Trama

Il giovane monaco Kiril nasconde nel suo convento in Macedonia una ragazza di ceppo albanese che alcuni macedoni vogliono uccidere; la uccideranno invece i suoi. Aleksandar, fotografo macedone che lavora per un'agenzia londinese, torna nel villaggio natio; viene ucciso il marito della sua donna.

Note

Leone d'oro a Venezia '94, il film si avvale di un'inconsueta costruzione per denunciare gli orrori di una guerra fratricida, ma si chiude con un messaggio di speranza. Sociologicamente onesto, ma cinematograficamente troppo furbo.

Commenti (1) vedi tutti

  • rappresentazione originale e elaborata di una guerra vista con gli occhi di un uomo che dopo anni ritorna nella sua terra e spera in un futuro migliore per la sua gente.

    commento di roccabeach
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

sasso67 di sasso67
8 stelle

«Il tempo non muore mai: il cerchio non è rotondo» Questa frase enigmatica, apparentemente incongrua, pronunciata da un monaco all'inizio del primo segmento (Parole), scritta anche su un muro di Londra durante il secondo (Volti), rappresenta la chiave di lettura del film. Perché se il cerchio fosse rotondo, allora non ci sarebbe davvero scampo, in un mondo nel quale «la guerra è la... leggi tutto

5 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
6 stelle

Il film del cineasta macedone Milcho Manchevski ha vinto il Leone d'oro all'ultima Mostra di Venezia, ex aequo von Viva l'amore del taiwanese Tsai Ming-liang. E' anche il primo film macedone presentato in un festival internazionale, ed il primo lungometraggio diretto dal suo autore, che ha vissuto diversi anni negli Stati Uniti e che, come il suo protagonista (un fotografo premiato con il... leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Kurtisonic di Kurtisonic
4 stelle

Un conflitto interetnico latente fa intravedere l’odio e l’insofferenza che serpeggia nell’animo umano, Prima della pioggia si articola come un racconto  in tre parti collegate tra di loro. A distanza di tempo, la rilettura del film non diminuisce le perplessità che accompagnarono il suo successo, aggiudicandosi anche il Leone d’oro veneziano ex... leggi tutto

1 recensioni negative

Il meglio del 2016
2016

Recensione

Kurtisonic di Kurtisonic
4 stelle

Un conflitto interetnico latente fa intravedere l’odio e l’insofferenza che serpeggia nell’animo umano, Prima della pioggia si articola come un racconto  in tre parti collegate tra di loro. A distanza di tempo, la rilettura del film non diminuisce le perplessità che accompagnarono il suo successo, aggiudicandosi anche il Leone d’oro veneziano ex...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Il meglio del 2015
2015

Recensione

alexio350 di alexio350
7 stelle

Sullo sfondo della guerra fratricida tra Macedoni e Albanesi, tre esistenze si incrociano tra loro: quella di un monaco che ha fatto il voto di silenzio; quella di una importante fotografa londinese; quella di un fotografo premio Pulitzer che tornerà in Macedonia per chiudere il cerchio.   Il regista macedone Minco Manchevski tesse con consapevolezza le fila di un'avventura dove...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2013
2013
Disponibile dal 3 aprile 2013 in Dvd a 12,99€
Acquista
Il meglio del 2012
2012

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

«Il tempo non muore mai: il cerchio non è rotondo» Questa frase enigmatica, apparentemente incongrua, pronunciata da un monaco all'inizio del primo segmento (Parole), scritta anche su un muro di Londra durante il secondo (Volti), rappresenta la chiave di lettura del film. Perché se il cerchio fosse rotondo, allora non ci sarebbe davvero scampo, in un mondo nel quale «la guerra è la...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Una ferita che si riapre.

panflo di panflo

Hanno finalmente catturato il boia dei balcani, ma la notizia, più che rallegrarmi,  mi fa tornare in mente quanto orrore provammo in quei tempi a vedere ciò che succedeva in quelle regioni tanto...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

riorob di riorob
10 stelle

E' un film bellissimo. Il protagonista Alexander fugge. Ma la sua fuga è un circolo vizioso. Fugge dagli orrori della guerra per rifinirci dentro. E' un film a tre episodi. Parole. Visi. Fotografie. E storie minuscole di minuscoli personaggi si attorcigliano attorno ai resti della guerra della ex-Jugoslavia. Come se la guerra fosse un marchio da cui non si può sfuggire per tanto...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2009
2009

Cineforum da me

cantautoredelnulla di cantautoredelnulla

In età giovanile avevo organizzato con un amico (che per scelta non ha il televisore) un cineforum a casa mia. Allora avevamo scelto dei titoli che ci avevano emozionato e ci avevano anche fatto nascere delle...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005

Recensione

scandoniano di scandoniano
8 stelle

Storia intricata, struttura sui generis e una vagonata di simbolismi per uno dei film più sottovalutati degli anni ’90. Prima della pioggia è l’opera d’esordio del regista macedone Milcho Manchevski. Il film tratta di tre diversi episodi, non direttamente collegati, ma che lentamente si rivelano curve di una stessa circonferenza. La storia comincia in un convento macedone, col monaco...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Un minuto di silenzio

alicante di alicante

Oggi si osserva un minuto di silenzio per ricordare lo sterminio di milioni di innocenti.UN MINUTO DI SILENZIO??Secondo me in silenzio ci siamo stati anche troppo,per troppo tempo.Stare zitti per molti significa far...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2004
2004

Romanticismo

RWAGNER di RWAGNER

Il romanticismo non è sentimentalismo, ma muovere il mondo non con la ragione ma con la passione!!!

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002

Ciao Katrin!

vilias di vilias

Solo ieri ho appreso la sconvolgente notizia dell'inaspettata morte della brava attrice inglese KATRIN CARTLIDGE! E' stato un duro colpo, anche perchè aveva solo 41 anni (è tutto quello che sò della sua vita...

leggi tutto
Playlist

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
6 stelle

Il film del cineasta macedone Milcho Manchevski ha vinto il Leone d'oro all'ultima Mostra di Venezia, ex aequo von Viva l'amore del taiwanese Tsai Ming-liang. E' anche il primo film macedone presentato in un festival internazionale, ed il primo lungometraggio diretto dal suo autore, che ha vissuto diversi anni negli Stati Uniti e che, come il suo protagonista (un fotografo premiato con il...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 1994
1994
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito