Il salario della paura

Trama

Rifugiatisi in uno scassato paese sudamericano, un bancarottiere parigino, un rapinatore di New York, un terrorista arabo e un aguzzino nazista cercano disperatamente di tirare a campare. In cambio di una bella somma accettano un incarico pazzesco: trasportare con due camion un carico di esplosivo su una pista di duecento miglia nella giungla. Uno solo sopravvive all'impresa. Costoso, buon remake di uno splendido film scritto e diretto da Clouzot nel 1952. La tensione è costante e la fotografia fa della giungla un inquietante personaggio a sé. Bella colonna sonora con musiche di Charlie Parker, Keith Jarrett, Tangerine Dream.

Commenti (2) vedi tutti

  • Remake coraggioso del capolavoro "Vite vendute" di Henri George Clouzot. Il risultato è un'ottima pellicola che non avvicina però il livello del film matrice.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Non manca di pregi, anche se non è nemmeno lontanamente paragonabile al film di Clouzot di venticinque anni prima, è comunque sorretto dalla ottima interpretazione dei quattro protagonisti principali, oltrechè da una suggestiva ambientazione.

    commento di posalaquaglia
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Dom Cobb di Dom Cobb
10 stelle

La storia del Cinema è stata spesso contraddistinta da film conosciuti e citati anche oltre i loro effettivi meriti e da altri film, invece, veramente meritevoli ma indebitamente caduti nel dimenticatoio. Inutile dire che "Sorcerer" appartenga (purtroppo) a questa seconda categoria e, francamente, appare quasi un paradosso: uno dei film dove William Friedkin ha avuto maggior libertà... leggi tutto

23 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

sasso67 di sasso67
6 stelle

Non esagererei con l’importanza di questo film. Quando anche Daniela Catelli dice che Il salario della paura rappresentò per Friedkin ciò che Apocalypse Now rappresentò per Coppola, penso che si debba intendere che, come gli americani nel Vietnam, il regista di Chicago, inaspettatamente dopo due enormi successi, vi s’impantanò. La parte più... leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Gattomammone di Gattomammone
2 stelle

Dire che la trama del film è assolutamente improbabile è dire poco. Una compagnia mineraria che opera in un Paese del Centro America ha bisogno di esplosivo per bloccare l'incendio di un pozzo  ed invece di farsi comodamente e velocemente recapitare un esplosivo nuovo per via aerea decide di mandare 4 disperati a prendere quello vecchio della ditta con due camion scassati in... leggi tutto

1 recensioni negative

Il meglio del 2016
2016

Recensione

cheftony di cheftony
9 stelle

“We now need experienced truck drivers, men who are willing to do a dangerous job. This job must be done before we re-open our gates and bring back full employment to you people. The men who qualify will receive exceptional wages! Only experienced truck drivers willing to risk their lives can do it. No one else should apply. The company will pay 8'000 pesos to each driver.”  ...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

ethan di ethan
9 stelle

Veracruz, Messico, un sicario (Francisco Rabal) uccide una persona e scappa; l'azione si sposta a Gerusalemme, dove Kassim (Amidou) e altri due terroristi fanno saltare in aria un pullman pieno zeppo di gente, si dileguano ma vengono presto ritrovati e solo lui riesce a salvarsi e a fuggire; Parigi, un affarista, Victor (Bruno Cremer) finisce in una truffa di grosse proporzioni e dopo aver...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Introvabili cercasi

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista

"Mi piacerebbe tanto rivederlo, ma non esiste più in commercio..." "Ce l'avevo registrato, ma sarebbe bello se lo pubblicassero finalmente in dvd..." "L'ho visto una volta in televisione quando ero piccolo e...

leggi tutto

Recensione

fayValentine di fayValentine
8 stelle

Il titolo italiano è fuorviante. Nella prima mezzora ci si domanda: perchè il salario della paura? "Sorcerer" dà invece un tocco mistico alla pellicola, in stile "L'esorcista", in stile Friedkin. Eh si perché in questo film c'è molto più di quello che appare, come in un incantesimo. Per certi versi potremmo definirla una versione tragica e cerebrale di "Final Destination" e allo stesso...

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

Dom Cobb di Dom Cobb
10 stelle

La storia del Cinema è stata spesso contraddistinta da film conosciuti e citati anche oltre i loro effettivi meriti e da altri film, invece, veramente meritevoli ma indebitamente caduti nel dimenticatoio. Inutile dire che "Sorcerer" appartenga (purtroppo) a questa seconda categoria e, francamente, appare quasi un paradosso: uno dei film dove William Friedkin ha avuto maggior libertà...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

GIMON 82 di GIMON 82
10 stelle

Um film "minore" nella carriera di Friedkin,dopo gli oscar e il successo del "Braccio violento della legge" e "L'esorcista",William si lancia nell' impresa donchisciottesca di girare un remake del film di Clouzot del 1952 "Vite vendute".Tra il caldo torrenziale del centroamerica e la rigogliosa giungla,il regista di Chicago s'infuria durante le riprese,tra scatti d'ira e licenziamenti coatti...

leggi tutto
Recensione
Utile per 15 utenti

Your multilingual buisness friends

maso di maso

La mia passione per le lingue è ormai nota e se c'è una cosa che mi ha sempre esaltato sono i films in cui se ne parlano molte. Mi sono sempre chiesto perchè quando in un film si incontrano un sudmolucchese e...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

andreacrash di andreacrash
8 stelle

William Friedkin è uno di quegli autori che mi piace definire come "sinfonici dello sguardo", e questo suo remake di vite vendute di Clouzot è il terzo di quei tre capolavori degli anni 70 diretti dal grande regista. Circolano ad ora due versioni di questo remake, una è ad oggi disponibile su youtube e comincia a narrare le vicende dei 4 personaggi partendo dalla...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

sasso67 di sasso67
6 stelle

Non esagererei con l’importanza di questo film. Quando anche Daniela Catelli dice che Il salario della paura rappresentò per Friedkin ciò che Apocalypse Now rappresentò per Coppola, penso che si debba intendere che, come gli americani nel Vietnam, il regista di Chicago, inaspettatamente dopo due enormi successi, vi s’impantanò. La parte più...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

joseba di joseba
8 stelle

Costretti a fuggire dai rispettivi paesi di origine per evitare il carcere o ritorsioni vendicative, quattro uomini si ritrovano in un villaggio sperduto dell’America Latina. Poveri in canna e senza possibilità di espatrio, i quattro – un rapinatore americano (Roy Scheider), un terrorista arabo (Amidou), uno speculatore finanziario francese (Bruno Cremer) e un killer messicano (Francisco...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

Recensione

movieman di movieman
6 stelle

Avete presente il Camel Trophy? Ecco, il film potrebbe esserne il documentario ufficiale, almeno nella seconda parte. Come lettura più alta, invece, si può dire che "Il Salario della Paura" rappresenta il viaggio di quattro peccatori tra paradiso, purgatorio e inferno. Sia quel che sia, non prende più di tanto e restano impresse solo le musiche dei Tangerine Dream e un paio di scene:...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito