Espandi menu

    Trama

    Antonio Salieri, ex musicista di corte dell'imperatore Giuseppe II, rievoca ad un giovane prete, nel manicomio in cui è rinchiuso, il suo rapporto con Mozart. Per punire Dio del genio concesso ad uno "scostumato" come il giovane salisburghese e non a lui stesso, Salieri medita di rovinarlo e di carpirgli la gloria attribuendosi l'ultimo "Requiem" che Mozart non riesce a terminare prima della morte. Sulla base di un'ipotesi romanzesca originariamente dovuta a Puskin e del lavoro teatrale che ne ha tratto Peter Shaffer, il cecoslovacco Milo_ Forman dirige un film di grande impatto spettacolare, di fascinose suggestioni. Enorme successo e 8 Oscar.

    Recensioni

    La recensione più votata è positiva

    bradipo68 di bradipo68
    10 stelle

    Non so quante volte ho visto questo film.Al cinema quando uscì(e ne rimasi estasiato,non avevo mai visto nulla di simile),in videocassetta,in televisione,di nuovo al cinema con la versione director's cut.Ho regalato più volte il dvd.E ancora oggi quando lo vedo per l'ennesima volta l'impressione è sempre la stessa,sento sempre la stessa vocina che all'orecchio mi... leggi tutto

    60 recensioni positive

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    supadany di supadany
    6 stelle

    VOTO : 6,5. Grande il lavoro d’insieme eseguito da Milos Forman che cura con personalità (forse anche troppa) e maestosità la confezione (scenografie e costumi sono di gran fattura) e crea un film(one) lungo, forse troppo per quello che si vede (e trasmette), ed affascinante in tante sue parti, ma con alcune scelte discutibili al seguito che in parte ne minano la consistenza. Sicuramente... leggi tutto

    3 recensioni sufficienti

    Recensioni

    La recensione più votata delle negative

    AIDES di AIDES
    2 stelle

    Saggio (s)fregio del dileggio. (informa suite) Ciò che si designa ai nostri giorni con il termine cultura non è che l’istruzione profana delle masse. (René Guénon) Premessa Amore e Musica, non più sacri, sono stati sacrati. Il cinema è blasfemo senza esserlo, cioè lo è per sua disgrazia. Avremmo preferito si trattasse di una... leggi tutto

    2 recensioni negative

    Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 4 voti

    vedi tutti

    Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 5 voti

    vedi tutti

    Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 13 voti

    vedi tutti

    Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 4 voti

    vedi tutti

    Recensione

    maris di maris
    10 stelle

    Non c é un termine per definire questo film. lo conosco da circa 2 anni e l ho rivosto 10 volte solo in 2 anni. Mai nessun film mi ha preso così tanto, sento la voce del DVD che mi chiama e mi dice RIGUARDAMI. Dopo averlo rivisto, mi sento meglio e in pace con me stessa.

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 6 voti

    vedi tutti

    Recensione

    Feraud di Feraud
    8 stelle

    Salieri era della progenie artistica di Gluck, quindi esponente (invero, tra i più acuti e dotati) dell'opera seria, stilema all'epoca in via di diventare obsoleto e contrapposto all'emergente corrente dell'opera buffa per mano delle nuove generazioni di artisti, tra i quali, per l'appunto, Mozart. Rivoluzionaria, anarchica, barbarica, più aperta allo sfogo del genio del rigido...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 4 utenti

    Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 6 voti

    vedi tutti

    Top 250 (fonte: Imdb)

    wundt di wundt

    Diamo spazio, com'è giusto, ai gusti del pubblico. Alcune considerazioni: a) gli italiani più amati sono Sergio Leone, Roberto Benigni, Giuseppe Tornatore, Vittorio De Sica, quasi dimenticato Fellini...

    leggi tutto
    Playlist

    Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 11 voti

    vedi tutti

    Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 4 voti

    vedi tutti

    Il meglio del 2013

    2013

    Recensione

    zio_ulcera di zio_ulcera
    6 stelle

    Si può fare un film su Mozart senza nominare nemmeno una volta Ludwig van Beethoven, Franz Joseph Haydn e Lorenzo Da Ponte? Non solo si può: è stato fatto, madamina, e il film è questo. E ha vinto otto premi Oscar. Si tratta di un grandioso film su Antonio Salieri, musicista nato nella provincia di Verona e attivo a Vienna tra sette e ottocento, passato alla storia per essere stato uno...

    leggi tutto

    Disponibile dal 2 maggio 2013 in Dvd a 9,99€

    Acquista

    Il meglio del 2012

    2012

    Recensione

    supadany di supadany
    6 stelle

    VOTO : 6,5. Grande il lavoro d’insieme eseguito da Milos Forman che cura con personalità (forse anche troppa) e maestosità la confezione (scenografie e costumi sono di gran fattura) e crea un film(one) lungo, forse troppo per quello che si vede (e trasmette), ed affascinante in tante sue parti, ma con alcune scelte discutibili al seguito che in parte ne minano la consistenza. Sicuramente...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 4 utenti

    Il meglio del 2011

    2011

    Recensione

    AIDES di AIDES
    2 stelle

    Saggio (s)fregio del dileggio. (informa suite) Ciò che si designa ai nostri giorni con il termine cultura non è che l’istruzione profana delle masse. (René Guénon) Premessa Amore e Musica, non più sacri, sono stati sacrati. Il cinema è blasfemo senza esserlo, cioè lo è per sua disgrazia. Avremmo preferito si trattasse di una...

    leggi tutto

    Film Evento...

    maghella di maghella

    Che bel modo di presentare i film in prima serata. La7 ha scelto questo titolo per presentare film ad interesse culturale e sociale...Dopo la serie de "La valigia dei sogni", dove venivano trasmessi film italiani e...

    leggi tutto

    Il meglio del 2010

    2010

    la stagione

    lord_windermere di lord_windermere

    Lo sento nell'aria, l'estate è finita, definitivamente, ed è quasi un sollievo: meraviglioso farsi scaldare dal sole ed abbracciare da mari incantatori, ma per ora basta, ora ho voglia di...

    leggi tutto

    Recensione

    bradipo68 di bradipo68
    10 stelle

    Non so quante volte ho visto questo film.Al cinema quando uscì(e ne rimasi estasiato,non avevo mai visto nulla di simile),in videocassetta,in televisione,di nuovo al cinema con la versione director's cut.Ho regalato più volte il dvd.E ancora oggi quando lo vedo per l'ennesima volta l'impressione è sempre la stessa,sento sempre la stessa vocina che all'orecchio mi...

    leggi tutto

    Il meglio del 2009

    2009

    Recensione

    steno79 di steno79
    8 stelle

    Amadeus è un film che ho visto in sala nella versione Director's cut uscita qualche anno fa, e lo possiedo in dvd sempre nella stessa versione. Ho letto comunque che le differenze fra le due versioni non sono sostanziali, al di là dell'aggiunta di circa quindici minuti in più (nella nuova versione il film dura 173 minuti). Il film è un pregevole esempio di biopic, per quanto sicuramente...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 3 utenti

    Il meglio del 2008

    2008

    Recensione

    LorCio di LorCio
    10 stelle

    Il genio ribelle di Wolfgang Amadeus Mozart non poteva che essere portato sul grande schermo in una biografia non convenzionale. D’altronde Milos Forman non è di certo un conformista e, sulla base di un copione scritto da Peter Shaffer per una sua commedia, dirige un’opera assolutamente magnifica. Intanto a raccontare la storia non è Mozart stesso e non è lui al centro dell’azione. A...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Il meglio del 2007

    2007

    Recensione

    LAMPUR di LAMPUR
    8 stelle

    Questi sono i film incontenibili dove non si sbaglia un passaggio, dove tutti gli eccessi sono i benvenuti, dove ridi e piangi, dove partecipi e fai il tifo, dove ti innamori dei costumi anche se non sopporti il genere, dove esci e ti compri un triplo di clavicembalo, dove non capisci perche' Hulce non e' diventato un grande, dove maledici Forman perche' non fa' un film all'anno, dove ti...

    leggi tutto

    Il meglio del 2006

    2006

    I "MIEI" CAPOLAVORI

    dany90 di dany90

    Voglio premettere che i film non sono in ordine dal più al meno bello, ma secondo me questo è solamente un elenco dei film che io ritengo essere dei capolavori per vari motivi, e a mio parere questi sono alcuni...

    leggi tutto
    Playlist

    Il meglio del 2005

    2005

    I Migliori Film Per Genere (PARTE 1)

    1968 di 1968

    Questa playlist l'avevo già inserita, ma per motivi tecnici sono stato costretto a toglierla, ma finalmente oggi l'ho rimessa, completa e aggiornata al 23/10/2005 (questo vuol dire che tra un po ne farò altre...

    leggi tutto
    Playlist

    Il meglio del 2004

    2004

    Sano sadismo

    fujiko1 di fujiko1

    Quanta disperazione negli occhi dei protagonisti! Risvegliano quel tocco di sadismo che c'è in me!

    leggi tutto
    Playlist

    Il meglio del 2003

    2003

    Recensione

    will kane di will kane
    8 stelle

    Chi ha letto il dramma di Peter Shaffer o è andato a vederlo a teatro,notera'come il tono usato dal commediografo,molto ironico in varie parti,sia tutto sommato incattivito nella versione cinematografica che ne ha dato Milos Forman.Otto premi Oscar vinti,un grande successo di pubblico e interesse ravvivato per il personaggio di Wolfgang Amadeus Mozart:un'opera cinematografica...

    leggi tutto

    Il meglio del 2002

    2002

    Recensione

    Ethan Edwards di Ethan Edwards
    8 stelle

    Contrariamente a quanto si pensa, questo film non spara bufale sulla personalità di Mozart; forse le esagera leggermente, ma chi crede ad un genio tutto studio, serietà, e rispettabilità sappia bene di sbagliarsi. Ci sono lettere dell'epoca che ci mostrano un Mozart assolutamente fuori dagli schemi, quasi "visionario". Comunque sia, il film è meraviglioso; chi ama la musica - e Mozart -...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Uscito nelle sale italiane il 20 maggio 2002

    Amadeus valutazione media: 8.1 65 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito