Espandi menu

La ragazza nella nebbia

Regia di Donato Carrisi vedi scheda film

Recensioni

L'autore

bufera

bufera

Iscritto dal 19 giugno 2010 Vai al suo profilo
  • Seguaci 158
  • Post 5
  • Recensioni 664
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su La ragazza nella nebbia

di bufera
6 stelle

Nelle nebbie di Avechot sparisce una ragazza sedicenne e le indagini alla ricerca del responsabile si mostrano difficili e ostacolate dall'interferenza dei media.Racconto lungo e farraginoso dell'adattamento al cinema dell'omonimo romanzo di Donato Carrisi che è anche il regista.

locandina

La ragazza nella nebbia (2017): locandina

 

LA RAGAZZA NELLA NEBBIA (2017) è l 'adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Donato Carrisi, che ne ha curato la sceneggiatura e la regia. Carrisi è un prolifico scrittore di gialli, che insiste anche su alcuni temi filosofici come la banalità del male che diventa con mille facce "il motore di ogni racconto". Frasi del genere sono fatte pronunciare da un insegnante di liceo  giunto da poco nel teatro dei fatti. " E' il cattivo che fa la storia"... "Il punto di partenza può anche essere il danaro"...",La prima regola di un grande  e romanziere è copiare..... . In queste frasi è riassunta la poetica dello scrittore, che si esprime in una narrazione un po' discontinua e farraginosa.

 

Nelle nebbie del paesino di montagna di Avechot, poco prima di Natale scompare Anna Lou una sedicenne dai capelli rossi e il viso coperto di efelidi, membro di una confraternita  non ben definita, cui appartengono anchei suoi genitori: dapprima si pensa al rapimento, poi al peggio.

 

Chi si occupa delle indagini è l'ispettore di polizia Vogel (Toni Servillo ) noto per attrarre i media del corso delle indagini, con un'etica discutibile e una certa ambiguità nei rapporti con giornalisti e i possibili sospetti, che si affretta a individuare, grazie alla ristrettezza dell'ambiente. Il primo è il professore Loris Martini( Alessio Boni) arrivato da poco nel posto per ragioni familiari, che insegna lettere al liceo. Lo stesso Vogel ha un incidente misterioso dove si macchia di un sangue non suo e di cui non ricorda nulla per cui viene esaminato dallo psichiatra Flores, interpretato da un carismato ma sacrificato Jean Reno.Con una serie di flash back e flash forward che portano verso una direzione sostituita poi da un'altra e poi da un'altra ancora il racconto mantiene lo spettatore in una suspence continuamente interrotta, che toglie rigore ad un racconto che vorrebbe spaventare, anche senza mostrare un cadavere, un'azione violenta, tranne poche gocce di sangue che ricorrono, per cui lo spettatore immagina di tutto, per poi confondersi e non completare il puzzle che viene man mano preparato.

 

Le ottime inquadrature ,come quella in controluce in cui Vogel esplora alcuni ambienti, dimostrano che le doti di regista ci sono in Carrisi ma...deve fare ancora un po' di strada, staccandosi dalla rappresentazione di una suspence multifattoriale che può lasciare delusi dalle immagini che non sono potenti quanto la parola scritta.

 

La scelta del cast è stata è un punto di forza perchè le prestazioni attoriali sono più che soddisfacenti, dal solito Servillo  che va in crescendo durante la narrazione, ad un sorprendente Alessio Boni, a Jean Reno che recita con il suo  buon italiano in un ruolo tanto importante quanto compresso. Le citazioni di numerosi film thriller, già preannunciate, ci portano alle atmosfere di Twin Peaks, Fargo, Seven per ricordarne qualcuna. Quanto all'accanimento mediatico anche se rappresentato non è adeguatamente  sottolineata l'interferenza negativa che esso esplica sullo svolgimento delle indagini  Ad una prima regia si può concedere una certa indulgenza in attesa della seconda e chi scrive, anche se un po' delusa, sceglie questa opzione.

 

Toni Servillo

La ragazza nella nebbia (2017): Toni Servillo

 

Alessio Boni

La ragazza nella nebbia (2017): Alessio Boni

Jean Reno

La ragazza nella nebbia (2017): Jean Reno

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati