Trama

A Casablanca, durante la Seconda Guerra Mondiale, l'americano Rick Blaine è proprietario del celebre e frequentatissimo "Rick's Bar". Nel locale circola gente di ogni provenienza: è una specie di zona franca dove la musica, gli amori, il gioco d'azzardo e l'avventura si combinano in un cocktail elettrizzante. Rick è in realtà molto meno cinico di quanto appaia e...

Note

Film tra i più amati della storia del cinema, al di là dei meriti reali, entrato di diritto nel novero dei cult movie. Del resto Ingrid Bergman non era stata mai così bella e Bogart mai così tenebroso. Naturalmente il "Rick's Bar" venne interamente costruito negli studi di Hollywood.

Commenti (17) vedi tutti

  • Drammatico e sentimentale, il cult di Michael Curtiz è un capolavoro che rimane negli annali, specie per un Humphrey Bogart che diviene icona.

    leggi la recensione completa di scandoniano
  • Spy story e storia d’amore, dramma storico e vicende private, la malinconia è l’accordo dominante, intride di sè la fragilità di uomini in balia delle leggi della Storia, segna caratteri e sottolinea, per contrasto, la loro capacità di eroismo.

    leggi la recensione completa di yume
  • Gioiello del cinema nel quale l'elemento thriller e quello da love-story si fondono alla perfezione sullo sfondo della seconda guerra mondiale. Vero capolavoro, impreziosito dalla mitica coppia Humphrey Bogart – Ingrid Bergman.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Da non perdere, è un film che non si dimentica anche per la sua stupenda colonna sonora. E da una irripetibile Ingrid Bergman..

    leggi la recensione completa di Robinet
  • Un film senza età, di quelli che non ci si stanca mai di rivedere, per il quale la parola mitico per una volta non è fuori luogo. Voto 9,5

    commento di BobtheHeat
  • Capolavoro di Michael Curtiz. Ottimo nella narrazione, coinvolgente, così romantico da stringerti il cuore. Humphrey Bogart inizialmente così cinico e distaccato che si rivela un "romanticone" è meraviglioso.

    commento di SaintlySinner
  • Voto 8. [14.07.2011]

    commento di PP
  • Un classico di tutti i tempi. Protagonisti superlativi, ambientazione cupa come cupi erano i tempi in cui si svolge. Passioni forti.

    commento di Artemisia1593
  • Film leggendario al di là di qualsiasi considerazione estetica con un Bogard strepitosamente tormentato e una Ingrid Bergman sempre triste ma con una bellezza folgorante.

    commento di IGLI
  • commento di Pitter
  • Classico, cult, mito, capolavoro … scegliete voi! ^_*

    commento di Dalton
  • Uno dei capostipiti della storia del cinema, diventato icona di intere generazioni e che ancora oggi nel 2005 vine visto, rivisto e apprezzato. I capolavori non muoiono mai.

    commento di full metal ale
  • Un film veramente molto bello!!! Una Bergman assolutamente bellissima!! recitazione ai livelli massimi!!! Intramontabile!!!!!

    commento di cinefilo87
  • Altro capolavoro Assolutamente perfetto

    commento di faromagico
  • Rick non ha aiutato i Cinesi ma gli Eritrei. L'edizione italiana censura questo riferimento per ovvie ragioni di comodo.

    commento di zio_ulcera
  • un mito, un autentico capolavoro del cinema mondiale, bravi tutti gli attori e sopratutto…mitici Curtiz e Bogart

    commento di Dr.Lynch
  • Casablanca è un film intramontabile…come tutti i capolavori, scene indimenticabili e un Bogart insuperabile, gran film!

    commento di Travis
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

passo8mmridotto di passo8mmridotto
10 stelle

La trama è nota a tutti. O quasi. Siamo a Casablanca, protettorato francese, passaggio obbligato per chi fugge dall'Europa occupata dai nazisti. C'è un locale notturno gestito dall'americano Rick, dove suona il pianista Sam. Da "Rick's" arrivano il patriota  Laszlo e sua moglie Ilsa, che aveva avuto una appassionata relazione  con Rick a Parigi, qualche... leggi tutto

41 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

wang yu di wang yu
6 stelle

La prima mezz'ora  non era affatto male e c'erano alcune premesse abbastanza interessanti. Ma dopo abbiamo tre quarti d'ora di noia cronica,sembrava che stessero facendo spot di sigarette e alcool.Bella la fotografia, qualche bel momento di romanticismo,una stella in più è solo per gli ultimi 10 minuti.  . leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Believer di Believer
4 stelle

Io non riesco proprio a capire come possa questo film essere tanto osannato. Mancando totalmente di sceneggiatura, si trascina stancamente da una scena all'altra senza avere assolutamente nulla da dire. Humprey Bogart sembra essere piantato li solo per fare la parte del tenebroso con un fosco passato (che non viene nemmeno svelato), la battuta celebre ("Suonala ancora Sam") non viene nemmeno... leggi tutto

3 recensioni negative

Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

magnolia149 di magnolia149
7 stelle

Buon film sicuramente ma non è assolutamente da 8,8. E' da 7, ad essere generosi 7,5. Lasciamo poi stare il personaggio della bergman che si vota al sacrificio per la causa, che personalmente trovo ridicolo, a meno che in fondo non gliene freghi molto di rick, e allora capisci che tutti questi sceneggiata del triangolo è un pretesto per dare un senso drammmatico al dilagare del...

leggi tutto
Recensione
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

scandoniano di scandoniano
9 stelle

Nella Casablanca della Seconda Guerra Mondiale esiste una zona neutrale, quella “Francia non occupata” in cui convivono ladri, assassini, taglieggiatori, disperati, esuli e patrioti.  Il cafè americain di Rick (Humphrey Bogart), un passato da combattente sempre a favore degli oppressi, è il posto più frequentato di questa parte di Casablanca. Qui una sera...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 10 voti
vedi tutti
Trasmesso l'11 marzo 2017 su Tv 2000
Trasmesso il 10 marzo 2017 su Tv 2000

Gli Oscar degli Oscar

alfatocoferolo di alfatocoferolo

Buongiorno, siccome è da tanto che non faccio una playlist; mi sono fatto prendere da una delle mie solite idee. Perché non fare l'Oscar degli Oscar e "premiare" il miglior film del decennio? L'idea mi...

leggi tutto
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso il 14 gennaio 2017 su Rsi La2

Recensione

emil di emil
9 stelle

"Il diavolo è entrato nelle nostre case." "E per questo vuole andare in America?" - Rick Blaine/ Bogart.   Casablanca, snodo cruciale , ultimo ostacolo da lasciarsi alle spalle prima di volare verso il mito americano, passando per Lisbona, lontano dal regime imposto dal terzo Reich. Porto franco, zona grigia, un puzzle di una collettività confusionaria , dove avanzi di...

leggi tutto
Il meglio del 2016
2016

Recensione

passo8mmridotto di passo8mmridotto
10 stelle

La trama è nota a tutti. O quasi. Siamo a Casablanca, protettorato francese, passaggio obbligato per chi fugge dall'Europa occupata dai nazisti. C'è un locale notturno gestito dall'americano Rick, dove suona il pianista Sam. Da "Rick's" arrivano il patriota  Laszlo e sua moglie Ilsa, che aveva avuto una appassionata relazione  con Rick a Parigi, qualche...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

LorCio di LorCio
10 stelle

Su Casablanca c’è poco altro da dire ancora più di ciò che è stato scritto in settant’anni di amorosi ragionamenti. Tuttavia, il fatto che continui a raccogliere un costante consenso soprattutto di pubblico nonostante tutto il tempo trascorso, suscita una riflessione che va al di là della sua effettiva rilevanza artistica e tecnica e che ha a che...

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
10 stelle

Il mio eroe dell'infanzia si chiamava “Mister No”. Fumetto d'avventura ed ecologia (in anticipo sui tempi) ambientato nel secondo dopoguerra nell'Amazzonia brasiliana, creato e pubblicato dal grandissimo Sergio Bonelli. Il protagonista, un pilota americano di nome Jerry Drake conosciuto da tutti col soprannome di Mister No era perseguitato da una sorta di sindrome di Casablanca....

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

ire91 di ire91
10 stelle

Una volta ho letto un commento a proposito di questo film, diceva che Casablanca è come l'opera lirica: non lascia indifferenti, o si ama o si odia, ma qualcosa si prova. Da parte mia direi più amore che odio, anzi solo amore. Non è solo un classico del cinema, Casablanca è la storia del cinema. Ogni volta che lo guardo mi sorprendo del modo in cui riesce a coinvolgermi a conquistarmi...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2012
2012

Recensione

luisasalvi di luisasalvi
10 stelle

La considerazione di Eco sull'effetto omerico dell'irruzione indecente di archetipi sembra la più adatta a spiegare non solo il successo ma anche il fascino che continua a esercitare sul pubblico questo film, così nettamente superiore agli altri di Curtiz; ma non basta. Anche gli altri suoi films sono infarciti di archetipi, ed anche questo è come gli altri pieno di eccessi, di ingenuità,...

leggi tutto

Passione

bufera di bufera

Ho scelta come tema  la passione, perchè in questi sette dei miei film preferiti sia quella d'amore che l'altra in senso lato, sono raccontata e interpretate cinematograficamente al meglio.C'è il patriottismo, lo...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

As time goes by

billykwan di billykwan

Il tempo passa e se ne va... antichi amori sulle note di una canzone. Una canzone che riporta ai giorni felici, ricordi sopiti dal tempo, che riaffiorano. Gli sguardi dei vecchi amanti si incrociano, tra imbarazzo e...

leggi tutto

Recensione

sandro49 di sandro49
10 stelle

“CASABLANCA” di Michael Curtiz.   “Casablanca” rappresenta indubbiamente uno dei maggiori “cult” di tutta la storia del cinema. Eppure, è quanto meno discutibile assegnare a questo film la patente di capolavoro, e la accusa di essere in fondo un melodramma un po’ retorico non appare del tutto infondata. Cerchiamo allora di rilevare ed...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

yume di yume
10 stelle

  Una voce fuori campo da notiziario cinematografico d’epoca, un mappamondo ruotante, quindi una mappa che segna il percorso da Parigi a Marsiglia, Orano e infine Casablanca. Da lì, dice la voce, chi riusciva partiva per Lisbona e quindi s’imbarcava per l’America,“la libera America”, naturalmente (il cinema hollywoodiano non rinuncia mai...

leggi tutto

Le cose da dire

jonas di jonas

Le frasi giuste al momento giusto. Parole che non sono solo parole: sono un abbraccio, una carezza, una dichiarazione d’amore, una consolazione per chi è disperato. E qualche volta, purtroppo, sono quelle che si...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

steno79 di steno79
10 stelle

Voto 10/10 Con "Casablanca" ci troviamo di fronte a un mito intoccabile della storia del cinema come "Via col vento", e la sostanza artistica è sicuramente superiore rispetto al film di Fleming del 1939. Sono stati già versati fiumi d'inchiostro, ma io non posso che aggiungere che, probabilmente, più che un film di regia (non me ne voglia il pur bravo Michael Curtiz,...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

jonas di jonas
10 stelle

Tutti noi maschietti vorremmo essere come Rick, perdenti con stile (mentre invece di solito siamo perdenti e basta). Ma al di là della statura mitica che il film ha meritatamente raggiunto, bisogna pur dire che si tratta di un perfetto meccanismo cinematografico, con tutti gli attori al posto giusto e un’organizzazione temporale che non fa una piega. Nonostante l’immenso...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2006
2006

Recensione

Believer di Believer
4 stelle

Io non riesco proprio a capire come possa questo film essere tanto osannato. Mancando totalmente di sceneggiatura, si trascina stancamente da una scena all'altra senza avere assolutamente nulla da dire. Humprey Bogart sembra essere piantato li solo per fare la parte del tenebroso con un fosco passato (che non viene nemmeno svelato), la battuta celebre ("Suonala ancora Sam") non viene nemmeno...

leggi tutto
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2003
2003

Recensione

superficie 213 di superficie 213
10 stelle

UN FILM CHE ADORO,IN SPECIAL MODO PER LA GRANDIOSA PROVA DI BOGRT CHE RIEMPIE LO SCHERMO SOLO ACCENDENDOSI UNA SIGARETTA .INUTILE PARLARE DI UN TRAMA CONOSCIUTISSIM E DEI PREGI DI UNA PELLICOLA BELLA ED IMMORTALE.GRANDIOSO IL FAMOSISSIMO E CITATISSIMO FINALE.

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2002
2002

Recensione

Voltaire di Voltaire
8 stelle

Un ottimo film, girato nel 1942 in pieno conflitto bellico. Bogart recita la parte del "buono" impegnato contro i nazisti. Desidero citare una curiosità. Alberto Sordi ha doppiato la parte del borsaiolo, che si aggira tra i tavoli dei locali per derubare gli incauti turisti.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 1944
1944
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito