Trama

Nella Correggio degli anni '70, Bruno apre nella soffitta di casa con un trasmettitore da 5 watt, il giradischi e i suoi dischi, Radio Raptus. La radio diventa così la sua seconda casa, la prima è il bar Laika ed è li che si rifugia Ivan detto Freccia in seguito ad un furibondo litigio con l'arrogante amante della madre. Un giorno Freccia conosce una tossicodipendente e con lei comincia farsi.

Note

A parte qualche ingenuità (quella biglia simbolo di innocenza perduta...), qualche lungaggine e qualche interprete non all'altezza, il film è un esordio interessante. Merito anche del cast tecnico: il Liga si intende poco di inquadrature e piani- sequenza. Ma ha l'umiltà di affidarsi a un co regista (Antonio Grimaldi) e a un direttore della fotografia non alle prime armi (Arnaldo Catinari). Un film leggero, ma nel vestito migliore.

Commenti (12) vedi tutti

  • Carino e nostalgico questo primo film di Ligabue

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Recensione col vecchio nickname Titanic900:"Il Liga regista? si, ed è una buona prova. Bel film, 7.5."

    commento di Utente rimosso (Luke Vacant)
  • Con questo film Ligabue ha dimostrato di saper fare di tutto! Veramente bello!!

    commento di Sevy
  • Godibile, coinvolgente, commovente. La storia di chi ha vissuto la seconda meta' degli anni '70 in un paese di provincia.Voto 7-

    commento di jeffwine
  • per mè è davvero un bel film, con una colonna sonora meravigliosa, e momenti di buon cinema.

    commento di sir
  • commento di Dalton
  • Il miglior film fatto da un regista non professionista..Bravo Liga!!

    commento di Tom Bishop
  • L'ho rivisto dopo tanto tempo e ho apprezzato di più le storie di una cittadina di provincia raccontate dal liga.Troppo esasperato forse in alcuni pezzi,ma le musiche e un Accorsi ancora non "imborghesito" rendono il film molto piacevole

    commento di brucebo
  • Un film sull'amicizia, sulla droga, sul disperato bisogno di amore. Imperdibile.

    commento di mosez
  • il liga regista? si, ed è una buona prova. bel film, 7.5.

    commento di Utente rimosso (Titanic900)
  • UN FILM PULITIMO E CARINO ,CON UNA STORIA DISCRETA E DEI BRAVI ATTORI.CERTO LIGABUE NON CREDO ABBIA DIRETTO MOLTO DEL FILM MA IN SOSTANZA(NONOSTANTE LA SOPRAVVALUTAZIONE ESAGERATA) SI LASCIA LA SALA SODDISFATTI.

    commento di superficie 213
  • Musica e vita…… Un onesto quadro del nostro recente passato, senza alcun pietismo. Molti si sono riconosciuti ed hanno rimembrato "the way we were"! Un ottimo debutto per il rocker Ligabue.

    commento di rosebud
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
7 stelle

Onesto esordio alla regia del rocker Luciano Ligabue con una storia ambientata negli anni '70 di vago sapore autobiografico tratta da alcuni racconti del suo libro "Fuori e dentro al borgo". La storia di Ivan detto Freccia e del suo malessere esistenziale che sfocerà nella dipendenza dalla droga, in parte alleviata dalla militanza in una delle prime radio libere, è raccontata con... leggi tutto

27 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

TheWarOfEcho di TheWarOfEcho
6 stelle

Un ragazzo nella sua stazione radio annuncia la chiusura della suddetta e passa le ultime due ore di trasmissione a raccontare la storia, dalla nascita alla sua chiusura, di "Radiofreccia". Film di quartiere, inizialmente commedia con amici di borgata che si divertono, poi dramma sull'amore e sulla droga, gradevole per la direzione e le performance degli attori (anche se qualche personaggio... leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

Più tendente al Bar sport di Benni (e il bar di un paese emiliano è in effetti il fulcro delle esistenze dei vari personaggi del film) che ai Vitelloni felliniani (comunque in qualche modo citati), Radiofreccia è la trasposizione cinematografica di alcuni racconti tratti dal primo libro di Luciano Ligabue, Fuori e dentro il borgo (1997). La rockstar italiana (e già questo è un ossimoro,... leggi tutto

5 recensioni negative

Recensione

Furetto60 di Furetto60
7 stelle

"Radiofreccia" è la storia di "Freccia" soprannome di un ragazzo, alla cui memoria viene intitolata una radio.D.J. improvvisato, che come spesso accadeva in quegli anni, si ritrova tossicodipendente per caso,per emulare un'occasionale compagna di sesso,ma non solo è anche il racconto della vita dei suoi amici,che s'incrocerà con la sua, tra scherzi,...

leggi tutto
Recensione
Il meglio del 2016
2016

Recensione

barabbovich di barabbovich
3 stelle

Dopo il rock e la narrativa (Fuori e dentro il borgo), Ligabue passa anche al cinema, per raccontare una storia tratta dal suo romanzo e ambientata nella provincia emiliana, a Correggio. Un gruppo di ventenni nel 1975 avvia una radio libera, chiamata Radio Raptus, ribattezzata Radiofreccia all'indomani della morte per overdose di uno di loro (Stefano Accorsi), soprannominato "Freccia". La...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

I migliori film degli anni '90

Isin89 di Isin89

Gli anni '90 sono stati un decennio proficuo per quanto riguarda il cinema, molti dei migliori registi di oggi hanno visto la luce proprio in quel periodo e molti altri, già all'attivo da parecchio tempo,...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

steno79 di steno79
7 stelle

Onesto esordio alla regia del rocker Luciano Ligabue con una storia ambientata negli anni '70 di vago sapore autobiografico tratta da alcuni racconti del suo libro "Fuori e dentro al borgo". La storia di Ivan detto Freccia e del suo malessere esistenziale che sfocerà nella dipendenza dalla droga, in parte alleviata dalla militanza in una delle prime radio libere, è raccontata con...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014
Disponibile dall'8 luglio 2014 in Dvd a 12,99€
Acquista

Piccola Città

GIANNISV66 di GIANNISV66

“Nella nostra piccola città, allora ancora più piccola di oggi ma tanto più gradevole e umana, al tempo in cui cominciavo a viverci per un numero imprecisabile ma ormai stragrande di anni.......” Piero...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

Clio di Clio
8 stelle

Opera prima di Ligabue ispirata ad alcuni suoi racconti. Il cantante si avvale dell'aiuto di un vero regista e la sceneggiatura la scrive a quattro mani insieme ad Antonio Leotti. Ligabue, umile, comprende che da solo non può farcela a gestire un film da solo. Viene però da chiedersi cosa resti delle sue idee.  Trama: Nel 1993, Bruno decide di chiudere Radiofreccia e nell'ultima notte...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Più tendente al Bar sport di Benni (e il bar di un paese emiliano è in effetti il fulcro delle esistenze dei vari personaggi del film) che ai Vitelloni felliniani (comunque in qualche modo citati), Radiofreccia è la trasposizione cinematografica di alcuni racconti tratti dal primo libro di Luciano Ligabue, Fuori e dentro il borgo (1997). La rockstar italiana (e già questo è un ossimoro,...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

GIANNISV66 di GIANNISV66
10 stelle

Notte fonda, il rogo di una automobile getta la sua luce sporca sul nero che avvolge la scena e un ragazzo accoccolato guarda le fiamme. Scorrono le immagini e parte la musica: "ho perso le parole / eppure ce le avevo qua un attimo fa.....". D'accordo, chi scrive è un fan del Liga (ormai è un fatto risaputo) ma questo, credetemi, non influisce sul giudizio di...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

ornette di ornette
4 stelle

Trainspotting in salsa romagnola, o se volete la peggio gioventù o meglio ancora vitelloni degli anni '70. Droga, rapine, tentato omicidio, tradimento del vincolo di amicizia, genitori stupratori, il tutto nella ridente e assolata Correggio degli anni '70. Qualche rimando al Fellini di Amarcord (oltre ai citati Vitelloni). E' l'esordio del Liga, che si ripeterà con un altro film lambrusco e...

leggi tutto

il Cinema alla Radio

mc 5 di mc 5

Mettendo da parte subito il triste trattamento che la TV riserva al Cinema e che si limita all'orrido marzulliano "Cinematografo", mi piace l'idea di indagare se esistano programmi radiofonici che parlino...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Bell'esordio di Ligabue alla regia.Sicuramente non è tutta farina del suo sacco cinematograficamente parlando(diciamo che ci sono delle sequenze un po'troppo articolate per uno che dovrebbe essere digiuno di tecnica cinematografica)ma è un film turgido e sincero che parla del mondo della tossicodipendenza senza entrare troppo nel sociologico,si attiene solo ai fatti e cerca di descriverli...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005

Cose preziose

ROTOTOM di ROTOTOM

Vestire una sposa sudata di 145 cm di altezza il 30 luglio alle 17.00 con umidità al 99% senza farla sembrare un kleenex appallottolato attaccaticcio di sperma è un talento che solo le fattucchiere che operano...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2004
2004

Cultura italica

bickle di bickle

In Italia vige la cosiddetta cultura italiota/italica ed è il Paese de L'AMORE RITROVATO, film indigesto, inguardabile, sicuramente molto "adorabile" ma per me assolutamente inodorabile (tengo a precisare...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003

Le frasi mitiche2

Mi piacerebbe che mi scriveste per votare qual'è secondo voi la più mitica.... o magari per consigliarmene altre... poi uscirò tra una settimana con le più votate!

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2002
2002

film italiani 1992-2001

stanley di stanley

e' stata dura escludere tornatore,salvatores,tano da morire,ma anche aldogiovanniegiacomo.e tirando le somme penso sino questi gli italiani piu' belli dell'ultimo decennio

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito