Due soldi di speranza

Trama

Antonio è l'unico sostegno della sua numerosa famiglia. Lui vorrebbe sposare Carmela, ma non ha soldi e per giunta deve darsi da fare per mettere insieme la dote della sorella, sedotta da un possidente. Così di giorno fa il sacrestano nella chiesa del paese, di notte si trasferisce a Napoli ad attaccare manifesti di propaganda per il Pci.

Note

Col neorealismo già quasi esaurito, Castellani realizza questa commedia seria, popolare e intelligente e vince il gran premio a Cannes nel 1952. Una delle rappresentazioni più fresche e partecipi del mondo popolare italiano, con una irresistibile protagonista femminile.

Commenti (4) vedi tutti

  • Film Neorealista Italiano ancora godibile e con una Storia semplice ma lo stesso interessante,nonostante il tempo ormai passato e lontano da quei tempi.voto.7.

    commento di chribio1
  • Voto 7. [26.06.2013]

    commento di PP
  • La fronte è ampia, luminosa, l'età è quella delle imprese ardite, un occhio è calmo, fidato, l'altro spiritato, vive in un mondo difficile ma non serio; dategli due soldi, se li merita.

    commento di michel
  • Veramente un bel film, tipico dell'Italia anni '50. Bella l'ambientazione paesana e contadina, bravissimi i protagonisti, in particolare Maria Fiore. Voto: 8

    commento di ilmarchese
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

Antonio (Vincenzo Musolino) torna al paese dopo il periodo trascorso a fare il militare. E' senza lavoro e si arrangia a fare un pò di tutto, anche perchè vorrebbe sposarsi e deve mantenere la nutrita famiglia. Si innamora di Carmela (Maria Forte) il cui padre non acconsentirà mai al loro fidanzamento se prima Antonio non trova un impiego fisso. "Due soldi di speranza" di... leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Ultime tracce di neorealismo nel cinema italiano; coevo (e simile in questi richiami al cinema povero della povera Italia degli anni precedenti) ad Umberto D, questo Due soldi di speranza riscosse il successo, sia di pubblico che a Cannes, che al film di De Sica venne a mancare. Il tempo ha restituito i giusti meriti. Non che il lavoro di Castellani (in sceneggiatura con la De Filippo) sia... leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

shadgie di shadgie
stelle

sto cercando questo film per motivi para-affettivi. l'ambientazione paesana è quella di un paesino del subvesuviano, Boscotrecase, oggi forse uno dei posti più brutti d'italia, dove è nato mio padre. e nelle prime scene "recita" mia zia che oggi ha 60 anni e più. una bambina palliduccia con i capelli neri leggi tutto

1 recensioni negative

Trasmesso il 4 luglio 2017 su Rai Movie
Il meglio del 2016
2016

Recensione

pgm di pgm
8 stelle

Commedia popolare. Ambientata alle pendici del Vesuvio. Un giovane militare congedato e disoccupato, una bella ragazza innamorata di lui. Basterebbero questi elementi, seppure posti casaccio, per parlare di un ottimo film. Ma Due soldi di speranza è qualche cosa in più e ha una marcia in più. Arriva in un periodo in cui il neoralismo muta, e dalla grande fortuna avuta nel...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2015
2015

Recensione

LorCio di LorCio
8 stelle

Strano destino, quello di Renato Castellani, celebrato in attività anche con il Leone d’Oro (Giulietta e Romeo, nell’anno di Senso e La strada) e poi garbatamente dimenticato. Premiato all’epoca col massimo alloro a Cannes, Due soldi di speranza era considerato da Pietro Germi il più bel film italiano d’allora. È il vero film cerniera tra il...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Considerato il film anticipatore del "neorealismo rosa", a me sembra soprattutto l'ultimo esempio di neorealismo (quello "vero", per intenderci), complementare, in quanto volto in direzione opposta al coevo Umberto D. desichiano. Come nella maggior parte delle commedie - in senso classico era commedia qualsiasi vicenda che avesse un esito positivo - ciò che conta e che dà il senso...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

Antonio (Vincenzo Musolino) torna al paese dopo il periodo trascorso a fare il militare. E' senza lavoro e si arrangia a fare un pò di tutto, anche perchè vorrebbe sposarsi e deve mantenere la nutrita famiglia. Si innamora di Carmela (Maria Forte) il cui padre non acconsentirà mai al loro fidanzamento se prima Antonio non trova un impiego fisso. "Due soldi di speranza" di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 14 utenti
Il meglio del 2009
2009

Recensione

jonas di jonas
10 stelle

Il giovane Antonio torna al suo paese in Campania dopo il servizio militare: deve mantenere la madre e i numerosi fratelli, e si arrabatta in ogni modo per guadagnare qualcosa (fra l’altro, letteralmente, vende il sangue a una signora che ha bisogno di trasfusioni). Ma un fatto scombussola tutti i suoi progetti: Carmela, figlia del pirotecnico del paese, si innamora di lui e tenta in ogni...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2007
2007

Ho una pessima idea

willhard di willhard

Perché non provare ad aumentare il prezzo a 2 euro? In fondo mica son troppi per quello che la rivista offre (e ve lo dice un ligure).

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2006
2006

Al cinema non fa freddo

ccbaxter di ccbaxter

Ho intitolato la mia playlist "Al cinema non fa freddo" ricordando il titolo di una bella raccolta di (appassionate) recensioni dello scrittore Giuseppe Marotta messa insieme (con altrettanta passione) da Gianni...

leggi tutto
Playlist

Recensione

shadgie di shadgie
stelle

sto cercando questo film per motivi para-affettivi. l'ambientazione paesana è quella di un paesino del subvesuviano, Boscotrecase, oggi forse uno dei posti più brutti d'italia, dove è nato mio padre. e nelle prime scene "recita" mia zia che oggi ha 60 anni e più. una bambina palliduccia con i capelli neri

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2004
2004

Un Fiore che profumerà sempre..

emmepi8 di emmepi8

Peccato un'attrice che è cresciuta da sola, legata ad un contratto capestro che le ha fatto fare dei filmetti insulsi di produzione napoletana. Peccato, ma si sa se una non sceglie gli appoggi giusti, le rimane in...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002
Il meglio del 1952
1952
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito