Trama

Michael, venditore di assicurazioni, viene invitato da una misteriosa sconosciuta a scoprire l'identità di un ladro nascosto sul treno che giornalmente prende per spostarsi prima che il mezzo giunga alla sua ultima fermata. In cambio, avrà una cospicua somma di denaro. Mentre lotta contro il tempo per risolvere l'enigma, Michael si rende conto di essere involontariamente parte di una cospirazione criminale in cui è in gioco la sua stessa vita e quella di tutti i passeggeri.

Approfondimento

L'UOMO SUL TRENO: AL CENTRO DI UNA COSPIRAZIONE

Diretto da Jaume Collet-Serra e sceneggiato da Byron Willinger e Philip de Blasi, L'uomo sul treno racconta la storia di Michael MacCauley, un manager di una compagnia di assicurazioni che vive con la moglie e il figlio a Westchester, nello stato di New York. Come tanti altri laboriosi padri di famiglia, Michael non sta vivendo finanziariamente un momento felice quando un giorno la situazione precipita: andando al lavoro, viene infatti licenziato. Ciò, tuttavia, non è l'unica cosa che rovinerà la sua giornata: durante il viaggio di ritorno in treno verso casa, la passeggera seduta di fronte  a lui si presenta come Joanna e gli propone una bella ricompensa qualora ritrovi a bordo del convoglio colui che le ha rubato qualcosa. A prima vista, sembra un'operazione facile da portare a termine ma ben presto Michael, ex poliziotto con una forte etica morale che gli permette di distinguere cosa è giusto e cosa è sbagliato, si renderà conto di essere finito al centro di una cospirazione che ha come obiettivo la morte di tutti coloro che sono sul treno. Mentre valuta di chi può fidarsi tra i passeggeri, dovrà far fronte alla cospirazione, intrappolare gli assassini e assicurarsi che tutti arrivino salvi a destinazione.

Con la direzione della fotografia di Paul Cameron, le scenografie di Richard Bridgland, i costumi di Betsy Heimann e Jill Taylor, e le musiche di Roque Baños, L'uomo sul treno è un action thriller con al centro un uomo chiamato a prevenire un disastro su un treno di pendolari. "L'uomo sul treno pone il pubblico di fronte a una semplice domanda: cosa faresti se qualcuno, in cambio di una bella ricompensa, ti chiedesse qualcosa a prima vista di insignificante? Questa è la domanda, con tutte le sue implicazioni etiche, a cui si ritrova davanti Michael, un sessantenne appena licenziato che ha una situazione economica disastrosa. Al suo posto, il pubblico cosa farebbe? Accetterebbe la proposta o prenderebbe in considerazione le possibili conseguenze morali di ciò che gli viene richiesto di fare? Tensione e pericolo aumentano man mano che la storia procede. Per certi versi, L'uomo sul treno è una sorta di seguito ideale di Non-Stop, ambientato su un aereo: in comune, hanno un mistero a cui un uomo normale è chiamato a trovare soluzione. Il punto di vista adottato è ovviamente quello di Michael, che in un ambiente claustrofobico come quello di un treno in corsa scopre le cose pian piano e si ritrova a dover difendere se stesso, gli altri passeggeri e persino la sua famiglia a casa dal pericolo. Tengo a sottolineare però che Michael non è un supereroe e che molto aiuto gli arriva dagli altri passeggeri, che a differenza di molti altri film non sono spettatori passivi di ciò che accade ma hanno ruoli cruciali", ha spiegato il regista.

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere L'uomo sul treno è Jaume Collet-Serra, produttore e regista di origine spagnola. Nato in un piccolo centro nella provincia di Barcellona nel 1974, Collet-Serra all'età di 18 anni si è trasferito a Los Angeles (nonostante la sua limitata conoscenza della lingua inglese) per diventare regista. Ha così... Vedi tutto

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Liam Neeson
Foto
locandina
Foto
Liam Neeson, Vera Farmiga
Foto
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito