Trama

Daniele è un giovane professore di lettere, che sta facendo una supplenza in un liceo di Rimini. Autore di un libro di poesie dedicato ad una ragazza morta all'età di sedici anni, ora convive con Monica. Daniele è indifferente alla contestazione che piano piano prende piede nella sua classe. Privo di un'autentica vocazione all'insegnamento, e con un'accesa propensione per il gioco, il professore si innamora di Vanina, una sua allieva.

Note

Rimini, sì, ma lontanissimi da Fellini. Zurlini compone il ritratto crepuscolare di un uomo disilluso, calato in un contesto paradossalmente autunnale. Forse la miglior prova di Delon. Un film sottostimato.

Commenti (2) vedi tutti

  • Mélo struggente, nichilista, permeato di una malinconia senza rimedio e impregnato di un odore di morte e decadenza letteralmente devastanti. La quintessenza dello sfacelo e dell'autodistruzione. Monumentale. Epocale. Zurliniano.

    commento di joseba
  • uno dei migliori film che abbia visto. Non si può conoscere Rimini senza avere conosciuto questa pellicola

    commento di red3718
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Peppe Comune di Peppe Comune
9 stelle

Daniele Dominici (Alain Delon) è un professore di lettere incaricato di fare un periodo di supplenze in un Liceo Classico di Rimini. Arriva in una città invernale e piovosa, tutt'altro che gioiosa e da cartolina balneare, e ad accoglierlo nell'istituto c'è un preside reazionario (Salvo Randone) e una scolaresca a cui subito da prova del suo modo poco canonico di insegnare.... leggi tutto

30 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Lehava di Lehava
6 stelle

Il suono struggente e tormentato di Maynard Ferguson introduce ai titoli di testa di questo "La prima notte di quiete": sarà una presenza altalenante ed a tratti invadente, la tromba, in questo penultimo lavoro di Zurlini. Per una colonna sonora a firma Mario Nascimbene: ispirata ma come dire....superflua. Nella misura in cui il valore intrinseco (notevole) viene smorzato da un... leggi tutto

6 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

yume di yume
4 stelle

Intrigante, senza dubbio, un filmone di quelli che esci dalla visione praticamente frullato, e questo non è necessariamente negativo, tutto collabora a creare feed back: la bellezza un po' dannata e un po' fragile di Delon, quel malinconico mare d'inverno (e l'Adriatico è il massimo, riesce quasi ad esserlo anche d'estate, malinconico), la fabula: lui ama lei che sta con l'altro... leggi tutto

3 recensioni negative

Trasmesso il 21 ottobre 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 21 luglio 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 3 aprile 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 21 marzo 2017 su Rai Movie
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

luca826 di luca826
8 stelle

L'inquietudine si confonde e trova sfogo nella perdizione, nel vizio, lasciando da parte la lotta per degli ideali ormai travolti. La crisi esistenziale di Zurlini annega nel riflusso di una società simbolicamente 'fuori stagione' (l'inverno a Rimini...) incapace di reagire al male dentro, all'innata capacità dell'uomo di sfruttare i propri simili egoisticamente, crudelmente....

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Melò

CALVAL di CALVAL

Scrivi un testo introduttivo (potrai sempre editarlo in seguito)

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2015
2015

Recensione

Lehava di Lehava
6 stelle

Il suono struggente e tormentato di Maynard Ferguson introduce ai titoli di testa di questo "La prima notte di quiete": sarà una presenza altalenante ed a tratti invadente, la tromba, in questo penultimo lavoro di Zurlini. Per una colonna sonora a firma Mario Nascimbene: ispirata ma come dire....superflua. Nella misura in cui il valore intrinseco (notevole) viene smorzato da un...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014
Disponibile dal 23 settembre 2014 in Dvd a 12,99€
Acquista

Recensione

penelope68 di penelope68
8 stelle

Un film amaro,malinconico che lascia poco spazio alla speranza questo di Zurlini.Daniele e' un professore tormentato e introverso che va a insegnare in un liceo di Rimini.La citta' non e' descritta come quella godereccia e divertente come tutti ce la immaginiamo,ma desolata,lontana,e rende il quadro ancora piu' asciutto,piu' triste comunicando un vuoto inesprimibile. Il...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

GIMON 82 di GIMON 82
10 stelle

"Che Dio sia con te" dice "Spider" a Daniele,gli risponde Daniele:"E' occupato in altro". Basterebbe questo stralcio di dialogo per immedesimarsi nell'intero senso del film. Un ritratto crepuscolare,dove Rimini non è piu' il carnevalone di Fellini,ma è un dipinto autunnale,il  personaggio di Daniele è il riflusso di  memorie tristi e sconsolate. Valerio Zurlini da grande intenditore...

leggi tutto

Povero,bello e sfortunato

Mr.Klein di Mr.Klein

Non era difficile prevedere che oggi non l'avrebbe ricordato nessuno: il 27 marzo di 25 anni fa moriva Renato Salvatori,appena una settimana dopo aver compiuto 55 anni. Oggi,infatti,avrebbe 80 anni ma,a giudicare...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

Kurtisonic di Kurtisonic
8 stelle

Sequenza di apertura:dal mare approda una barca con due stranieri che si guardano intorno e chiedono a un passante sul molo dove si trovano. Potrebbero essere ovunque lungo la piatta costa adriatica, Rimini è la risposta. L'uomo a cui si rivolgono sembra arrivare direttamente dai Senza nome di Melville, Alain Delon nei panni di un ombroso e disilluso insegnante di liceo, tale Daniele...

leggi tutto

"NOT DARK YET"

VeniceKrystel di VeniceKrystel

Reale illusione del ricordo che parla, mentre il tempo rema contro codici d’ingresso e tempeste di ideali che evaporano salendo. Scoprire l’espressione di qualcuno che non si riconosce, e gli occhi del passato...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Incontri fuggenti

VeniceKrystel di VeniceKrystel

Improvvisamente il carattere (dis)ordinato della vita quotidiana si interrompe. La routine viene sconvolta. In maniera del tutto inaspettata, quando nulla ha un senso preciso e il Nulla ha un senso unico, un incontro...

leggi tutto

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
9 stelle

Daniele Dominici (Alain Delon) è un professore di lettere incaricato di fare un periodo di supplenze in un Liceo Classico di Rimini. Arriva in una città invernale e piovosa, tutt'altro che gioiosa e da cartolina balneare, e ad accoglierlo nell'istituto c'è un preside reazionario (Salvo Randone) e una scolaresca a cui subito da prova del suo modo poco canonico di insegnare....

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

Utente rimosso (signor joshua) di Utente rimosso (signor joshua)
10 stelle

La cosa che può salvare Daniele da un rimorso che lo porterà alla morte, è una sola: la poesia. Per questo scrive, per questo si è rinchiuso nella sua solitudine, prigioniero nella sua casa, e vive con una moglie che si è trasformata in una prostituta senza stipendio, ma che ha suo marito per magnaccia e la sua casa come bordello. La poesia è l'unica...

leggi tutto

DISSIPATIO H.G.

Inside man di Inside man

N.B. Contiene spoiler (trama e finale). Sebbene la playlist esuli in parte dall’ambito cinematografico (comunque il gioco potrebbe consistere nel trovare film con affinità poetiche più o meno...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

hallorann di hallorann
8 stelle

Nel 1953 Federico Fellini ambientò a Rimini l’indimenticabile capolavoro I VITELLONI, acuta analisi della provincia italiana pre-boom: goliardica, mammona, assopita e sognante. Vent’anni dopo, nel 1972, Valerio Zurlini regista defilato e autore colto e sensibile del nostro cinema, fece proprio a Rimini LA PRIMA NOTTE DI QUIETE, aggiornamento cupo, disperato e senza speranza...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2008
2008

Lampi sull'acqua

joseba di joseba

Al cinema, il mare è amplificazione, sublimazione e trasfigurazione della materia sentimentale messa in scena. Canto e controcanto visivo del tumulto rappreso nei soggetti filmati: emozione che si fa immagine.

leggi tutto

Recensione

LorCio di LorCio
10 stelle

Il professor Daniele Domenici, sposato con l’infelice Monica, atterra chissà da dove in una Rimini spettrale ed uggiosa. Si innamora di Vanina, una delle sue allieve, nelle cui malinconiche espressioni avverte qualcosa di sensuale. Tra l’altro è la ragazza di uno dei suoi compagni di gioco d’azzardo, la cui gelosia si scatenerà quando scoprirà la...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2005
2005

SEVENTY f o r S E V E N

emmepi8 di emmepi8

Attore dalla faccia che gli permette e gli permetteva di fare tanto, ma il carattere lo ha delimitato moltissimo, credendosi onnipotente, sia artisticamente che nella vita

leggi tutto
Playlist

Recensione

truffaut di truffaut
8 stelle

Insieme a Cronaca Familiare il più bel film di Zurlini. Una rimini struggente., un Delon grandioso, la diperazione di chi vive ai margini della vita.Esistenzialismo allo stato puro

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2004
2004

"Modéré et chantant"

Crawford di Crawford

Per le sonatine implacabili di Marguerite Duras, buie di discese. E per Blanche Dubois, sovrano vino di cadute. E per tutti coloro che fra varie parti di sé, scelgono le notti in precipizio.

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito