The Boxer

Trama

Danny e Maggie sanno cosa si prova a crescere in una città dominata dalla violenza. I due, infatti, hanno trascorso la loro adolescenza e si sono anche innamorati a Belfast. Hanno sentito fischiare i proiettili ed esplodere le bombe nei pub affollati di gente. Naturale che Danny si sia arruolato nell'Ira e altrettato naturale è che sia stato in prigione. Ma da quel momento sono passati quattordici anni e Danny è ritornato nel suo quartiere. Maggie, però, nel frattempo si è dimenticata di lui, si è sposata e ha avuto un figlio dal suo miglior amico. Ma Danny è tornato con uno scopo ben preciso, metter su una palestra dove i ragazzi imparino a sfogare il loro odio combattendo sul ring.

Note

È onesto, pacifista, scabro e dubbioso come solo può essere oggi un film sull'Irlanda (come sulla ex Yugoslavia, sull'Algeria, sulle mille guerre di religione, razza, cultura che assediano il mondo). "The Boxer" non è sull'Ira buona e gli inglesi cattivi, e nemmeno sull'Ira buona e quella cattiva, ma sullo sfinimento di una guerra ormai "infinita". Jim Sheridan, alla sua terza collaborazione con Daniel Day-Lewis (che è davvero molto bravo in una parte proletaria, in sottotono e neppure tanto fascinosa), mette giustamente la sordina a questa storia di persone che tentano di ricominciare a vivere, appunto, in sordina. La cautela, purtroppo, spegne un po' la forza cinematografica, nonostante l'intensità di tutti gli interpreti e la fotografia davvero straordinaria e nitidissima di Chris Menges.

Commenti (6) vedi tutti

  • gran bel film…lewis è veramnete credibilissimo…sempre.

    commento di Ottiperotti
  • film mediocre sulla box

    commento di danandre67
  • Voto 7. [24.06.2010]

    commento di PP
  • Gran bel film sulla violenza politica in Irlanda del Nord, ottimamente interpretato da Daniel Day Lewis ed Emily Watson e ben diretto da Jim Sheridan.

    commento di Paul Hackett
  • un film assolutamente onesto e sincero, che andrebbe fatto vedere e rivedere, senza grande alzate di testa o scene madri, ma con attori perfetti ed un messaggio chiaro ed inequivocabile che arriva al cuore: fatela finita!

    commento di RageAgainstBerlusca
  • Se andate cercando la forza e l’intensità di "Nel nome del padre", girate al largo. Qui c’è solo una gran noia.

    commento di movieman
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

supadany di supadany
6 stelle

VOTO : 6,5. Mah, dopo lo splendido "Nel nome del padre", questo è stato lanciato come un ipotetico sequel sull'Irlanda, sull'Ira, sulle persone che vivono questa situazione. Il film è abbastanza riuscito, ma manca l'enfasi, la storia non cattura appieno, pur essendo discretamente raccontata. Un mezzo fallimento, nonostante il risultato sia comunque meritevole. leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni
Recensioni
Trasmesso il 29 gennaio 2017 su Rete 4
Il meglio del 2016
2016

La settima arte e lo sport

BreakingNico22 di BreakingNico22

In questa estate ricca di manifestazioni sportive in giro per il mondo passiamo in rassegna i migliori film sullo sport. Storicamente lo sport che meglio è stato raccontato al cinema è il pugilato,...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2015
2015
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2013
2013
Il meglio del 2009
2009

Boxe

Redazione di Redazione

Due nobili arti - il cinema e la boxe - sono andate spesso a braccetto. E nessun arbitro è intervenuto a dividerle. Anzi. Sembra che la passione del cinema per il pugilato non venga mai meno, come confermato anche...

leggi tutto
Playlist

Recensione

supadany di supadany
6 stelle

VOTO : 6,5. Mah, dopo lo splendido "Nel nome del padre", questo è stato lanciato come un ipotetico sequel sull'Irlanda, sull'Ira, sulle persone che vivono questa situazione. Il film è abbastanza riuscito, ma manca l'enfasi, la storia non cattura appieno, pur essendo discretamente raccontata. Un mezzo fallimento, nonostante il risultato sia comunque meritevole.

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Ipotesi di persona 6

Johnny Depp di Johnny Depp

Arrivano in box decine di messaggi in cui mi si incita a non farla finita, a non tenere i pugni in tasca, ma avanzare e lottare. Ti obblighi a parlare una lingua che non è la tua, per non far sì che poi qualcuno...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005

IRELAND

ultrapaz di ultrapaz

Irlanda. Terra verde, terra di antiche leggende, di eroi e di patrioti, terra distrutta da anni e anni di guerre, rivoluzioni e tragedie, terra di alcool, ossessioni, bombe, repressione e santità ma soprattutto...

leggi tutto
Il meglio del 2004
2004

Tornando a casa

bickle di bickle

Accorgersi che il più grande sogno è aprire un posto in cui fare SHAOLIN SOCCER, smerciare la CULTURA NON UFFICIALE di Takeshi Kitano, brindare con la follia senza mezze misure di uno stronzo scoreggione, pugnalare...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002

Belle trasformazioni!

vilias di vilias

Film notevoli, alcuni dei veri capolavori, in cui grandi attori hanno deciso di trasformarsi fisicamente pur di rendere credibile la loro interpretazione! Chili di troppo, ore di palestra e allenamenti,...

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito