Trama

Un uomo imbacuccato cammina, incontra due vecchi e una donna, entra in una stanza, caccia fuori il cane e il gatto, oscura la finestra e lo specchio, straccia le fotografie della sua vita. Ci guarda e ha un gesto d'orrore: quell'uomo è Buster Keaton, il comico che non rideva mai, anziano e malato. In lui si riflette l'umanità intera.

Note

Scritto e co-diretto da Samuel Beckett, un non-film, una breve e fulminante riflessione - estrema ed enigmatica - sull'orrore, sulla visione, sulla morte, sullo sguardo, sul vano tentativo di non essere. Magico bianco e nero di Boris Kaufman, fratello di Dziga Vertov e poi direttore della fotografia a Hollywood.

Commenti (8) vedi tutti

  • Voto 6. [08.06.2013]

    commento di PP
  • Maledettamente affascinante. Filosofia pura.

    commento di Utente rimosso (Luke Vacant)
  • Geniale e commovente (soprattutto se pensiamo alla vita di Keaton)

    commento di endimione
  • Intelligente

    commento di Super Film
  • .

    commento di Dalton
  • Non si può eliminare la "propria visione", la sensazione di sè. Un film sulla morte/suicidio… che fa sorridere come una comica alla Buster Keaton. Voto 10/10

    commento di sokurov
  • geniale ed eccezionale, rende visibile e palpabile tutto l'"esistenzialismo" che veniva solo accennato dal personaggio "comico" di keaton, diventa angosciante, insostenibile. ottimo.

    commento di diego
  • Film corto e insuperabile dove si sente e si tocca la genialita' del Beckett.

    commento di IVANSELVA
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

OGM di OGM
10 stelle

Una riflessione per immagini sulla coscienza di sé come percezione esterna, da parte di noi stessi, col tramite degli altri esseri che vediamo come nostri simili e che, a loro volta, ci riconoscono come tali. La realtà è cosparsa di specchi, in cui continuamente ci riflettiamo: specchio è non solo lo sguardo degli altri, ma ogni oggetto che rechi la nostra impronta, una registrazione di... leggi tutto

9 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Un uomo, con il volto mascherato da un fazzoletto, corre a casa. Si spranga in una stanza in cui oscura la finestra e copre con un telo lo specchio alla parete; caccia fuori il cane e il gatto, copre la gabbietta del pappagallo e si siede. Straccia un mucchio di foto del suo passato, ma viene lo stesso assalito da un'irresistibile, inevitabile presenza...   Uno degli ultimi lavori... leggi tutto

3 recensioni sufficienti

locandina
Foto
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Recensione

mm40 di mm40
6 stelle

Un uomo, con il volto mascherato da un fazzoletto, corre a casa. Si spranga in una stanza in cui oscura la finestra e copre con un telo lo specchio alla parete; caccia fuori il cane e il gatto, copre la gabbietta del pappagallo e si siede. Straccia un mucchio di foto del suo passato, ma viene lo stesso assalito da un'irresistibile, inevitabile presenza...   Uno degli ultimi lavori...

leggi tutto

} ] ) ... ( [ {

mck di mck

Tra il Prologo e l'Epilogo, tra la prolusione del proemio e il coronamento della conclusione, sta : il Proscenio.  E sulla ribalta del proscenio m'appresto a un tuffo nel golfo mistico.   ...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2013
2013

Punto.

mck di mck

  I.   Punto. SMALL.   In Principio fu il Verbo : Action ! Cut !   A Boy and his Atom. In modo esagonale e non ortogonale, gli atomi, mossi con un ago su una superficie di rame che li attira...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

G l i f o ... §

mck di mck

Se il cinema è immagine ( blue, derek jarman ) in movimento ( la jetée, chris marker ) e parola ( film, alan schneider - boris kaufman - samuel beckett - buster keaton : " ...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011
Il meglio del 2010
2010

Recensione

ed wood di ed wood
9 stelle

Vertiginosa riflessione sul guardare e sull'essere guardati: sullo sguardo di un (cine)occhio verso un obiettivo e sull'impossibilità di sfuggirne. Chi guarda chi? Noi esistiamo solo perchè qualcuno ci guarda? L'incursione di un genio del teatro nello spazio-tempo dinamico del cinema può dirsi pienamente riuscita, proprio perchè non si tratta di teatro...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2009
2009
Il meglio del 2008
2008

Recensione

OGM di OGM
10 stelle

Una riflessione per immagini sulla coscienza di sé come percezione esterna, da parte di noi stessi, col tramite degli altri esseri che vediamo come nostri simili e che, a loro volta, ci riconoscono come tali. La realtà è cosparsa di specchi, in cui continuamente ci riflettiamo: specchio è non solo lo sguardo degli altri, ma ogni oggetto che rechi la nostra impronta, una registrazione di...

leggi tutto
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002

L'inarrivabile espressività del muto

Daskabinett di Daskabinett

Solo il cinema muto può suscitare certe emozioni.C'è chi lo ritiene limitato rispetto al sonoro, invece tutto ciò che non possono dire le parole deve essere espresso dagli attori, dalla regia, dal montaggio, che...

leggi tutto
Playlist
Disponibile dal 1 gennaio 1970 in Dvd a 5,99€
Acquista
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito