Trama

Johnny Tempio è un giovane mafioso, ha ventidue anni, ed è appena uscito dal cinema dove ha visto "La foresta pietrificata". Una scarica di proiettili lo colpisce a morte. La famiglia Tempio abituata alla violenza non accetta la morte di Johnny. I suoi fratelli, Ray e Chaz insieme al loro amico Sali e alle loro donne si trovano tutti intorno alla sua bara; comincia così una veglia funebre che si risolve in un pretesto per ripercorrere la tormentata vita di Johnny.

Note

Tutto ambientato in una notte, il film di Ferrara ha una circolarità narrativa e temporale che toglie il fiato, con le tappe della lunga notte di veglia, dolore e vendetta che si intrecciano con i flashback che entrano nei flashback (un virtuosismo che solo i narratori cinematografici davvero grandi riescono a sostenere senza essere artefatti). "Fratelli" non è un film di mafia, ma una tragedia classica, guidata dal tocco mortuario della nemesi, e che ha il coraggio di non rinnegare il genere, di esplodere improvvisamente nella violenza, di farci vedere la morte in faccia, in primo piano, a occhi spalancati. Chris Penn vinse la Coppa Volpi a Venezia per la miglior interpretazione maschile.

Commenti (11) vedi tutti

  • Voto 6,5. [05.01.2013]

    commento di PP
  • 6,5 Sinceramente non me lo aspettavo così lento. Supercast, ottimo il finale. Bello, ma credevo ancora meglio

    commento di GanaJuza
  • non esageriamo nei voti e bello ma non un capolavoro

    commento di danandre67
  • Cupissimo, tristissimo, complesso, disperato capolavoro. Cast alle stelle.10

    commento di kotrab
  • Tragedia elisabettiana con reminescenze della new Hollywood. Novità e vertici nell'introspezione del genere. Walken ovunque.

    commento di Dalton
  • 8

    commento di nico80
  • Ottimo film che è una riflessione sui rapporti tra i componenti di una famiglia, la religione, la morte. Grandi le interpretazioni di Cristopher Walken e Chris Penn.

    commento di jeffwine
  • E non ditemi che non è un capolavoro! Belissimo! Nel giro di un giorno ed un paio di ore di quello successivo succede l'immaginabile! il cast è stellare, il montaggio è favoloso! da vedere!

    commento di columbiatristar
  • Questo sì che è un film…ecco come si fa a dirigere, intepretare, scrivere un film…si fa esattamente così( cosa piuttosto rara di questi tempi…)…e non c'è altro da aggiungere…

    commento di Utente rimosso (fany)
  • Film geniale all'americana.

    commento di IVANSELVA
  • suggestiva la costruzione narrativa, ma il discorso religioso e' confuso e supponente. Ferrara ha del talento (The Addiction e' stupendo), ma ho l'impressione che non sempre riesca a reggere il confronto col maestro Scorsese

    commento di ed wood
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
9 stelle

A circa vent'anni dalla sua uscita nei cinema "The funeral" resta probabilmente il miglior film di Abel Ferrara, un dramma di stampo mafioso ambientato durante la Grande Depressione che è stato avvicinato da molti commentatori a una tragedia greca. Presentato alla mostra di Venezia nel 1996, il Leone d'Oro gli fu ingiustamente negato dal giurato Roman Polanski. È un film che... leggi tutto

22 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Scritto come (quasi) sempre fino a quel momento dall'amico Nicholas St. John e ancora una volta ambientato nella più sordida e cupa delle New York immaginabili (con la complicità dell'oscurissima fotografia di Ken Kelsch, altro collaboratore assiduo di Ferrara), questo Fratelli è più simile a una tragedia greca che a un comune gangster movie. La struttura a continui flashback della... leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

diego di diego
stelle

Fratelli è un film immenso, uno dei massimi vertici del cinema americano degli (solo?) ultimi ventanni. Qui, il cinema di Ferrara, le sue tematiche, raggiungono la completezza, vengono ampliate e analizzate più attentamente rendendo il film di una potenza maestosa. Cupo, sanguigno, voscido terrificante ma, soprattutto, ancora e ancora e ancora, Potente. Sequenze di un'incredibile intensita... leggi tutto

1 recensioni negative

Il meglio del 2016
2016

Recensione

steno79 di steno79
9 stelle

A circa vent'anni dalla sua uscita nei cinema "The funeral" resta probabilmente il miglior film di Abel Ferrara, un dramma di stampo mafioso ambientato durante la Grande Depressione che è stato avvicinato da molti commentatori a una tragedia greca. Presentato alla mostra di Venezia nel 1996, il Leone d'Oro gli fu ingiustamente negato dal giurato Roman Polanski. È un film che...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2012
2012

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
10 stelle

Abel Ferrara da il meglio di se in questo apparente gangster-movie, ma che come tutti i film del Nostro, è pregno di significati ben più profondi. I personaggi sono ben disegnati e altrettanto ben interpretati dall'ottimo cast (Christopher Walken, Chris Penn e Vincent Gallo), e la storia incede in un giusto mix di azione e riflessione fino ad un climax che lascia di pietra. Molto...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2011
2011

Fratelli

Redazione di Redazione

Il titolo non necessita davvero di molte spiegazioni. Il legame tra i fratelli è archetipico (pensate a Caino ed Abele ;-) e il cinema ci si è soffermato un'infinita di volte. Ci arrischiamo quindi in questo mare...

leggi tutto
Playlist

Recensione

Govinda di Govinda
10 stelle

Uno dei rari esempi in cui il titolo italiano è azzeccato e sottolinea, come il titolo originale, che non è il contesto malavitoso ad essere centrale mentre lo è quello affettivo/familiare. Il nucleo intorno al quale si sviluppa la vicenda è quello delle radici familiari, da cui non sempre l’individuo riesce a svincolarsi procedendo verso un percorso di autonomia, in questo caso...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
9 stelle

Johnny Tempio (Vincent Gallo) è il più piccolo di tre fratelli che stanno alla testa di una famiglia mafiosa italo-americana. Un giorno, all'uscita del cinema, una macchina gli si avvicina e il conducente prima lo fa avvicinare e poi gli spara mortalmente. Ray (Christopher Walchen) e Chez (Chris Penn) non si danno pace per la tragica morte di Johnny e la veglia funebre diventa...

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti
Il meglio del 2009
2009
Il meglio del 2008
2008

Amori...

bradipo68 di bradipo68

Un sentimento in grado di giustificare una vita,un motore inesauribile,il fremito che accarezza il cuore.Ma quanti amori possiamo provare?

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2006
2006

Corde

Dying Theatre di Dying Theatre

Più o meno tese, più o meno tangibili, ognuno ne è avvinto. E ognuno, prima o dopo, spera di non riuscire a liberarsene.

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005

GEMELLI (OS)SIA(NE)MESI

RAGIONTRAVOLTA di RAGIONTRAVOLTA

Volti uguali a volti.. uguali a volti.. uguali a volti.. a volte uguali, se rivoltati, o rivoltanti volti visti mille volte. E mai voluti. Viltà avvilente.. volente un volto. Sconvolti, avvolti. Volti divelti.

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002

Recensione

chinaski di chinaski
8 stelle

Il "Funerale" del titolo è lo spunto dal qule Ferrara parte per costruire una complessa e affascinante struttura narrativa attraverso la quale vengono alla luce molte riflessioni sulla vita, sui rapporti umani e su quelli fra uomo e dio. Due fratelli si ritrovano a contemplare la morte del terzo. Christopher Walken cercherà la risposta della morte del fratello nella vendetta. Una vendetta...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito