Celebrity

Trama

Un giornalista divorzia dalla moglie, si fidanza con una nuova compagna e non riesce a trattenersi dall'inseguire modelle sfolgoranti e cameriere intriganti. Vorrebbe ricominciare a scrivere un romanzo che troppo spesso ha dovuto abbandonare e tenta di sfondare a Hollywood come sceneggiatore. Finisce nella stanza di un divo hollywoodiano che gli propone un incontro ravvicinato con alcune disinibite starlette.

Note

In un bianco e nero scandito e un po' intristito, Woody Allen torna a raccontare una storia newyorchese di coppie, nevrosi e crisi. Film piccolo, scritto e diretto in punta di penna, che rischia un po' la maniera.

Commenti (7) vedi tutti

  • Una platea composta da cinquecento celebrità osserva curiosa un uomo qualunque che attraversa lo schermo.

    commento di michel
  • Riprende in modo stanco e in B/N molti temi di Harry a pezzi, che ci era piaciuto molto, mentre questo molto poco.

    commento di luisasalvi
  • Brutto film di Woody Allen che questa volta non sembra molto ispirato. La satira del ambiente dlle star non fa per lui e non funziona la sua collaborazione con Kenneth Branagh. Non capisco peechè abbia usato il bianco e nero.

    commento di IGLI
  • A me è piaciuto molto.Dialoghi brillanti,un cast strepitoso per una particolare commedia metropolitana in bianco e nero.La scena d'insegnamento del pompino è fenomenale.

    commento di SaintlySinner
  • voto 6

    commento di alice89
  • celebrity voto 6 film in bianco nero con un cast d'eccezzione ma non serve a nulla visto e considerato che la storia è poca cosa!!!!!!

    commento di pol
  • Come sempre un grande Woody, dialoghi serrati… da non perdere neanche una parola!

    commento di RageAgainstBerlusca
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

jonas di jonas
6 stelle

27° film di Allen. Branagh è (fin troppo palesemente, nella gestualità e nelle battute) un alter ego del regista, alle prese con le solite difficoltà nei rapporti con le donne e nella gestione delle sue velleità intellettuali: progetta di scrivere romanzi e sceneggiature, ma di fatto dopo il divorzio passa il tempo cercando di portarsi a letto procaci attrici e... leggi tutto

7 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

hallorann di hallorann
8 stelle

CELEBRITY è un grazioso omaggio a LA DOLCE VITA di Federico Fellini, almeno in parte. Non si può non pensare a Marcello Rubini vedendo il giornalista di spettacolo Lee Simon che si aggira per set, feste, star e mondanità e in più nutre ambizioni da scrittore e sceneggiatore. I riferimenti finiscono qui, per il resto Woody Allen (qui solo autore e regista) si diverte... leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

sasso67 di sasso67
4 stelle

Uno di quei film di Woody Allen di cui, secondo me, si sarebbe potuto fare tranquillamente a meno. Probabilmente il regista si rende conto di non avere più il fisico del ruolo per affrontare il personaggio delle proprie commedie e sceglie Kenneth Branagh come suo alter ego. Soltanto che Allen aveva già detto più o meno le stesse cose, prima e meglio, nei suoi film degli... leggi tutto

3 recensioni negative

Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Recensione

sasso67 di sasso67
4 stelle

Uno di quei film di Woody Allen di cui, secondo me, si sarebbe potuto fare tranquillamente a meno. Probabilmente il regista si rende conto di non avere più il fisico del ruolo per affrontare il personaggio delle proprie commedie e sceglie Kenneth Branagh come suo alter ego. Soltanto che Allen aveva già detto più o meno le stesse cose, prima e meglio, nei suoi film degli...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
6 stelle

La satira sul mondo della celebrità americana di Woody Allen, un mondo fatto di nevrotici, drogati, sessodipendenti e depressi, non manca di fascino e di mordente. Il fatto che già il film s’apra e si chiuda con la scritta ‘Help’ (Aiuto) è un grido disperato dell’autore contro la decadenza della società. Non mancano le consuete riflessioni...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

Gangs 87 di Gangs 87
6 stelle

Il bianco e il nero dominano questa pellicola per permetterci di concentrarci solo ed esclusivamente sulla trama senza lasciarci distrarre da colori scenografici che potrebbero incantarci a discapio di una storia di fondo povera e poco intensa, superficiale. Allora, per ottemperare a questa incombenza, via il colore e diamo libero sfogo alla mente creativa di Woody, non cosi poco attenta e...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

jonas di jonas
6 stelle

27° film di Allen. Branagh è (fin troppo palesemente, nella gestualità e nelle battute) un alter ego del regista, alle prese con le solite difficoltà nei rapporti con le donne e nella gestione delle sue velleità intellettuali: progetta di scrivere romanzi e sceneggiature, ma di fatto dopo il divorzio passa il tempo cercando di portarsi a letto procaci attrici e...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

Woody e la ..."sua musa"...

BobtheHeat di BobtheHeat

Ho sempre amato Woody. Il suo cinema ironico ed intelligente mi e' sempre interessato, mi e' sempre stato affine. Ed e' per me fortemente terapeutico. Mi ha aiutato veramente a crescere. In verita' il mio "primo...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2004
2004

Recensione

Luisa86 di Luisa86
6 stelle

Non lo trovo assolutamente negativo, però rispetto al Woody Allen che conosco è un po' sbiadito, come la fotografia. E' un film ambizioso, piccolo e cattivo, nevrotico all'estremo, grottesco, e con punte di genialità (la scritta Help prima dei titoli di coda è una straordinaria firma, è il modo in cui si riscatta tutto il resto, è ciò che ci fa capire che Woody, in ogni caso, esiste...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2003
2003

Recensione

will kane di will kane
4 stelle

E',secondo me,il film meno riuscito di Woody Allen.Scegliendosi un alter ego abbastanza fuori luogo come Kenneth Branagh,il cineasta di "Io e Annie" intende compiere un ritratto senza colori di una realta'esteriore e fasulla come buona parte dello show-biz,tra sesso facile,purche'non si sappia in giro,eccessi da bizzosi divi,e una sconclusionatezza sentimentale persistente,sullo sfondo di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2002
2002

Leonardo

sgoa di sgoa

Non è uno dei miei attori preferiti (anzi) ma spero di cambiare opinione su di lui visto che presto lo vedremo in due film diretti da due grandi registi Scorsese e Spielberg

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito