Uomini che odiano le donne del 2011 ma anche del passato Seven del 1995 con Morgan...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

I deliri dell'anagrammista.

M Valdemar di M Valdemar

In notti da incubo, tormentose e (m)isteriche, mi ritrovai - non so ancora in che modo e per quanto tempo - a percorrere tortuosi cunicoli - malsani, e da cui esalavano strani grigiastri vapori che formavano...

leggi tutto
Disponibile dal 9 luglio 2015 in Dvd a 7,99€
Acquista

Recensione

ed wood di ed wood
7 stelle

Metà thriller di fanta-sociologia dai sottofondi apocalittici (si approssimava la chiusura del millennio), metà revisione del canovaccio di Dr. Jekill e Mr. Hyde (aggiornato alla roboante visionarietà hollywoodiana), “Fight Club” è stato un autentico oggetto di culto, che non ha ancora smesso di esercitare il suo discutibile fascino sulle nuove...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

maso di maso
4 stelle

Film trascninato più che trascinante, una interminabile smargiassta sui volti degli attori e sulle mie povere pal...ehm...pebre che in pratica hanno marcato visita per un film che su IMDB è posizionato al decimo posto della classifica generale e per il quale ero riuscito a non venire a conoscenza dell'originallissimo e spiazzante colpo di scena tanto che a circa mezz'ora dal...

leggi tutto

The evolution of visual effects

Enrique di Enrique

Sul sito de La Repubblica ho, per caso, trovato questo video estremamente curioso (realizzato da un certo Jim Casey) che riproduce, per l'appunto, "l'evoluzione" degli effetti visivi", dalla nascita del cinema ad...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

GARIBALDI1975 di GARIBALDI1975
8 stelle

    Apologia dell'autodistruzione e dell'anti-consumismo. "L'automiglioramento è masturbazione", invece nell'autodistruzione c'è  l'essenza della nostra esistenza, secondo Tyler Durden, l'ispirato filosofo del Fight Club.  Aspettatevi di essere scioccati, spaventati, emozionati e ... sventrati. Tyler parlando ai coscritti dice: "sentite, balordi, non siete...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

Lord Holy di Lord Holy
6 stelle

Basato sull'omonimo romanzo di Chuck Palahniuk, posso confermare: delude per il pasticcio narrativo. Disturbante, perverso, trasgressivo e provocatorio lo è di certo, su questo non vi è ambiguità alcuna. David Fincher dimostra ancora una volta di avere un gusto particolare per l'eccesso di grottesco. E infatti questo film è inquietante a vedersi, ma almeno non è così rivoltante come...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Bho

Niko95 di Niko95

Ciaao a tutti! Non so come funziona sto sito, pero mi piace! :DD Comunque posso dire che la cosa che mi piace di più dei film: è che per 90 minuti, dimentichi il mondo che ti circonda e ti concentri in modo...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

Lina di Lina
4 stelle

Un film psicologico e macchinoso solo in minima parte interessante. A dir poco sopravvalutato, è diventato un cult tra i giovani pur non avendo alcun merito, nè un bel messaggio. Anche se ipnotico ed arricchito da godibili sprazzi di humor nero (pochissimi però a dire il vero), è abbastanza retorico, piatto, squallido ed insulso. Il ritmo è assai...

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

barabbovich di barabbovich
2 stelle

Un annoiato yuppie newyorchese (Edward Norton) ravviva le sue giornate frequentando gruppi di malati terminali, fino a quando non incontra il sedicente Tyler Durden (Brad Pitt), con il quale fonda il Fight club, una sorta di massoneria i cui membri - accomunati da un progetto neo-luddista - provano l'emozione di esistere massacrandosi a pugni nudi. Sotto la guida del "messia" Durden, la...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Brad Pitt è un bastardo

Johnny Depp di Johnny Depp

E' oggi la giornata di Quentin Tarantino col suo "Inglorious basterds" ("Bastardi senza gloria"). Protagonista l'enigmatico volto perfetto e simmetrico di un attore che, ultimamente, sceglie gli autori: Brad...

leggi tutto

Recensione

sbrillo di sbrillo
8 stelle

Le ambizioni erano altissime: dare voce a tutti quelle persone che non riescono ad emergere e sono schiacciate dalla quotidianeità più soffocante, denunciare quel consumismo sfrenato che ci incasina la vita, la violenza come ribellione verso gli oppressori. Chiaramente non tutto riece alla perfezione; il film in molti frangenti è confuso e certo cinismo è un pò gratuito. Eppure il film...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

sutter c di sutter c
10 stelle

Film straordinario che parla di cose attuali e serissime in modo molto leggero e divertente,2 ore 15 m. di grande spettacolo che attacca (giustamente) il mondo del consumismo,la voglia di essere perfetti e il buonismo che oggi impera,questo è un capolavoro ma non può piacere a tutti,se piacesse a tutti avrebbe fallito il suo compito,è odiato e amato sia a destra che a sinistra,film tv gli...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

Il numero 1

BobtheHeat di BobtheHeat

Ho appena visto "The Illusionist" e (nonostante anche questa volta non sia stato servito da un film di spessore...da un soggetto di valore...)torno a dire che Mister Ed Norton...e' il numero uno. Stop. Fuori...

leggi tutto
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005

Recensione

Tetsuo di Tetsuo
6 stelle

Fincher gira il suo film migliore trovando ispirazione nelle nichiliste pagine di Palahniuk. Però è un film dalle due faccie: un alchimia tra i protagonisti praticamente perfetta (Norton primeggia come sempre, pitt quando fa il trucido funziona sempre discretamente), discrete trovate visive ed un ritmo indiavolato per la prima ora circa di film, poi tutto comincia a sgonfiarsi: i colpi di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2004
2004

Recensione

RAGIONTRAVOLTA di RAGIONTRAVOLTA
8 stelle

I viaggi più lunghi sono quelli che si compiono nella memoria, e proprio da un'interminabile carrellata-soggettiva della memoria del protagonista comincia il nostro viaggio. Le riflessioni d'un uomo minacciato; la descrizione, minuziosa ed acuta, delle sue fobie; la rappresentazione cromatica di un paesaggio fintamente reale, e realmente fittizio, come un dipinto che aspirasse, frustrato e...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2003
2003

Recensione

superficie 213 di superficie 213
8 stelle

IN APPARENZA QUESTA PALLICOLA PUO' SEMBRARE MODAIOLE E VIOLENTA SENZA ALCUN MOTIVO.VEDENDOLO PIU' VOLTE SI NOTANO ANCHE DEI BUCHI ENORMI NELLA SCENEGGIATURA,MA L'EMOZIONE ED IL RITMO CHE IL FILM CREA SONO VERI E PURI.POI C'E' LA REGIA DI FINCHER CHE INFRANGE LE REGOLE CREA ANSIA,TRASFORMA DELLE VISIONI IN REALTA' E PORTA IL FILM AD UN ALTRO LIVELLO.GRANDE NORTON E PERFETTA LA CARTER.BRAD...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2002
2002

Recensione

spaceship di spaceship
4 stelle

Fight club è un film di slogan,di frasi fatte facilmente condivisibili da chiunque-"non sei il tuo lavoro,il tuo conto in banca"-...condito con una pietosa vena di morale che Brad Pitt comincia a sfornare nella seconda parte del film.La prima parte è una critica alla società consumista,un uomo si trova a pezzi,non riesce a dormire e ha bisogno di provare emozioni forti per sentirsi...

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito