Trama

Orfana e povera, Jane Eyre trascorre l'infanzia con una zia crudele e la giovinezza in un istituto con una preside perfida che la prende in odio. Cresce chiusa, abituata all'infelicità, ma anche molto orgogliosa e sensibile. Finalmente trova un impiego come istitutrice in un'imponente casa di campagna di proprietà del misterioso Mr. Rochester. Jane, che non è bella né vivace, si innamora di quest'uomo triste che sembra nascondere qualche oscuro segreto. Classico romanzo ottocentesco sull'infelicità sconfitta da un amore tormentato, con una trama a tinte forti, scenari suggestivi e colpi di scena. Dall'opera di Charlotte Brontë Franco Zeffirelli distilla l'essenza sentimentale, soffermandosi sui passaggi a effetto (la morte dell'amica di Jane, la pazzia della moglie di Mr. Rochester, l'agonia della zia cattiva, l'incendio del castello).

Commenti (5) vedi tutti

  • Film interessante dal punto di vista visivo, che però pecca di una narrazione che non sale completamente, alle volte i toni sono un poco soporiferi. Tuttavia, sempre di un buon film si tratta.

    commento di Utente rimosso (Luke Vacant)
  • Bellissimo, profondo e ben fatto. Ottimo romanzo.

    commento di Ivan180378
  • non sono crudele..ma è vero il libro è tutta un'altra cosa..anche se neanche il film smetterei mai di guardarlo..

    commento di edgard
  • Dal romanzo di Charlotte Bronte, Zeffirelli ne ha ricavato un film oleografico e detestabile, con i soliti eccessi di melassa e troppe concessioni al lirismo. voto: 3

    commento di kurosawa
  • carino ma un po' troppo lento a tratti.

    commento di fernanda
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

supadany di supadany
6 stelle

Il Franco Zeffirelli degli ultimi anni ha fatto tanti film che personalmente reputo scadenti quando non proprio insignificanti, ma questo titolo è sicuramente uno dei pochi in grado di salvarsi. Bella la storia che ha il pregio di avere diverse frecce al suo arco dovute alla vita piena di accadimenti della sua protagonista. I momenti migliori raffigurano il tormentato rapporto... leggi tutto

7 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Lina di Lina
7 stelle

Discreta trasposizione cinematografica Zeffirelliana del romanzo di "Jane Eyre" (scritto da Charlotte Bronte) che con garbo e uno stile malinconico si lascia guardare coinvolgendo quanto basta lo spettatore in vena di guardare un film drammatico-romantico. La trama che tocca e approfondisce come deve molti temi come l'abbandono, la solitudine l'amore, l'indifferenza, la tolleranza, la follia e... leggi tutto

6 recensioni positive

Recensioni
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Recensione

Lina di Lina
7 stelle

Discreta trasposizione cinematografica Zeffirelliana del romanzo di "Jane Eyre" (scritto da Charlotte Bronte) che con garbo e uno stile malinconico si lascia guardare coinvolgendo quanto basta lo spettatore in vena di guardare un film drammatico-romantico. La trama che tocca e approfondisce come deve molti temi come l'abbandono, la solitudine l'amore, l'indifferenza, la tolleranza, la follia e...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2011
2011
Il meglio del 2010
2010

Recensione

supadany di supadany
6 stelle

Il Franco Zeffirelli degli ultimi anni ha fatto tanti film che personalmente reputo scadenti quando non proprio insignificanti, ma questo titolo è sicuramente uno dei pochi in grado di salvarsi. Bella la storia che ha il pregio di avere diverse frecce al suo arco dovute alla vita piena di accadimenti della sua protagonista. I momenti migliori raffigurano il tormentato rapporto...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Cecità

Redazione di Redazione

Non vedenti, a volte anche invisibili. Una moltitudine come in Cecità, il film di Mereilles tratto dal lavoro del premio nobel Saramago, o solitari e disperati come la protagonista di Dancer in the Dark, una...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2008
2008

Non c'è limite alla sfiga

taty di taty

Questa vuole essere una playlist semi-seria, non si offendano i cultori dei romanzi omonimi. Ma non è successo anche a voi di non farcela proprio a provare un sentimento drammatico per i protagonisti di questi film?...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2006
2006

Richard Warwick

taty di taty

Lo prendo come attore simbolo di un fenomeno inspiegabile: nella sua carriera ha interpretato ben 33 tra film e telefilm dal 1968 al 1996, tra i quali troviamo una filmografia shakespeariana di tutto rispetto, in...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005

Recensione

Aquilant di Aquilant
8 stelle

Esteta dell’immagine, portato per la sua sensibile natura di “cantore del bello nell’arte cinematografica” a rappresentazioni pittoriche di squisita fattura, additato talvolta come un creatore di scritture filmiche in grado di dar vita ad affreschi manieristici che restano solamente in superficie, Franco Zeffirelli contribuisce a dare il meglio di sé in trasposizioni letterarie di...

leggi tutto
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito