Espandi menu

Arancia meccanica

Regia di Stanley Kubrick vedi scheda film

Recensioni

L'autore

LIBERTADIPAROLA75

LIBERTADIPAROLA75

Iscritto dal 10 luglio 2010 Vai al suo profilo
  • Seguaci 172
  • Post 256
  • Recensioni 1272
  • Playlist 164
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Arancia meccanica

di LIBERTADIPAROLA75
10 stelle

 

Nella vicenda di un giovane prima pazzo (per gioco), poi vittima (del sistema e degli amici, più infidi di lui), poi buono (e demente...), infine pedina (del potere) la metafora della Storia dell'Umanità...In principio vi era il romanzo di Anthony Burgess dal titolo "Un'arancia ad orologeria", poi venne la trasposizione filmica di Andy Warhol VINYL, infine il film di Stanley Kubrick. Ma prima di tutto c'era il primo principio della fisica "Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si modifica!".

In tempi dove si inventano stupidaggini di rara cretinaggine sulla Fine del Mondo (il lavoro più ridicolo e infondato 2012, i più seri e scientifici THE DAY AFTER TOMORROW, RED DAWN e SEGNALI DAL FUTURO) sarebbe bene rispolverarsi il film più apocalittico della Storia del Cinema, cioè ARANCIA MECCANICA, opera a torto considerata solo un saggio sulla violenza giovanile, in realtà metafora della Storia dell'Umanità.

L'ARANCIA che compare, sia nel titolo del romanzo che del film, è il Pianeta Terra che ha un movimento (girando sul suo stesso asse) MECCANICo e "ad orologeria" e torna sempre al punto di partenza. Lo stesso è per le creature e gli esseri inanimati che lo compongono (Nazioni comprese): polvere eri e polvere ritornerai, oggi a me, domani a te, un giorno gli emigranti eravamo noi e all'estero ci disprezzavano, adesso noi disprezziamo gli stranieri, per fare un albero ci vuole un frutto, per fare un frutto ci vuole un seme…La Storia si ripete...purtroppo!

Tanto tempo fa l'asse terrestre si spostò e provocò una glaciazione, ogni pò di milioni di anni il Pianeta deve rigenerarsi, dicono che molto tempo fa l'uomo aveva raggiunto un livello tecnologico elevato e le due superpotenze (Atlantide e Mu) si erano distrutte a vicenda dopo aver raggiunto lo Spazio (o forse essere ritornati nello Spazio. Ultimamente alcune interpretazioni della Bibbia dicono che gli angeli sono extraterrestri!). Sembra che stiamo ripercorrendo tutto, come Alex il teppista prima redento poi utilizzato dal sistema per tornare violento per interesse nazional fascista.

 

 

Un ultima nota a proposito della versione di Andy Warhol. Intanto i paragoni tra le due opere sono ridicoli. Se Kubrick sceglie la spettacolarità per mettere in scena questo apologo apocalittico, Warhol utilizza il senso del film anche a livello visivo. Nel suo lavoro c’è un piano sequenza fisso, un'unica stanza, dove man mano gli attrezzisti cambiano gli arredi dando l’impressione che la scena giri su se stessa come un disco (VINYL, disco di vinile!) o come l’asse terrestre…l’arancia ad orologeria (ARANCIA MECCANICA!!!).

 

 

ARANCIA MECCANICA è ciò che sta tra la scena delle scimmie che scoprono il monolite in 2001: ODISSEA NELLO SPAZIO e la scoperta dello spazio nel medesimo film.

 

 

2001: ODISSEA NELLO SPAZIO è un film di difficile comprensione (molti dicono che può avere mille significati, altri pensavo che sia senza senso!).

ARANCIA MECCANICA è un film dal significato semplice e davanti agli occhi di tutti già nel titolo…peccato che quasi nessuno se ne sia mai accorto (e diano le interpretazioni più disparate, critici mestieranti compresi, cadendo a volte nel ridicolo involontario!) e tutti dicano “Bello! Bello!” solo perché il regista si chiama Stanley Kubrick!!!

 

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati