Confessione di un commissario di polizia al procuratore della Repubblica

Trama

Il magistrato Traini (Nero) non condivide i metodi del commissario Bonavia (Balsam): questi sostiene che contro la mafia la legge non basta e bisogna affrontarla al di fuori della legalità. Bonavia uccide volontariamente un capo mafioso e viene a sua volta eliminato una volta rinchiuso in carcere assieme a un testimone importante. Traini prosegue le indagini ma capisce subito che con le sole armi della legge non riuscirà a stroncare Cosa Nostra. Film di impegno civile, come era di moda nei primi anni Settanta, firmato da Damiani con secchezza ma senza grande originalità.

Commenti (2) vedi tutti

  • Film poliziesco di denuncia influenzato decisamente dalla precedente invenzione di Petri,"Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto" del grande Elio Petri. Grande prova di Martin Balsam. Mio Voto 8/10

    commento di Marco M
  • Di stampo politico-mafioso più che poliziesco, è uno di quei film di denuncia molto verbosi e inevitabilmente abbastanza legnosi, come molti dei suoi pari del periodo.

    commento di movieman
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

mm40 di mm40
6 stelle

E' un lavoro onesto e coraggioso, questo di Damiani, con una coppia di ottimi interpreti come Martin Balsam e Franco Nero ed un preciso intento di lucida critica sociale; siamo nell'Italia dei primi anni settanta e le tensioni politiche, all'alba della triste stagione del terrorismo, si accostano alle faide di mafia nella Sicilia in cui il film è ambientato. Lo scontro fra i due... leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

zombi di zombi
7 stelle

il commissarrio e il magistrato sono nel punto esatto in cui il sindacalista è stato gettato di sotto dagli sgherri di Lomunno. il commissario ha raccontato la storia del sindacalista morto ammazzato in uno dei momenti più deboli del film, presi dall'enfasi di giustizia, regista e sceneggiatori si sono fatti prendere la mano da un eccesso di didascalismo morale e dottrinale.... leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni
Trasmesso il 20 giugno 2017 su Iris

Recensione

zombi di zombi
7 stelle

il commissarrio e il magistrato sono nel punto esatto in cui il sindacalista è stato gettato di sotto dagli sgherri di Lomunno. il commissario ha raccontato la storia del sindacalista morto ammazzato in uno dei momenti più deboli del film, presi dall'enfasi di giustizia, regista e sceneggiatori si sono fatti prendere la mano da un eccesso di didascalismo morale e dottrinale....

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Recensione

lamettrie di lamettrie
10 stelle

Un capolavoro. Uno dei migliori film sulla mafia, di quelli che servono per capire la robustezza di questo fenomeno, così sempre vincente in tutto il sud Italia, dove controlla ogni ambito del potere economico e politico. La sceneggiatura è eccellente, e può fregiarsi del vanto di contrapporre due apparentmente onesti uomini dello Stato, i quali hanno entrambi fondati...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2014
2014

RIZ ORTOLANI

hallorann di hallorann

Qual è il ruolo dei musicisti nel cinema? Semplici commentatori di immagini o chiavi (musicali) per interpretare al meglio l’anima di un film? Riz Ortolani è stato entrambe le cose. Ne IL SORPASSO di Dino Risi il...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

mmciak di mmciak
8 stelle

"Confessione di un commissario di polizia al procuratore della Repubblica" diretto nel 1971 da Damiano Damiani,devo dire che è splendido. La storia si svolge a Palermo e racconta il Commissario Bonavia induce, sotto la minaccia di un ricatto, a dimettere dal manicomio della città il pregiudicato Michele Li Puma; e lui lo fa perché sa che ha antico rancore nei confronti di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2012
2012

Recensione

bellahenry di bellahenry
8 stelle

per molti siamo di fronte al film che diede il via al fortunatissimo genere del poliziottesco ed infatti i temi cari al genere del commissario giustiziere ci sono anche se lo stile è molto lontano,qui siamo piu verso l'inchiesta. secondo me le origine vanno cercate altrove ma sicuramente questo è uno dei passi piu importanti verso i grandi film dello stesso Nero e del suo successore Merli....

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

mm40 di mm40
6 stelle

E' un lavoro onesto e coraggioso, questo di Damiani, con una coppia di ottimi interpreti come Martin Balsam e Franco Nero ed un preciso intento di lucida critica sociale; siamo nell'Italia dei primi anni settanta e le tensioni politiche, all'alba della triste stagione del terrorismo, si accostano alle faide di mafia nella Sicilia in cui il film è ambientato. Lo scontro fra i due...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Un film di forte impegno politico,quasi militante oserei dire caratterizzato anche da una vena pessimistica che a distanza di quasi quaranta anni è difficile non condividere.Damiani riesce a tenere abbastanza a bada la retorica,il tono declamatorio che spesso risulta fastidioso in questo tipo di film non affiora mai(forse solo nel dialogo serrato tra il commissario e il procuratore sul monte...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2007
2007

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Robusto film di Damiani contro la mafia, con un impianto non tradizionale, fortemente influenzato dalla precedente geniale esperienza dell'"Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto" (1970) di Petri, ancora più esplicito, nel denunciare le collusioni tra mafia intesa come braccio armato, potere politico, economico e giudiziario. È pur vero che noi oggi siamo avvantaggiati nel...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito