Trama

Siamo all'inizio dell'Ottocento, in piena Restaurazione. Il nobile Fulvio Imbriani, di idee liberali, torna alla casa paterna dove - tra i ricordi dell'infanzia e gli agi della sua famiglia - dimentica l'impegno politico. I vecchi amici, però, si fanno presto rivedere e lo inducono a prendere parte a una spedizione nel Sud che dovrebbe sollevare la popolazione contro il governo borbonico...

Note

Come in tutti i film dei Taviani degli anni '70, la metafora storica serve a una riflessione sulla condizione dell'Italia contemporanea. Per l'equilibrio tematico e il rigore formale siamo di fronte a una delle prove più convincenti dei registi toscani. Straordinari gli interpreti.

Commenti (3) vedi tutti

  • Film pretenzioso quanto noioso, surreale, inconsistente e inconcludente, come tutti quelli dei fratelli Taviani. Andrebbe bene per dei bambini. Coi Taviani ogni volta ci riprovo ma niente da fare.

    commento di Zarco
  • Rimescolando ancora una volta le carte della narrazione tradizionale e passando attraverso il melodramma, i Taviani fanno una profonda riflessione sulla politica della sinistra degli anni ’70 per dirci che quando comincia a venir meno la speranza, quando tutto sembra davvero perduto, c’è comunque sempre l’utopia che può darci una mano.

    leggi la recensione completa di spopola
  • significativo, onirico, a tratti anche ironico. Gigantesco, naturalmente, Mastroianni: non si dimentica il suo ritorno alla casata.

    commento di Dalton
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

spopola di spopola
8 stelle

Anticonsolatorio per eccellenza, il cinema dei fratelli Taviani (per lo meno quello del periodo più creativo e problematico del loro percorso artistico cha va dal ’62 ai primissimi anni ’80), poggia quasi sempre (soprattutto nelle opere più riuscite e compiute) su un epos lacerante che costringe prima di tutto lo spettatore a fare una riflessione profonda su... leggi tutto

5 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

La rivoluzione vista da un rivoluzionario sui generis.Il protagonista,di famiglia aristocratica aderisce chissà perchè al tentativo rivoluzionario di una masnada raccogliticcia che non ha nessuna probabilità di portare a termine quello che si è prefissata.E lui che fa?Cerca di tradirli in tutti i modi.Ma sarà punito.I fratellli Taviani pur parlando di tentativi rivoluzionari del XVIII... leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

barabbovich di barabbovich
1 stelle

Durante la Restaurazione, un rivoluzionario di nobili origini (Marcello Mastroianni) tenta in tutti i modi di tradire la causa dei suoi compagni. Lui li manderà al massacro, ma sarà ugualmente destinato ad una tragica fine. Al loro primo film ad alto costo, i Taviani scrivono - dopo San Michele aveva un gallo - un nuovo capitolo sul tema dell'Utopia, girando tuttavia un film di... leggi tutto

6 recensioni negative

Il meglio del 2015
2015

Recensione

barabbovich di barabbovich
1 stelle

Durante la Restaurazione, un rivoluzionario di nobili origini (Marcello Mastroianni) tenta in tutti i modi di tradire la causa dei suoi compagni. Lui li manderà al massacro, ma sarà ugualmente destinato ad una tragica fine. Al loro primo film ad alto costo, i Taviani scrivono - dopo San Michele aveva un gallo - un nuovo capitolo sul tema dell'Utopia, girando tuttavia un film di...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2012
2012
Il meglio del 2011
2011

Recensione

spopola di spopola
8 stelle

Anticonsolatorio per eccellenza, il cinema dei fratelli Taviani (per lo meno quello del periodo più creativo e problematico del loro percorso artistico cha va dal ’62 ai primissimi anni ’80), poggia quasi sempre (soprattutto nelle opere più riuscite e compiute) su un epos lacerante che costringe prima di tutto lo spettatore a fare una riflessione profonda su...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

La rivoluzione vista da un rivoluzionario sui generis.Il protagonista,di famiglia aristocratica aderisce chissà perchè al tentativo rivoluzionario di una masnada raccogliticcia che non ha nessuna probabilità di portare a termine quello che si è prefissata.E lui che fa?Cerca di tradirli in tutti i modi.Ma sarà punito.I fratellli Taviani pur parlando di tentativi rivoluzionari del XVIII...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Tradimenti

Redazione di Redazione

Materia oscura per eccellenza, deviazione dall'altro. Il tradimento è maschera, è vigliaccheria, è doppiezza. E spesso, quanto più è atroce, tanto più è spettacolare. Proviamo allora a metterli in fila tutti...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2008
2008

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

La restaurazione monarchica in Francia appare come un'epoca storica sradicata dalla realtà, di fronte alla quale l'umanità, stranita, si frantuma e si disperde nel vento, che la trasporta lontano dal suo passato e dai suoi ricordi. La caduta degli ideali del 1789 – sotto i colpi di spietata una caccia agli uccelli della libertà – induce il protagonista Fulvio Imbriani a ripiegare su un...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2007
2007

Eran 300, eran giovani e forti...

willhard di willhard

Ricordate Tex Willer, il ranger che diventò capo degli indiani navajos col nome di Aquila della Notte? Il numero due dei mitici album a fumetti di Tex s'intitolava "Uno contro venti", il numero otto "Due...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003

I miei Taviani

emmepi8 di emmepi8

Ora dovrebbero prendere una pausa.Ma ricordiamoci di questi capolavori, i critici specialmente... li hanno sconsacrati... , basta un momento o due di debolezza...ah certa critica!!

leggi tutto
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito