Trama

Cesira, una donna del popolo, gestisce un negozio di alimentari a Roma, ma quando gli alleati bombardano la capitale si rifugia, insieme con la figlia adolescente, nel suo paese d'origine, in Ciociaria. Quando il pericolo sembra scongiurato le due donne tornano a Roma; lungo il cammino alcuni soldati marocchini le violentano. De Sica, aiutato dalla sceneggiatura di Cesare Zavattini, traduce il romanzo di Moravia con sensibilità e vigore. Il personaggio dominante è quello di Cesira, la madre, interpretato con passione da una memorabile Loren premiata con l'Oscar e al Festival di Cannes.

Commenti (12) vedi tutti

  • Una memorabile Sophia Loren in un film sugli orrori della guerra, elegante e curato come un vestito di sartoria. Voto 7/10.

    commento di alexio350
  • Ottimo il bianco e nero. Tutto viene nobilitato ed i volti divinizzati. La storia è interessante perché ci fa rivivere la storia e la sopravvivenza della popolazione che le guerre le può solo e sempre subire. Un po' troppo esagerata la 'maniacalità' dei personaggi, soprattutto all'inizio del film.

    commento di Brady
  • Alcune delle scene di questo film sono tra le piu belle che ho mai visto. Diciamo che se parliamo di guerra in italia sono tre i film che la riassumono a mio parere egregiamente. Questo, Roma citta Aperta e Miracolo a S. Anna.

    commento di Marco_Milano
  • Forse è vero che il film è fatto su misura per la Loren ma lei ripaga e ci da anche il resto. Oscar meritato e film che vale la pena essere visto anche solo per l'interpretazione.

    commento di reg2010
  • Gli alleati ci tirano le bombe, lo frate italiano pare un francese, li francesi sono nere e lubriche scimmie; con tutto questo, voi capite, un oscar è pure poco.

    commento di michel
  • Voto 7,5. [18.09.2011]

    commento di PP
  • Pietra miliare del cinema italiano. Capolavoro!

    commento di Stoca
  • Gran bel film,interessante e interpretato benissimo.

    commento di SaintlySinner
  • Forse un pò noioso…ma la parte finale riscatta tutto il film, con una tensione drammatica memorabile e una Sofia Loren magistrale, stupenda ed indimenticabile!

    commento di barbaraas
  • Forse uno dei film più offensivi che abbia mai visto! La descrizione di un periodo così complesso della storia italiana attraverso un'analisi piena di clichès e di luoghi comuni che non rende onore ad un importante regista del nostro cinma.

    commento di marx79
  • Bellissimo!!! La Loren è bellissima e recita da far paura!!! Bellissimo…ottimo De Sica…

    commento di cinefilo87
  • si, insomma mi aspettavo di più dalla coppia de sica-zavattini (troppo abituato a vedere i loro capolavori)…film decisamente noiosetto

    commento di Dr.Lynch
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

scandoniano di scandoniano
8 stelle

Nella Roma del 1943,Cesira, decide di ritornare momentaneamente al paese d’origine, in Ciociaria, sottraendo la  figlia tredicenne, Rosetta, allo stress ed al pericolo dei bombardamenti. La permanenza tra i contadini fa sperimentare alle due donne i reali stenti della guerra; tra vecchie e nuove conoscenze, le due donne, sul punto di ritornare nella Capitale, vivranno l’onta dello stupro... leggi tutto

19 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

barabbovich di barabbovich
6 stelle

Come ti costruisco un film intorno a un'attrice. Per La ciociara, De Sica avrebbe voluto la Magnani ma il produttore Carlo Ponti impose la Loren, sua moglie. Fatto sta che quello che rimane uno dei film più noti interpretati dall'attrice partenopea, e che le fruttò il premio Oscar, non è altro che un tentativo abborracciato di costruire intorno al suo personaggio una storia che fa... leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

emmepi8 di emmepi8
4 stelle

De Sica, mi dispiace moltissimo dirlo, perché x me è un grande adire poco, ha dovuto sottostare alle voglie della Diva da costruire ed al produttore suo marito: era tutto preparato x il lancio definitivo della Loren...peccato che la Ciociara è altro...!!Quello che mi fa specie è la critica... nn me lo sarei aspettato.. mai.. leggi tutto

1 recensioni negative

Trasmesso il 4 dicembre 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 25 novembre 2017 su Rai Movie
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 18 ottobre 2017 su Tv 2000
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 23 marzo 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 3 marzo 2017 su Tv 2000
Il meglio del 2016
2016

Recensione

jonas di jonas
8 stelle

Nell’estate 1943, per sfuggire ai bombardamenti alleati, una pizzicagnola vedova lascia Roma con la figlia e si rifugia nel suo paese natale presso Fondi. Tutta la prima parte racconta l’affannosa ricerca di una normalità che appare ancora raggiungibile, nonostante i tanti segnali in contrario: sembra si tratti solo di aspettare che le cose si aggiustino in qualche modo,...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

luca826 di luca826
8 stelle

Pur rimanendo un prodotto studiato a tavolino, La Ciociara, fa rimpiangere l'industria cinematografica che fu, o forse l'Italia che fu... Una storia intensa (da Moravia), interpreti di lusso (Loren checché se ne dica memorabile), cast tecnico d'eccellenza (De Sica e soci...), ma sopratutto una produzione solida (Carlo Ponti). Cosa si dice ora: "Mancano i produttori di una volta nel...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Disponibile dal 4 novembre 2014 in Dvd a 14,99€
Acquista
Il meglio del 2012
2012

UNIVERSAL MOTHER

alexis80 di alexis80

La madre . Anzi, la Madre. La vera creatrice . Colei che custodisce e protegge, fin dal principio. Non è detto che debba per forza essere una madre biologica. Affatto: si è madri nell'Amore , non semplicemente nel...

leggi tutto

Recensione

scandoniano di scandoniano
8 stelle

Nella Roma del 1943,Cesira, decide di ritornare momentaneamente al paese d’origine, in Ciociaria, sottraendo la  figlia tredicenne, Rosetta, allo stress ed al pericolo dei bombardamenti. La permanenza tra i contadini fa sperimentare alle due donne i reali stenti della guerra; tra vecchie e nuove conoscenze, le due donne, sul punto di ritornare nella Capitale, vivranno l’onta dello stupro...

leggi tutto
Recensione
Utile per 12 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

Mathiasparrow di Mathiasparrow
8 stelle

In un anno di grazia per l'intero Cinema mondiale, De Sica aggiunge un considerevole cult alla filmografia dell'immaginario popolare italiano. Opera non memorabile che oggi ricordiamo principalmente per l'Oscar assegnato a mrs. Sophia, ma La ciociara vale soprattutto per l'efficacia con cui trasporta negli anni '60 quell'infinito senso di smarrimento che persisteva vigorosamente negli...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

luisasalvi di luisasalvi
6 stelle

Poche cose molto belle in un film nell’insieme lento, noioso, piuttosto convenzionale. Può essere banale anche la guerra, anche la tragedia, e tutta la prima parte lo è, tranne l’incontro fra Cesira (Loren), vedova irreprensibile, e Giovanni (Vallone), amico del defunto marito di lei ma di lei innamorato da sempre, alla oscillante debole luce di una lampadina che solo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Le donne e la guerra.

panflo di panflo

La guerra è l' estrema manifestazione della violenza insita nell'animo degli uomini ; le donne (fidanzate,spose, madri, figlie...) subiscono questo cataclisma e si difendono come possono. Ne vengono...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

italiani preferiti dei '60 e '70

miccialunga di miccialunga

troppi sarebbero i film meritevoli di questo ventennio (almeno anche I mostri, Il sorpasso, In nome del popolo italiano, Amici miei, Amarcord, La dolce vita, 8 e 1/2, La notte di S.Lorenzo, Io sono un autarchico, Una...

leggi tutto
Playlist

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

Nella maggior parte del film, la voce popolaresca si condensa in un didascalismo teatrale che arruffa la superficie senza mai sedimentarsi in poesia.  E' tale asperità dello stile, più che la durezza della guerra, a rendere ruvido il tono di quest'opera. La regia, per il resto tecnicamente ineccepibile,  calca la mano sugli accenti grezzi del colore rurale per caricare...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2008
2008

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Gli effetti collaterali della Liberazione.Un affresco di un Italia rurale che sta avvicinandosi alla fine della guerra,forzatamente semplificato da De Sica e che non ha la forza evocativa dei suoi capolavori neorealisti ma che comunque .ha una solidità di regia e sceneggiatura invidiabili.La messa in scena formalmente è ineccepibile e lontana concettualmente dal neorealismo,ma è efficace...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2007
2007

Moravia e il cinema

Vespertine di Vespertine

Quest'anno si celebra il centenario della nascita di Alberto Pincherle Moravia,uno tra i più celebri scrittori del dopoguerra,un talento straordinario nel rappresentare la crisi,lo sfacelo dei valori della classe...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2006
2006

Con la sua arte fece piangere Chaplin

Letizia di Letizia

Fu il primo Oscar italiano della storia,Pavese disse di lui "il nostro miglior narratore del dopoguerra" Elegante ,romantico raffinato e mai volgare.Grande come attore ,immenso come regista Vittorio De Sica

leggi tutto
Playlist

Recensione

Nelson82 di Nelson82
8 stelle

Molto intenso, il bianco/nero usato appositamente per evidenziare la drammaticità delle scene, inquietante la scena dello stupro quando Cesira vede la figlia violentata dai marocchini.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2003
2003

Recensione

emmepi8 di emmepi8
4 stelle

De Sica, mi dispiace moltissimo dirlo, perché x me è un grande adire poco, ha dovuto sottostare alle voglie della Diva da costruire ed al produttore suo marito: era tutto preparato x il lancio definitivo della Loren...peccato che la Ciociara è altro...!!Quello che mi fa specie è la critica... nn me lo sarei aspettato.. mai..

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Raping one

essenus di essenus

Riguardando "La sottile linea rossa" mi sono imbattuto nella frase "pensata" dalla mente di un soldato che ha appena tirato ad un jap e lo ha steso tra l'erba alta di Guadalcanal: "Ho ucciso un uomo... la cosa...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2002
2002

Raf Vallone!

vilias di vilias

Incredibile che a commemorare la vita e la carriera di questo grande attore italiano, morto da pochi giorni, sia stato solo Pippo Baudo! Playlister un pò più di attenzione, please!

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 1962
1962
Il meglio del 1961
1961
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito