Messaggero d'amore

Trama

Inghilterra, estate del 1900. Leo, un bambino di tredici anni, trascorre le vacanze nella tenuta di campagna di un amico. Qui l'aristocratica Marian (Julie Christie) ha una storia d'amore con il fattore Ted (Alan Bates) e i due amanti si servono di lui per scambiarsi appuntamenti e lettere appassionate. Il conformismo e l'ipocrisia della società avranno però il sopravvento e anche la personalità di Leo ne verrà segnata irrimediabilmente.

Note

Compreso in un unico flashback, il film si presenta come un ricordo di Leo che, ormai anziano e inaridito, ripensa con nostalgia e rabbia a quella lontana stagione. Sotto l'apparenza estenuata e "viscontiana", una crudele indagine dei rapporti di classe. Sceneggiatura di Harold Pinter dal romanzo "L'età incerta" di Leslie Poles Hartley. Palma d'oro a Cannes.

Commenti (2) vedi tutti

  • Il bambino mago fallisce l'incantesimo, il bambino ponte congiunge una inutile passione, il bambino messaggero a poco a poco ammutolisce lasciando intatte le gelide e raffinate geometrie di un epoca.

    commento di michel
  • Pedante aristocratic-movie come da pronostico.

    commento di movieman
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

angelina di angelina
10 stelle

" Bambino di polvere,i fiori profumati, il cielo lucente e azzurro,la terra di velluto, strano a dirsi,conducevano al riparo che i tuoi passi audaci dovevano calpestare." Emily Bronte "Il passato è una terra straniera;fanno tutto in modo diverso laggiù. Quando mi sono imbattuto nel diario,giaceva sul fondo di una scatola di cartone,rossa e piuttosto ammaccata,in cui da ragazzo tenevo i... leggi tutto

7 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

luisasalvi di luisasalvi
4 stelle

Non mi piace il (preteso) calligrafismo di Losey, come non mi piace quello (più autentico?) di Visconti, cui è spesso associato, forse anche per il fatto che entrambi sono "raffinati" comunisti che descrivono i difetti e il tramonto dell'aristocrazia, ma partecipando del suo mondo e dei suoi gusti decadenti. Ancor meno mi piacciono le ricostruzioni meticolose e compiaciute del bel mondo... leggi tutto

1 recensioni negative

TITOLI CHE VORREI VEDERE IN CLASSIFICA

luigig di luigig

Con riferimento alla playlist pubblicata da harendt, io trovo che fra i titoli che meriterebbero maggiore visibilità ce ne sono tanti che magari non hanno moltissimi voti ma che -proprio per questo-...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2016
2016

United Kingdom

Ran08 di Ran08

Qualunque sia la vostra opinione, nel bene o nel male, oggi è la giornata del Regno Unito. La scelta di lasciare l'Unione Europea avrà sicuramente ripercussioni economiche e politiche per il nostro...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2013
2013

Relazioni scandalose

Redazione di Redazione

Lolite e nonite; relazioni tra individui di razze diverse in nazioni e periodi dove la cosa dava scandalo; matrimoni impossibili tra persone di diversa religione o di diverso censo; storie di omosessualità in...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2012
2012

Recensione

angelina di angelina
10 stelle

" Bambino di polvere,i fiori profumati, il cielo lucente e azzurro,la terra di velluto, strano a dirsi,conducevano al riparo che i tuoi passi audaci dovevano calpestare." Emily Bronte "Il passato è una terra straniera;fanno tutto in modo diverso laggiù. Quando mi sono imbattuto nel diario,giaceva sul fondo di una scatola di cartone,rossa e piuttosto ammaccata,in cui da ragazzo tenevo i...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011
Il meglio del 2010
2010

Recensione

spopola di spopola
10 stelle

The Go-Between (come al solito, il titolo originale, traducibile come l’intermediario, è più pertinente e appropriato di quello della versione italiana, che pur di per sé abbastanza suggestivo, risulta comunque in ultima analisi venato di una non troppo sottesa patina fortemente retorica) è un film particolarmente importante nella produzione loseyana, non...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Magia

Redazione di Redazione

Maghi, fate, fattucchiere. Imbroglioni e iniziati. Potentissimi e ridicoli, spettacolari e nascosti. Di recente - vedi il film su Houdini in sala - la fascinazione dell'incantesimo protonovecentesco ha colpito il...

leggi tutto
Playlist

Recensione

kotrab di kotrab
8 stelle

The Go-Between è una riflessione sul passato personale e di un'epoca, è un confronto di personalità e di classi sociali dallo sguardo nitido, impassibile eppure con un pizzico di malinconia, dove la razionalità e le convenzioni convivono con entità misteriose e magiche, ma soprattutto è una formazione, la maturazione incompleta di un giovane Mercurio. 8

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

IMMENSO LOSEY!!!!

spopola di spopola

Ogni tanto uscire dal tracciato dei “soliti noti” per concentrare l’attenzione su qualche altro nome importante e fondamentale della cinematografia internazionale, che ha reso splendente un passato non troppo...

leggi tutto

Recensione

luisasalvi di luisasalvi
4 stelle

Non mi piace il (preteso) calligrafismo di Losey, come non mi piace quello (più autentico?) di Visconti, cui è spesso associato, forse anche per il fatto che entrambi sono "raffinati" comunisti che descrivono i difetti e il tramonto dell'aristocrazia, ma partecipando del suo mondo e dei suoi gusti decadenti. Ancor meno mi piacciono le ricostruzioni meticolose e compiaciute del bel mondo...

leggi tutto
Il meglio del 2006
2006

Recensione

emmepi8 di emmepi8
8 stelle

Vincitore a Cannes del primo premio, una buona prova di collaborazione, già ampiamente sperimentata del regista con Harold Pinter. Un Losey che gareggiava e litigava con Visconti, con cui si rubava gli interpreti. Qui affronta una trama non facile di una educazione sessuale di un adolescente che porterà il segno per tutta la sua vita. Infatti l'unico flash back ci riporta quasi...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2004
2004

Recensione

ed wood di ed wood
8 stelle

questo elegante (e, per la verita', un po' compiaciuto) film di Losey fa perno su due spunti: l'educazione sessuale e i rapporti tra classi sociali. Regia geniale in certi passaggi, nel delineare l'ipocrisia aristocratica; interpreti eccellenti (compreso il ragazzino); bella componente figurativa e musicale. Film piacevole, ma difficile, prezioso, ricco di idee suggestive (le ciliege della...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2003
2003

Verde.

Crawford di Crawford

Verde tirato. Grazie ad alcune scene di questi film, è possibile vedere, in parte, come è il Verde platonico.

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2002
2002
Il meglio del 1971
1971
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito