Espandi menu

Sono tornato

Regia di Luca Miniero vedi scheda film

Recensioni

L'autore

gaiart

gaiart

Iscritto dal 30 luglio 2012 Vai al suo profilo
  • Seguaci 22
  • Post 4
  • Recensioni 153
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Sono tornato

di gaiart
6 stelle

Ironico, tagliente, sagace, il film tragicomico sul ritorno di Benito Mussolini ai giorni nostri fa "poco ridere", dato il clima di intolleranza, razzismo e grettezza su cui si annida. L'Italia di oggi sembra qui descritta come inconsapevole, gretta, chiusa in una serie di ritratti inanellati dal regista al popol(ino) italico.

              Ironico, tagliente, sagace, il film tragicomico sul ritorno di Benito Mussolini ai giorni nostri fa "poco ridere", dato il clima di intolleranza, razzismo e grettezza su cui si annida. 

              L'Italia di oggi sembra qui descritta come inconsapevole, gretta, chiusa in una serie di ritratti inanellati dal regista al popol(ino) italico. Quelli del grande fratello per capirci, dentro e fuori la casa.

              Il film è ben scritto, ha dialoghi autentici, ironici, ottimamente interpretato da Massimo Popolizio che diviene assurdamente, ironicamente e beffardamente credibile.

             Purtoppo chi aveva visto l'antecedente su Hitler, riconosce il remake di un'idea originalissima, ma altrui e questo sgonfia un pò le cose, oltre che il giudizio e le aspettative. 

            Ad ogni modo la recitazione di Popolizio a dir poco perfetta, vale indubbiamente il prezzo del biglietto e porta gloria a quei pochi, ma bravi attori italiani che esistono, ma vanno solo scovati e fatti lavorare.

 

 

 

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati