Espandi menu

Küss mich, Monster

Regia di Jesús Franco vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Marco Poggi

Marco Poggi

Iscritto dal 5 settembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 11
  • Post 6
  • Recensioni 770
  • Playlist 106
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Küss mich, Monster

di Marco Poggi
5 stelle

Tornano le due detective private di Jesus Franco, ma al contrario di "SADISTEROTICA", il film, benché breve, risulta lento e, a tratti, interminabile. Esaltanti, però, le scene dove le due attrici, spacciandosi per showgirl, si esibiscono in simpatici striptease.

Che delusione questa versione in giallo-rosa del sequel di "SADISTEROTICA"! Certo, per essere simpatiche, le due investigatrici Diana e Regina sono simpatiche, ma la trama imbastita e diretta da Jesus Franco per le sue "Labbra Rosse" la credevo più vivace e dinamica, invece è lenta e noiosa, anche se si regge solo per la presenza delle ragazze.  Certamente notevole il numero con il sax che le due fanno al night club dove si esibiscono (persino lo spogliarello al pianoforte risulta gustoso), ma la spy story che vede le nostre Charlie's Angels ante-litteram impegnate nella ricerca di una scatola con dentro una formula segreta che interessa a troppi, ha, secondo me, il fiato corto. Se il film fosse stato un episodio tv di "ATTENTI A QUEI DUE" sarebbe stato indimenticabile perché, oltre alla presenza di Roger Moore e Tony Curtis, ci sarebbero state le scene d'azione che qui mancano quasi del tutto, invece è solo uno dei tanti titoli di Jesus Franco affrettati e montati alla bella e meglio (anche se estite più d'una versione a seconda dei peasi d'origine). Peccato che la pellicola non prenda più di tanto, nonostante i vari personaggi e i (presunti) colpi di scena...Davvero un peccato. Però, se vi volete divertire con i numeri sexy di Janine Reyanud e Rosanna Yanni fate pure, come ho già  detto, è il meglio che c'è qui

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati