Tutti giù per terra

Trama

Walter ha ventidue anni ed è tornato controvoglia in famiglia a Torino, dopo aver passato l'adolescenza a Roma da sua zia Caterina. Dotato di feroce ironia, ma senza lavoro, senza soldi e soprattutto senza alcuna prospettiva, non fa altro che ciondolare per le vie del centro. Osserva gli odiati simboli della ricchezza, fantasticando di una storia d'amore che valga la pena di essere vissuta.

Note

Ferrario dirige con stile moderno (ma non modaiolo) una commedia grottesca, acida e finalmente non ruffiana.

Commenti (5) vedi tutti

  • Buon film con un ottimo Mastrandrea

    commento di antonio de curtis
  • commento di Dalton
  • VOTO : 7,5 Uno dei film più belli ed intelligenti girati in Italia negli ultimi dieci anni! Spiritoso, ma anche disilluso, genuino e contro il sistema. Educativo.

    commento di supadany
  • uno dei pochi film degni di attenzione del cinema italiano degli ultimi dieci anni

    commento di bocchan
  • Mastandrea geniale e bravissimo… qualunque diciottenne si riconosce alla perfezione nel personaggio! Piccola opera d'arte all'italiana anche e soprattutto per i mitici Cccp che ci accompagnano alla grande nella colonna sonora!

    commento di RageAgainstBerlusca
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Uno sguardo sbilenco su una generazione di sottovuoti spinti creati dalla mancanza di prospettive.L'inizio di un cammino in una società che non fa nulla per essere accogliente,anzi.Un contesto urbano tanto livido e tetro quanto è vivace l'intelligenza del protagonista,ventiduenne in ritardo sugli appuntamenti della vita ma dotato di ironia arguta e sferzante sugli altri ma... leggi tutto

14 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

maurizio73 di maurizio73
6 stelle

Walter è uno svagato ventenne che si divide tra il menage conflittuale con i genitori, una vita da svogliato e inconcludente studente di filosofia e l'idealismo un pò vacuo di chi non sa scegliere un percorso professionale e umano soddisfacente passando le sue giornate tra la lettura dei classici e indolenti velleità letterarie. Quando arriva per lui, anche se con burocratico ritardo, il... leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

alexio350 di alexio350
4 stelle

Walter (Valerio Mastrandea) è un ragazzo già diplomato in ragioneria ma ancora vergine, che oltretutto non riesce a trovare una precisa collocazione nel mondo del lavoro né, d'altra parte, qualcosa di serio a cui dedicarsi. Da qui una seria di avventure più o meno spiacevoli.   Il regista Davide Ferrario cerca di rappresentare le incertezze di un giovane alle... leggi tutto

2 recensioni negative

Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
10 stelle

Questo è un filmone, il classico Romanzo di formazione costruito su misura per gli anni '90 ma allo stesso tempo pregno di quei respiri universali che rendono un'opera adatta ad ogni contesto storico. Il protagonista non può non piacere, Mastrandrea è perfetto nel ruolo un po' scazzato e un po' cazzuto dell'adolescente che sfida il mondo ed il sistema col suo menefreghismo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2013
2013

Recensione

maurizio73 di maurizio73
6 stelle

Walter è uno svagato ventenne che si divide tra il menage conflittuale con i genitori, una vita da svogliato e inconcludente studente di filosofia e l'idealismo un pò vacuo di chi non sa scegliere un percorso professionale e umano soddisfacente passando le sue giornate tra la lettura dei classici e indolenti velleità letterarie. Quando arriva per lui, anche se con burocratico ritardo, il...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2011
2011

Caro amico, ti scrivo

fixer di fixer

Caro amico, ti scrivo da una terra disgraziata che un tempo fu ammirata e ora derisa. Terra declassata, e ce lo meritiamo perchè l'abbiamo consegnata a un buffone che sotto mentite spoglie s'è arricchito a nostre...

leggi tutto

Recensione

hallorann di hallorann
8 stelle

Quindici anni fa qualche critico di vaglia tacciava Valerio Mastandrea di provenire dal Maurizio Costanzo Show e quindi era una colpa a prescindere. Nessuna difesa del piduista Costanzo ma nel caso di Mastandrea presero un abbaglio ed era un’accusa assolutamente pretenziosa. Forse il grande pubblico lo ha scoperto nei panni del rocker fallito di NON PENSARCI nel 2007, ma ben prima si era...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Uno sguardo sbilenco su una generazione di sottovuoti spinti creati dalla mancanza di prospettive.L'inizio di un cammino in una società che non fa nulla per essere accogliente,anzi.Un contesto urbano tanto livido e tetro quanto è vivace l'intelligenza del protagonista,ventiduenne in ritardo sugli appuntamenti della vita ma dotato di ironia arguta e sferzante sugli altri ma...

leggi tutto

Scuola

Redazione di Redazione

"La scuola è il luogo di formazione e di educazione mediante lo studio, l'acquisizione delle conoscenze e lo sviluppo della coscienza critica". E' l'istituzione sociale responsabile dell'istruzione e dell'educazione...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009
Il meglio del 2008
2008
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2003
2003

Recensione

nasodicleopatra di nasodicleopatra
8 stelle

«Tutti giù per terra !» come l’esito di un gioco dell’infanzia; solo che qui “tutti” è l’”everymen” del protagonista. Walter si connota, per l’appunto, come un luogo dove passa l’attuale e inane dimensione giovanile, è un punto di transito subìto, per cui paradigma della passività. Come già è stato notato la voce over di W....

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito